Che cos'è un'emicrania e in che cosa si differenzia dal solito mal di testa

Più di 28 milioni di persone nel nostro paese soffrono di forti mal di testa. Un'emicrania è visitata da più donne tra i 30 ei 35 anni, anche se il problema può sorgere dai 18 anni.

Le donne hanno 4 volte più probabilità di provare dolore severo rispetto al sesso più forte.

Tutto ciò che lo circonda perde il suo significato quando un potente dolore pulsa nella testa. Come riconoscere un'emicrania o è solo un mal di testa? Qual è la loro differenza?

Causa comune di disturbi

L'emicrania è una causa comune di dolore alla testa. Questo è il tipo principale di dolore, uno che non è causato da una malattia. Non esattamente indagato, ma si ritiene che l'emicrania sia il risultato dell'azione reciproca dei vasi sanguigni e dei disturbi nervosi.

Questo è un forte dolore pulsante, localizzato solo su un lato della testa. Raramente può diffondersi in tutta la testa.

  1. Emicrania con aura. Questa è un'emicrania tradizionale. Per lei, un sintomo caratteristico è una violazione delle sensazioni da mezz'ora prima dell'inizio del dolore: c'è un velo sugli occhi, si verificano allucinazioni, la testa inizia a girare, compaiono disturbi del linguaggio e coordinazione. Spesso un attacco può essere fermato se prendi una pillola proprio all'inizio dell'aura.
  2. Senza un'aura, è un'emicrania che non è accompagnata da una precedente compromissione dell'udito, della vista e dei movimenti nello spazio.

I principali segni di emicrania sono:

Tipi di dolore

Il mal di testa può essere un segno di molte malattie. Circa 45 malattie del corpo iniziano con questa manifestazione. Per questo motivo, non prestare attenzione al dolore alla testa non ne vale la pena.

Ci sono mal di testa primari e secondari.

I GB principali includono:

  • emicrania
  • mal di testa da tensione;
  • cefalea a grappolo

Ognuno ha le sue caratteristiche distintive.

Mal di testa secondario accompagna varie malattie somatiche, quindi i sintomi della malattia sottostante vengono alla ribalta.

tensione

Questo è il tipo più comune di dolore primario. Oltre il 70% delle persone si lamenta di questo. Fino al 3% degli adulti ha una forma cronica di HDN. Sembra a causa di un sovraccarico psico-emotivo, problemi al collo, allo scheletro e ai muscoli.

Gli episodi possono durare fino a un paio d'ore. La forma cronica è più lunga e più intensa e gli attacchi sono periodici.

L'HDN ha un carattere schiacciante e smussato del tipo di "cerchio" o "elmo", a partire dal collo. Accompagna la sua irritabilità, stanchezza, sonnolenza. È un dolore monotono, senza pulsazioni, esacerbazioni improvvise. Caratterizzato da tensione muscolare nel collo e nel cranio.

Gli uomini soffrono 5-6 volte più spesso delle donne. È caratterizzato da un attacco di forte mal di testa nella regione fronto-temporale o nella zona del bulbo oculare con edema da sclera, lacrimazione e arrossamento del viso, che vanno da 15 minuti a 3 ore. Il dolore è così forte che una persona cambia costantemente la sua posizione del corpo cercando di alleviare la sua condizione.

seno

GBS è una variante di un mal di testa secondario che si verifica a causa di infiammazione dei seni paranasali. Questa cavità d'aria si trova intorno al naso.

Le allergie, le infezioni diventano la causa dell'infiammazione in esse, la produzione di muco, il cui scarso deflusso causa dolore e gonfiore.

Diffonde sensazioni spiacevoli profonde nella regione paranasale. I movimenti affilati possono rafforzarli. Gonfiore del viso, secrezione nasale, febbre sono tutti sintomi associati. Per diagnosticare questa forma di mal di testa, premono sulla regione del seno mascellare, che causa dolore durante la sinusite. Un ulteriore metodo diagnostico è l'esame radiografico dei seni paranasali.

In che modo l'emicrania è diversa dal mal di testa?

I medici affermano che i mal di testa sono i più comuni tra i pazienti. Ma la testa può ferire in modi diversi, inoltre.

Vediamo come e da quale mal di testa, quando puoi sopportare il dolore, e quando il mal di testa dice che hai un'emicrania ed è ora di trattarla?

mal di testa

Attualmente, gli scienziati hanno identificato 150 tipi di categorie diagnostiche di cefalea. Allo stesso tempo ci sono i più comuni.

I sintomi del dolore cronico giornaliero si riscontrano sia negli adulti che negli adolescenti. Un attacco di dolore lieve o moderato si verifica a causa dell'aumento del tono muscolare nella testa e nel collo e ha un lungo corso di flusso.

Molto spesso, mal di testa improvvisi sono causati da infezione, raffreddore o sono associati a febbre. Altre malattie che scatenano un improvviso mal di testa sono sinusite (processi infiammatori dei seni paranasali), faringite (infiammazione della mucosa laringea) o otite (processo infiammatorio dell'orecchio medio). Un sintomo di un mal di testa più serio è raro.

Inoltre, il mal di testa può essere causato da traumi cranici, stress, abuso di alcool, pasti irregolari, disturbi del sonno e stanchezza generale. Gli attacchi possono essere innescati da fattori ambientali, fumo passivo, un forte odore di prodotti chimici domestici o spiriti, allergeni o cibo spazzatura. Il rumore, la luce, la stanchezza, il cambiamento di tempo appartengono anche a provocatori di un mal di testa.

Per liberarti di mal di testa di questo tipo, non dovresti bere antidolorifici. Capire meglio la causa principale del dolore e condurre uno stile di vita più sano. In questo caso, la testa fa male per un po 'di tempo, ma se dormi di più, cambia la dieta o vai in vacanza, il mal di testa ti disturberà sempre meno e di conseguenza passerà completamente.

emicrania

La causa esatta dell'emicrania non è nota, sebbene sia associata a un restringimento delle arterie del cervello e dei suoi cambiamenti, o a disturbi congeniti in alcune parti di esso. In realtà, l'emicrania è un tipo di mal di testa. Ma allo stesso tempo, l'emicrania è una malattia che non scompare mai. La durata dell'attacco varia da 4 ore a 3 giorni e di solito appare 1 o 4 volte al mese.

Il concetto di "emicrania" è definito da attacchi di intenso mal di testa pulsante. Il dolore si ripete periodicamente, è localizzato principalmente in una metà della testa, principalmente nella regione orbitale-fronto-temporale. Spesso l'emicrania è accompagnata da nausea, vomito, scarsa tolleranza alla luce intensa, rumori forti, sonnolenza, letargia dopo un attacco.

L'emicrania si verifica in genere tra i 18 ei 33 anni, il 15-25% delle donne e il 4-8% degli uomini soffre di questa malattia. Questa malattia colpisce una persona indipendentemente dal suo luogo di residenza e dal suo benessere finanziario. Ad esempio, tra coloro che soffrono di emicrania è la famosa modella El Macpherson, l'attrice Elizabeth Taylor e l'attore Ben Affleck.

Le statistiche mostrano che ogni seconda donna e ogni terzo uomo mancano almeno sei giorni lavorativi all'anno a causa di un mal di testa. Allo stesso tempo, le emicranie nelle donne sono più lunghe e più intense, ed è possibile che questo sia il motivo per cui le donne tendono a consultare un medico al riguardo.

L'emicrania non rappresenta una minaccia significativa per la salute e la vita, ma molti pazienti soffrono di emicrania così intensa da cominciare a chiedersi se hanno qualche grave malattia neurologica.

trattamento

Il trattamento dell'emicrania consiste in due direzioni: sollievo di un attacco e terapia profilattica. Analgesici e antispastici hanno senso da applicare all'inizio, prima della comparsa di un forte dolore. Ma, di regola, l'assunzione di qualsiasi pillola viene effettuata già al picco del dolore, il che è inefficace. Pertanto, la prevenzione è più importante nella lotta contro l'emicrania.

Emicrania di differenze da mal di testa causato da altre malattie

Le sensazioni spiacevoli nei templi o nella regione occipitale della testa infastidiscono molte persone, ma non tutti comprendono come l'emicrania differisca da un mal di testa. Gli stessi rimedi sono usati per alleviare i sintomi, ma non sempre aiutano. Per trovare una medicina efficace, è importante conoscere la vera causa del disagio e la diagnosi stessa. La testa può ferire in modo diverso, rispettivamente, e il trattamento dovrebbe essere diverso.

Dolore alla testa e suoi tipi

Il mal di testa è un precursore di varie patologie nel corpo. Pochi sanno che più di quaranta malattie degli organi interni segnalano proprio la manifestazione di un forte dolore nell'area della testa. Non tener conto di tali sintomi è estremamente imprudente.

Dovrebbe essere realizzato che il dolore severo può agire come un sintomo così come una malattia indipendente che può provocare molte complicazioni serie. In base alle differenze tra le specie, si distinguono dolore da stress e dolore sinusale.

Caratteristiche del dolore da stress

Il dolore da stress è il tipo più comune. Circa il settanta percento delle persone soffre proprio del suo impatto e circa il tre percento nota una natura protratta e cronica. Principalmente le donne sono a rischio, ma gli adolescenti non fanno eccezione.

Le ragioni di questo mal di testa possono essere:

  • situazioni stressanti;
  • patologia dello scheletro e del collo dell'utero;
  • debolezza muscolare.

Il mal di testa della tensione (HDN) si estende dal collo e circonda completamente la testa, mentre la persona sente una forte pressione su queste aree. Tra gli altri sintomi possono essere: irritabilità, desiderio di dormire, troppo lavoro.

Dolore inerente alla monotonia, alla mancanza di pulsazioni e alle riacutizzazioni improvvise quando si cambia la posizione del corpo. Molti semplicemente si abituano a queste manifestazioni dolorose e li considerano un comune mal di testa, non cercando di trovare la causa primaria e i modi per risolvere il problema.

Una forma cronica di HDN è in grado di portare disagio per più di due settimane. Spesso è accompagnato da deviazioni nella salute mentale.

Caratteristiche del dolore sinusale

Il dolore sinusale inizia a progredire al momento dello sviluppo dei processi infiammatori nei seni pneumatici delle prime vie respiratorie. I seni sono rappresentati da cavità aeree situate nel naso.

Eventuali manifestazioni allergiche o flora patogena provocano l'accumulo di masse mucose e la violazione della loro corretta scarica causa infiammazione, che porta alla forma del seno.

La cefalea sinusale (GBS) è caratterizzata da prolungata dolorabilità nell'area dei seni paranasali. I colpi di scena acuti o le inclinazioni della testa portano ad un aumento dei sintomi. Allo stesso tempo può essere osservato:

  • gonfiore del viso;
  • scarico dal naso di un liquido di diversa natura;
  • aumento della temperatura corporea.

Per identificare la vera causa del disagio e capire se è causata dall'infiammazione dei seni, solo uno specialista è capace. Di norma, le secrezioni sinusali in emicrania e GBS presentano alcune differenze. La seconda opzione ha un'eziologia infettiva e il corso terapeutico è ridotto all'assunzione di antibiotici e alla rimozione del gonfiore.

emicrania

Ad oggi, le cause delle manifestazioni di crisi emicraniche non sono state completamente identificate. Si verifica sullo sfondo di processi patologici nel cervello. Questi includono vasocostrizione, così come anomalie genetiche. In realtà, l'emicrania è una forma di mal di testa. Tuttavia, è classificato come una malattia, che di per sé non recede.

I sintomi sono caratterizzati da intense crisi con una pulsazione e una certa periodicità. Spesso, il dolore è notato nella regione sinistra o destra della testa nella regione della fronte, delle tempie e delle prese. Tra le altre manifestazioni:

  • nausea;
  • voglia di vomitare;
  • rifiuto di luce e rumore luminosi;
  • depressione;
  • stanchezza;
  • sonnolenza.

Una causa provocatoria di un attacco può essere:

  • fenomeni meteorologici;
  • sonno povero;
  • situazioni stressanti;
  • mancanza di ossigeno nel periodo caldo;
  • mancanza di una dieta adeguata;
  • bere bevande alcoliche;
  • profumo irritante;
  • un calo dei livelli di zucchero nel sangue;
  • cibo ad alto contenuto di amminoacidi e nitriti;
  • esaurimento fisico;
  • essere in alta quota;
  • sindrome premestruale (per donne).

Il sollievo della condizione è promosso dal vomito al momento dei dolori parossistici e del sonno sano.

Secondo le statistiche, le persone della fascia di età 18-34 anni sono soggette a emicrania. La percentuale di morbilità tra le donne è di circa 25, per i maschi - fino a 8. Allo stesso tempo, lo sviluppo della patologia non è in alcun modo collegato alla residenza e al livello di ricchezza reale.

Circa ogni seconda donna e ogni terzo uomo sono assenti dal proprio posto di lavoro per un totale di una settimana all'anno proprio a causa del dolore alla testa. Inoltre, nella metà femminile, gli attacchi sono più intensi e più lunghi.

I sintomi della vera emicrania

Per capire con certezza se un'emicrania ti dà fastidio, è importante prestare attenzione alla presenza dei seguenti sintomi, che sono chiamati aure. L'aura è un precursore di un attacco e dura fino a mezz'ora:

  • violazione della percezione visiva (vola davanti agli occhi, bagliori luminosi o sfocati);
  • problemi di linguaggio e udito;
  • scarso equilibrio;
  • incapacità di controllare il proprio corpo.

Tali manifestazioni si verificano a causa del restringimento improvviso delle arterie nel cervello, che porta a compromissione della corretta circolazione del sangue.

Fattori di rischio e screening

Se si perseguono forti mal di testa ossessivi, questo è un motivo per consultare uno specialista. L'esame competente aiuterà a eliminare il possibile sviluppo di gravi processi patologici, tra cui:

  • Malattie oncologiche
  • Emorragia nel cervello.
  • Ferita trasferita al cranio o alla colonna vertebrale.
  • Violazioni nella colonna cervicale.
  • Danni a vasi cerebrali e insufficiente afflusso di sangue.

Solo una visita tempestiva a un medico e un trattamento appropriato possono risolvere il problema. Lo specialista identifica il tipo di dolore e i fattori che lo provocano. Inoltre, è necessario:

  • eseguire test di laboratorio di urina e sangue;
  • fare radiografie, tomografia, risonanza magnetica;
  • analizzare il funzionamento del cuore, dei polmoni e della pressione;
  • dopplerografia delle navi.

Trattamento e prevenzione dell'emicrania

Nelle situazioni in cui il disagio parossistico non ricorda più di due volte al mese, si raccomanda di usare analgesici, ad esempio il paracetamolo per alleviare il mal di testa. Inoltre, è possibile utilizzare farmaci anti-infiammatori come naprossene e ibuprofene. I triptani sono già più efficaci e mirano specificamente all'eliminazione delle emicranie.

È importante capire che la soppressione di crisi frequenti con l'aiuto di antidolorifici non farà altro che aggravare la situazione e causare gravi danni all'organismo.

Anche un'assunzione irregolare di due settimane di analgesici nel corso di un mese può portare ad un aumento del mal di testa. In questi casi, vengono prescritti antidepressivi e beta-bloccanti, che vengono presi giornalmente come misura profilattica per ridurre le ricadute.

Per misure preventive includono:

  • buona nutrizione e sonno;
  • esclusione di alcol, tabacco, caffeina, bevande gassate;
  • attività ricreative all'aperto;
  • lezioni di yoga;
  • massaggio del collo;
  • mancanza di stress fisico e mentale.

Come distinguere un'emicrania da un mal di testa

Le persone spesso confondono mal di testa ed emicranie. Qualcuno usa persino queste parole come sinonimi e dice che ha un'emicrania, il che significa che ha mal di testa. La confusione nelle parole non è così spaventosa come le possibili conseguenze dei problemi di salute, quindi vediamo cosa rende l'emicrania diversa da un mal di testa.

Perché devi distinguere?

Mal di testa ed emicrania non sono la stessa cosa. È importante capire la differenza tra questi fenomeni per prestare attenzione ai segnali di avvertimento nel tempo. L'emicrania è una malattia neurologica e il mal di testa è solo un sintomo che può avere molte cause. Se soffri di emicrania e non ti tratti, il disagio tornerà a te ancora e ancora. Il malessere assumerà una forma cronica e interferirà con la normale attività della vita.

La malattia cronica è più facile da prevenire che curare, quindi non ritardare la visita al neurologo. Se è confermato che hai un'emicrania, è importante identificare i fattori che provocano i suoi attacchi ed essere esaminati. Condizioni che assomigliano a questa malattia possono verificarsi in tumori cerebrali e gravi patologie vascolari.

I dolori ordinari alla testa che si verificano sporadicamente non rappresentano una minaccia per la salute e vanno via da soli. Possono apparire sulla base di freddo, superlavoro, stress, affaticamento degli occhi. Se un'indisposizione ti visita spesso e non va via senza antidolorifici, potrebbe indicare danni ai vasi cerebrali, patologie degli occhi, orecchie, denti, strutture del cranio, varie nevralgie e persino malattie mentali.

Segni di emicrania

Qual è la differenza tra emicrania e mal di testa? Prima di tutto, i sintomi caratteristici di questa malattia. Ognuno di loro separatamente non è un motivo per fare una diagnosi, devono essere manifestati nel complesso.

Il sintomo principale è una condizione speciale chiamata aura. Si verifica prima di un attacco e dura da 10 minuti a mezz'ora. Il paziente presenta disturbi visivi (bagliori o zigzag tremolanti davanti agli occhi), sensazioni insolite nel corpo (intorpidimento, formicolio agli arti e nell'area del viso). I sintomi diventano gradualmente più forti, e poi anche gradualmente svaniscono.

Il dolore alla testa di solito si verifica dopo che l'aura è completata, ma in alcuni casi, l'aura arriva e va da sola. Questo fenomeno ha persino il suo nome - "emicrania senza testa". L'aura è osservata in circa un quarto dei pazienti. L'attacco non può essere accompagnato da un'aura o essere costituito da un'aura da solo.

L'emicrania è una malattia ereditaria, quindi ha senso chiedere se qualcuno dei vostri parenti ha avuto una diagnosi del genere. C'è un'alta probabilità che la malattia sia stata geneticamente trasmessa a te e che i tuoi figli la ereditino (si tratta di circa sei casi su dieci). Le donne si ammalano più spesso degli uomini.

Ogni persona che soffre di emicrania ha il proprio insieme di fattori (inneschi) che causano un attacco. Cosa può causare disagi:

  • lo stress;
  • luce troppo intensa;
  • odori forti;
  • mestruazioni;
  • alcuni cibi e bevande (vino, caffè, cioccolata);
  • cambiamento del tempo;
  • disturbo del sonno;
  • la fame.

Se noti che la sindrome del dolore è preceduta da determinati eventi, condizioni o eventi, cerca di evitarli. Alcuni pazienti tengono un diario in cui annotano ciò che è accaduto prima di avere un attacco.

Il dolore dell'emicrania è solitamente localizzato su un lato. Se hai una corona allo stesso tempo, un occhio e una tempia, e una sensazione sgradevole copre solo il lato sinistro o solo il lato destro della testa, molto probabilmente è un'emicrania.

L'attacco può essere accompagnato da nausea, raggiungendo il vomito, maggiore sensibilità alla luce e ai suoni. Con un dolore normale alla testa, può anche esserci una leggera nausea, ma non si trasforma in vomito. Eliminare fonti di luce intensa o forte odore aiuta ad alleviare la sofferenza. L'emicrania non può essere fermata in questo modo e l'attacco dura da alcune ore a diversi giorni.

Si noti che l'emicrania non è associata ad un aumento o diminuzione della pressione sanguigna.

Quindi, l'emicrania è accompagnata da molti segni specifici che aiutano a distinguerla da qualsiasi altra malattia:

  • il fenomeno dell'aura;
  • nausea e vomito;
  • localizzazione del dolore su un lato della testa;
  • fattore provocatori ripetuti di volta in volta;
  • nessun cambiamento nella pressione sanguigna;
  • predisposizione genetica.

Questo disturbo si manifesta individualmente, in modo da poter avere solo una parte dei sintomi elencati. In ogni caso, se il mal di testa diventa un evento comune per te e non ti separi dagli antidolorifici, dovresti sottoporti al test. Non lasciarsi trasportare dall'auto-trattamento e sii attento al tuo benessere.

Quale emicrania diversa da mal di testa

Secondo gli esperti, il mal di testa è il disturbo più comune tra i pazienti. Inoltre, la natura del dolore può essere diversa, così come le cause di esso. Come distinguere il solito mal di testa da una vera emicrania? Quali sintomi sono caratterizzati da? I migliori trattamenti popolari per l'emicrania.

Contenuto dell'articolo:

Tensione di mal di testa ed emicrania - le differenze tra emicrania e GBI

HDN:

  • Dolore bilaterale (moderato, mite), fuoco di Sant'Antonio (elmo, cerchio).
  • Area di localizzazione: parte posteriore della testa, templi, oscurità.
  • Il dolore di solito si manifesta dopo un forte carico emotivo, dopo la giornata lavorativa.
  • Dolore accompagnato da nausea (raramente), maggiore sensibilità ai suoni / luce.
  • Non dipende dall'attività fisica.
  • Cosa può provocare l'HDN: postura scomoda, tensione dei muscoli del collo (testa), stress.
  • Cosa aiuta ad alleviare il dolore: rilassamento, rilassamento.
  • L'eredità non ha importanza.

Un mal di testa comune può essere causato da un raffreddore, sinusite, otite media e altre malattie. Anche un fattore di rischio può essere una lesione alla testa, superlavoro, fumo passivo, allergeni, ecc. Per far fronte a un attacco di normale mal di testa, non è necessario assumere antidolorifici. È sufficiente escludere la causa del dolore. Uno stile di vita sano, un regime quotidiano e una buona dieta aiuteranno a risolvere il problema del dolore anche prolungato.

l'emicrania:

  • Dolore unilaterale, forte, palpitante, e i lati possono alternarsi.
  • Area di localizzazione: corona, occhio, fronte con tempio.
  • Tempo di sintomi: qualsiasi.
  • Sono accompagnati da: nausea / vomito, intolleranza assoluta ai suoni / luce, "aura" classica immediatamente prima di un attacco (sintomi neurologici).
  • Il dolore si intensifica anche con una salita tranquilla delle scale e altro carico.
  • I cambiamenti del tempo, la mancanza di sonno (eccessi), lo stress, la fame, così come l'alcol, la sindrome premestruale, la debolezza possono essere un fattore stimolante.
  • Il sollievo dal dolore contribuisce al vomito durante un attacco e il sonno.
  • Oltre il 60 percento dei casi è un dolore ereditario.
  • In contrasto con l'HDN, l'emicrania si verifica principalmente a causa dell'espansione dei vasi sanguigni che circondano il cervello.

I sintomi di una vera emicrania - come capire che hai un'emicrania?

Fino alla fine, sfortunatamente, questa malattia non è stata studiata. Circa l'11 percento della popolazione ne soffre. Il sintomo principale è l'aura che precede l'attacco - una violazione della percezione per 10-30 minuti:

  • Mosche, velo, bagliori davanti agli occhi.
  • Interruzione dell'equilibrio
  • Violazioni del controllo sui loro muscoli.
  • Udito / disturbi del linguaggio.

Ciò accade a causa del forte restringimento delle arterie principali del cervello e della conseguente mancanza di flusso sanguigno ad esso.

Segni di un'emicrania classica - definisci un'emicrania in un minuto!

  • Dolore pulsante che dura da un'ora a diversi giorni.
  • Aumento graduale del dolore, che colpisce un lato della testa.
  • Possibile localizzazione del dolore: regione dell'occhio, dell'orecchio o della fronte, tempia, collo, mascella o spalla.
  • Grave disagio può colpire tutto il corpo.
  • Accompagnato da dolore, vomito, brividi e vertigini, raffreddamento mani / piedi, minzione frequente, intorpidimento acuto della pelle sul viso.
  • Quando l'attacco si attenua, si nota una sensazione di esaurimento assoluto.

Cosa può provocare un attacco di emicrania - da che cosa inizia un'emicrania?

  • Prodotti contenenti nitriti, amminoacidi.
  • Bevande alcoliche
  • I cambiamenti climatici improvvisi.
  • Luce tremolante.
  • Odore irritante
  • L'attività fisica.
  • Interruzione del sonno
  • Rimanere in alta quota
  • Impeto emotivo
  • PMS.
  • Basso contenuto di zucchero
  • Digiuno lungo (oltre sei ore).

Cosa fare con mal di testa frequenti e gravi, emicrania?

Prima di tutto, nella presenza e nella ricorrenza dei sintomi di cui sopra, è necessario contattare uno specialista per escludere:

  • Cambiamenti nella colonna cervicale.
  • La presenza di violazioni nel rifornimento di sangue al cervello.
  • La presenza di un tumore.
  • Le conseguenze di varie lesioni del cranio, cervicale.
  • Aneurisma di vasi cerebrali, ecc.
  • Emorragia cerebrale

Solo una diagnosi ben diagnosticata e le cause chiarite del dolore aiuteranno a trovare una soluzione a questo problema.

Indagine sull'emicrania: quale dottore ti aiuterà?

  • Consultazione del medico (determinazione del tipo di dolore, ricerca di cause che ne influenzano il verificarsi, ecc.).
  • Specialista d'ispezione
  • Analisi della pressione e funzione polmone / cuore.
  • Prove classiche (sangue / urina).
  • TC (tomografia) e radiografia (per escludere la presenza di un tumore, ecc.).
  • Elettroencefalogramma.
  • MR.
  • Ecografia Doppler, ecc.

Se durante l'esame da parte di specialisti non si riscontrano gravi deviazioni e malattie, tutte le ulteriori azioni del paziente devono essere indirizzate alla prevenzione del prossimo attacco. Cioè, la prevenzione della malattia.

Come curare un emicrania - principi di trattamento dell'emicrania

Questa malattia può durare per anni. E, dato il diverso corso e la natura del dolore, il trattamento viene scelto rigorosamente su base individuale. Ciò significa che aiutare uno può essere assolutamente inutile per un altro. Quindi, i principi chiave nel trattamento:

  • Seguire il metodo di trattamento selezionato. La pazienza è un must.
  • Eliminazione di tutti i fattori che possono causare un attacco.
  • La transizione verso uno stile di vita sano.
  • L'uso di farmaci prescritti da un medico.

Come fermare un attacco di emicrania - raccomandazioni di base

  • Ai primi precursori dell'emicrania, di solito viene prescritta l'aspirina o il paracetamolo.
  • Prima di sollevare un attacco, dovresti essere in silenzio, in posizione orizzontale e in una stanza buia ventilata.
  • Si consiglia di mettere freddo sul collo e sulla fronte.
  • Se la nausea e il dolore sono insopportabili, il vomito può essere provocato. Questo può aiutare ad alleviare un attacco.
  • Tè / caffè durante un attacco è proibito.

Il ruolo principale nella lotta contro questa malattia è la prevenzione. Come è noto, il sollievo delle pillole sul picco del dolore non ha alcun effetto. Pertanto, l'opzione migliore - la prevenzione degli attacchi.

Come distinguere un mal di testa da un'emicrania

La natura del mal di testa può essere diversa. Così come le cause di esso. Nel nostro articolo vi diremo come distinguere un mal di testa da un'emicrania.

emicrania

L'emicrania è facilmente identificabile da un dolore unilaterale, forte, pulsante, che è localizzato nella regione della corona, occhi, fronte e tempie. Gli attacchi di emicrania sono spesso accompagnati da nausea, vomito, intolleranza alla luce, suoni. Il dolore aumenta con lo sforzo fisico, ad esempio, quando si sale le scale. È facile distinguere per palpitazioni cardiache, aumento o diminuzione a breve termine della pressione sanguigna, vertigini, sensazione di brividi, debolezza. A volte c'è sudorazione, sensazione di mancanza d'aria, i piedi e le mani diventano freddi. Ci sono spasmi muscolari, dolore in varie parti del corpo, disagio nell'addome. Un attacco di emicrania è accompagnato da una sensazione di ansia, ansia e paura.

L'emicrania si manifesta dopo lo stress, la mancanza o l'eccesso di sonno, i cambiamenti climatici, l'assunzione di alcol, i sentimenti di fame, fastidio, PMS. Ma il sollievo dagli attacchi contribuisce al sonno e al vomito.

In contrasto con il mal di testa "banale", l'emicrania, principalmente a causa dell'espansione dei vasi sanguigni che circondano il cervello.

Se senti i seguenti segni, allora sei preoccupato per l'emicrania:

  • il dolore pulsante dura da un'ora a diversi giorni;
  • il dolore cresce gradualmente, colpendo un lato della testa;
  • possibile localizzazione del dolore: regione dell'occhio, dell'orecchio o della fronte, tempia, collo, mascella o spalla;
  • grave disagio può colpire l'intero corpo;
  • dolore accompagnato da vomito, brividi, vertigini, raffreddamento delle mani / dei piedi, minzione frequente, intorpidimento acuto della pelle sul viso;
  • quando l'attacco si attenua, si nota una sensazione di esaurimento assoluto.

mal di testa

A differenza dell'emicrania, il mal di testa ha un carattere di herpes zoster e localizzazione nella regione del collo, tempie, corona. Di solito appare dopo un forte carico emotivo.

Raramente, il mal di testa è accompagnato da nausea. Con l'attività fisica, il mal di testa non aumenta. Molto spesso, il verificarsi di mal di testa si verifica dopo lo stress, la tensione dei muscoli del collo con una posizione fissa forzata della testa. Ad esempio, mentre si lavora al computer o mentre si è alla guida di un'auto. Il mal di testa comune compare anche dopo l'influenza, raffreddore, malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie.

Cosa devi imparare per distinguere tra l'emicrania e il mal di testa

Il mal di testa può essere facilmente rimosso con antidolorifici convenzionali. Ma l'emicrania è raramente servita per alleviare il dolore. L'emicrania può tormentare il suo proprietario per diversi giorni di fila, e quindi andare senza farmaci... così dopo un po 'ritorna di nuovo. Pertanto, è importante determinare la causa ed eliminarla.

A proposito, dopo quaranta anni, l'emicrania di solito non dà fastidio o è estremamente rara.

Quali sono le differenze da altre emicranie mal di testa?

domanda:

Ciao, caro. Ho iniziato a essere disturbato da forti mal di testa durante i cambiamenti del tempo, a volte dopo l'allenamento. Durante un attacco, vuoi dormire, debolezza in tutto il corpo. Ho letto su Internet che si tratta di un'emicrania. È proprio vero? Qual è la differenza tra emicrania e mal di testa semplici e come controllarlo?

rispondere:

Buon pomeriggio L'emicrania si differenzia da altri mal di testa in quanto è una malattia neurologica indipendente e ha criteri abbastanza chiari. I dolori di emicrania possono essere accompagnati da aura o si verificano senza di essa, spesso il paziente può nominare uno o più trigger (situazioni che scatenano la sindrome del dolore).

I criteri per l'emicrania sono elencati di seguito:

  1. Localizzazione unilaterale del dolore, spesso nella metà della testa (emossikia), nelle tempie e nella fronte.
  2. La natura pulsante del dolore.
  3. Alta intensità del dolore, una significativa limitazione dell'attività fisica, l'incapacità di svolgere il lavoro quotidiano.
  4. Aumento dei sintomi da luce intensa, suoni forti, TV, dopo aver camminato al piano di sopra o altre attività fisiche.
  5. I sintomi associati frequenti sono nausea e vomito.
  6. La durata dell'attacco da 4 ore a 3 giorni.

L'attacco è accompagnato da sonnolenza e desiderio di andare a letto in una stanza buia.

Tra i provocatori, l'attività fisica, lo sforzo eccessivo, lo stress, il sesso, le mestruazioni nelle donne, un brusco cambiamento di clima e clima, forti odori, rumore e l'uso di determinati prodotti (contenenti tiramina, come vino rosso, caffè, carne rossa e sottoprodotti, carni affumicate, cioccolato, formaggi francesi con un lungo ammollo, caramelle).

Per verificare se si dispone di un'emicrania, è necessario consultare un neurologo per un sondaggio, l'esame e l'esecuzione di una serie di test. Prova a superare un test preliminare e rispondi a 3 domande. Per fare questo, ricorda tutti i mal di testa negli ultimi 3 mesi e dimmi se sono stati accompagnati dai seguenti sintomi:

  1. Nausea e vomito;
  2. Intolleranza alla luce e al suono;
  3. Una limitazione significativa delle attività e delle prestazioni abituali durante il giorno e altro (l'incapacità di apprendere e svolgere compiti ufficiali).

Se rispondi "Sì" a due o tre domande silenziose, la probabilità di una diagnosi di "emicrania" aumenta al 93%.

domanda:

Ciao, caro. Ho iniziato a essere disturbato da forti mal di testa durante i cambiamenti del tempo, a volte dopo l'allenamento. Durante un attacco, vuoi dormire, debolezza in tutto il corpo. Ho letto su Internet che si tratta di un'emicrania. È proprio vero? Qual è la differenza tra emicrania e mal di testa semplici e come controllarlo?

rispondere:

Buon pomeriggio L'emicrania si differenzia da altri mal di testa in quanto è una malattia neurologica indipendente e ha criteri abbastanza chiari. I dolori di emicrania possono essere accompagnati da aura o si verificano senza di essa, spesso il paziente può nominare uno o più trigger (situazioni che scatenano la sindrome del dolore).

I criteri per l'emicrania sono elencati di seguito:

  1. Localizzazione unilaterale del dolore, spesso nella metà della testa (emossikia), nelle tempie e nella fronte.
  2. La natura pulsante del dolore.
  3. Alta intensità del dolore, una significativa limitazione dell'attività fisica, l'incapacità di svolgere il lavoro quotidiano.
  4. Aumento dei sintomi da luce intensa, suoni forti, TV, dopo aver camminato al piano di sopra o altre attività fisiche.
  5. I sintomi associati frequenti sono nausea e vomito.
  6. La durata dell'attacco da 4 ore a 3 giorni.

L'attacco è accompagnato da sonnolenza e desiderio di andare a letto in una stanza buia.

Tra i provocatori, l'attività fisica, lo sforzo eccessivo, lo stress, il sesso, le mestruazioni nelle donne, un brusco cambiamento di clima e clima, forti odori, rumore e l'uso di determinati prodotti (contenenti tiramina, come vino rosso, caffè, carne rossa e sottoprodotti, carni affumicate, cioccolato, formaggi francesi con un lungo ammollo, caramelle).

Per verificare se si dispone di un'emicrania, è necessario consultare un neurologo per un sondaggio, l'esame e l'esecuzione di una serie di test. Prova a superare un test preliminare e rispondi a 3 domande. Per fare questo, ricorda tutti i mal di testa negli ultimi 3 mesi e dimmi se sono stati accompagnati dai seguenti sintomi:

  1. Nausea e vomito;
  2. Intolleranza alla luce e al suono;
  3. Una limitazione significativa delle attività e delle prestazioni abituali durante il giorno e altro (l'incapacità di apprendere e svolgere compiti ufficiali).

Se rispondi "Sì" a due o tre domande silenziose, la probabilità di una diagnosi di "emicrania" aumenta al 93%.

In che modo l'emicrania è diversa dal mal di testa?

Sebbene una persona abbia un mal di testa con un semplice mal di testa e un'emicrania, queste sono sensazioni completamente diverse, ed è abbastanza semplice distinguerle l'una dall'altra.

Ad esempio, negli esseri umani:

  • Il dolore si verifica dopo una giornata di lavoro o stress emotivo, stress, postura scomoda, tensione dei muscoli del collo, durante un raffreddore, otite, sinusite, dopo l'infortunio;
  • La testa fa male da due lati (nelle tempie, nella parte posteriore della testa, nella parte parietale) e allo stesso tempo sembra che abbiano messo una fascia o un elmetto;
  • Il dolore è raramente accompagnato da nausea e non aumenta con lo sforzo fisico.

In questo caso, è molto probabile che abbia un semplice mal di testa. Per far fronte al dolore, non è necessario prendere pillole per il dolore - è sufficiente eliminare la causa del loro aspetto. Anche il dolore a lungo termine può aiutare a sbarazzarsi di uno stile di vita sano, una dieta opportunamente scelta, un regime quotidiano.

Tutto su emicranie

Cosa si osserva nelle emicranie? I sintomi dell'emicrania si verificano in qualsiasi momento, in modo inaspettato e incomprensibile a causa di cosa. Qualsiasi cosa può provocare il suo attacco: sensazione di fame, situazione stressante, fastidio nella stanza, mancanza di sonno, sindrome premestruale, bevande alcoliche. Il dolore è solitamente molto forte e pulsante. Il dolore può verificarsi negli occhi, nella corona, nelle tempie e in parte della fronte. Allo stesso tempo, il dolore è localizzato solo su un lato (molto raramente su entrambi). Inoltre, nausea e vomito possono verificarsi insieme all'attacco. Anche se non c'è nausea, la persona ha un'avversione al cibo, non sopporta il suo aspetto o il suo odore, anche il solo pensiero di ciò non è piacevole per lui.

Il paziente non può tollerare suoni forti, rumore, musica, luce intensa. Prima dell'attacco stesso, possono verificarsi sintomi neurologici (la cosiddetta aura classica). Questa è la base per la diagnosi di emicrania. Circa mezz'ora prima dell'inizio dell'attacco, il paziente osserva:

  • lampeggia davanti agli occhi, l'aspetto delle mosche;
  • perdita di equilibrio e controllo muscolare;
  • perdita dell'udito.

Con qualsiasi carico (può anche essere una normale salita delle scale) il dolore si intensifica. La malattia stessa non scompare, pertanto per tali pazienti è raccomandato un trattamento adeguato dell'emicrania. Allo stesso tempo, è meglio fermare il dolore nella fase iniziale. Più tardi, anche i preparativi speciali sono appena rimossi. Il sollievo dal dolore può contribuire al vomito e al sonno. Dopo che l'attacco si è calmato, il paziente ha una sensazione di esaurimento completo.

Qual è la differenza tra un'emicrania e un mal di testa abituale?

Molte persone soffrono di mal di testa ricorrenti causati da irritabilità o stress emotivo. Allo stesso tempo, è importante distinguere il mal di testa dall'emicrania, poiché l'ordine di trattamento è diverso per loro.

Contrariamente alla credenza popolare che l'emicrania è una malattia, non è proprio così. Questo è il confine tra il dolore e la malattia ordinari. La causa del dolore è una violazione della regolazione del tono vascolare, che porta a una ripartizione funzionale dei processi che si verificano nel cervello. La comparsa di donne emicraniche sono esposte dall'età di dieci anni.

L'emicrania può apparire a causa dello stress, come il dolore alla testa. I sintomi dell'emicrania iniziano dopo che i recettori del dolore sono irritati a causa del restringimento e dopo una forte espansione delle arterie del cervello. La causa dell'emicrania può anche essere il sonno insufficiente o una sovrabbondanza, l'alcol o la fame. Tali ragioni non causano mal di testa, tranne che per la sua irritabilità nervosa, può causare affaticamento muscolare al collo.

La principale differenza tra dolore alla testa ed emicrania sono i loro sintomi. Con quest'ultimo, il dolore pulsa e appare da un lato nella regione della corona degli occhi, delle tempie o della fronte. Le sensazioni dolorose sono necessariamente accompagnate da sensazioni di nausea, vomito, una persona è difficile sopportare luce o suoni brillanti. Inoltre durante l'emicrania possono verificarsi crampi o dolore allo stomaco e in altre parti del corpo. Il dolore diventa più forte se c'è qualche attività fisica. A differenza dell'emicrania, il solito mal di testa ha una natura bilaterale e non è accompagnato da nausea o spasmi.

Inoltre, Sulla Depressione