Sintomi e trattamento della nevralgia intercostale durante la gravidanza

La nevralgia intercostale durante la gravidanza, purtroppo per molte future mamme, non è così rara. I metodi di trattamento della droga sono spesso controindicati per non danneggiare il bambino. Pertanto, gli esperti ricorrono a metodi alternativi di esposizione per aiutare una donna a far fronte alla nevralgia intercostale. Infatti, se inizi il trattamento in tempo e scegli una terapia competente, il problema scomparirà rapidamente e non sarà più disturbato.

Perché si verifica nevralgia

L'insorgenza della nevralgia intercostale in donne in gravidanza è influenzata da molti altri fattori rispetto al caso della malattia di una persona comune.

Ci sono diversi importanti fattori precipitanti.

  1. Processi di spremitura meccanica. Quando il ventre di una donna incinta cresce, aumenta la pressione sul torace e gli organi interni. Colpisce tutto il corpo. A partire da 4-5 mesi di gravidanza, l'aumento della pressione sul torace diventa normale. La pressione influisce anche sul punto di uscita dalle terminazioni nervose intercostali della colonna vertebrale. In alcuni casi, la spremitura accompagna la donna durante l'intero periodo di trasporto del bambino, ma scompare completamente dopo la nascita del bambino;
  2. Herpes zoster. Quando la varicella è stata trasferita durante l'infanzia, l'agente patogeno della malattia rimane all'interno del corpo. Si trova sui nodi nervosi e sulle fibre nervose. Quando si presentano condizioni favorevoli, l'agente patogeno si manifesta sotto forma di eruzioni cutanee. Molto spesso la malattia riguarda i nervi intercostali. Tale nevralgia offre un serio disagio. Puoi sbarazzartene eliminando l'eruzione stessa;
  3. Ipotermia. Sotto l'influenza delle basse temperature, si verifica spesso un disturbo del normale processo di circolazione del sangue nello spazio intercostale. I nervi intercostali stessi possono essere direttamente interessati. Ciò comporta nevralgia. È molto facile sbarazzarsi della malattia causata da tali motivi;
  4. Osteocondrosi. Nelle donne, è il periodo della gravidanza che diventa la condizione ideale per l'insorgenza dell'osteocondrosi, poiché il carico sulla colonna vertebrale aumenta in modo significativo. Il danno ai nervi si verifica all'uscita della colonna vertebrale.

A seconda dei motivi, il medico prescrive un trattamento appropriato. Perché non dovresti provare a diagnosticare te stesso e soprattutto iniziare a prendere certe medicine. Durante la gravidanza, la maggior parte dei farmaci sono vietati.

sintomatologia

I sintomi e il trattamento sono direttamente correlati. Il compito di una donna incinta è quello di notare i segni primari della nevralgia intercostale nel tempo, dopo di che consultare un medico e sottoporsi a un appropriato ciclo di terapia.

La ragione per chiedere aiuto con sospetta nevralgia intercostale può essere sintomi caratteristici di questa malattia durante la gravidanza.

  1. Dolore nello spazio intercostale. La malattia può colpire uno o più nervi. Allo stesso tempo, il dolore ha le sue caratteristiche: è bruciore e acuto, si verifica con attacchi ed è accompagnato da formicolio. Dolore come se perforasse le costole. Il dolore rinforzante si manifesta anche con piccoli movimenti: girando, ridendo o tossendo;
  2. Simile al dolore al cuore. Molte donne sospettose iniziano a farsi prendere dal panico, considerando il dolore causato dalla nevralgia intercostale come problemi cardiaci. Sì, le sensazioni sono molto simili. Ciò è dovuto al fatto che alcuni rami nervosi dello spazio intercostale sono diretti al muscolo cardiaco. Anche il cuore si sposta leggermente a causa della pressione del feto;
  3. Sintomi dell'onda. Se la nevralgia intercostale si verifica esattamente durante la gravidanza, poi dopo il parto i problemi scompaiono completamente. Quando un bambino nasce, i sintomi si manifestano in onde - appare, si calma e scompare, dopo di che ricompare. Più si avvicina il momento della consegna, più spesso si ripresenta il disagio;
  4. La pelle cambia. La nevralgia intercostale, diagnosticata nelle donne durante la gravidanza, può verificarsi insieme a eruzioni cutanee, prurito e arrossamento della pelle. Questo è possibile se l'herpes zoster fosse un fattore scatenante della nevralgia intercostale.

Come è il trattamento?

Prima di iniziare a trattare la nevralgia intercostale, le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi ad una diagnosi appropriata. Ciò confermerà il sospetto di nevralgia intercostale, determinerà il grado di sviluppo della malattia e identificherà le aree problematiche.

La diagnosi viene effettuata con i seguenti metodi:

  • esame del sangue;
  • ultrasuoni;
  • elettrocardiogramma;
  • radiografia del torace;
  • risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata;
  • mielografia.

L'elenco specifico delle procedure necessarie è determinato dal medico. Tutti loro non sono tenuti nello stesso momento, ma servono come una possibile scelta. Avendo confermato la diagnosi di nevralgia intercostale, il medico sviluppa un regime terapeutico individuale per una donna incinta.

La peculiarità e la complessità parziale del trattamento della nevralgia intercostale nelle donne in gravidanza è il fatto che non possono assumere molti farmaci. Tuttavia, esistono ancora metodi di esposizione molto efficaci che consentono di affrontare la malattia in modo rapido ed efficiente.

  1. Riposo massimo Se il dolore grave si verifica sullo sfondo della nevralgia intercostale, la donna incinta dovrebbe sempre sdraiarsi. E dovrebbe essere fatto su sangue duro, e non su materassi morbidi. Questo riduce il carico dalle costole e dalla colonna vertebrale stessa. Le donne ancora lavoratrici sono vivamente consigliate di assumere una posizione orizzontale almeno una volta ogni 2 ore e di sdraiarsi per 10-20 minuti;
  2. Blocco di Novocainic. L'abuso di questo metodo non è raccomandato. Il blocco è fatto solo se la nevralgia intercostale porta un serio disagio, il dolore è grave e doloroso. Solo uno specialista può fare una tale iniezione. L'effetto di solito dura circa 3 settimane;
  3. Con la nevralgia, le donne locali possono essere prescritte per le donne incinte. Questo è un gel, unguento o crema che viene utilizzato per trattare la pelle nella zona interessata. Con il loro aiuto, è possibile ridurre il dolore, affrontare l'infiammazione e influenzare positivamente le condizioni generali di una donna incinta con una diagnosi di nevralgia intercostale;
  4. Preparazioni di un gruppo antinfiammatorio non steroideo. Possono essere utilizzati dalle donne incinte con una diagnosi di nevralgia, se il dolore è pronunciato e provoca gravi sofferenze. Fondamentalmente, la nevralgia intercostale è prescritta Diclofenac, Paracetamolo o farmaci a base di esso. Tali farmaci sono praticamente sicuri, dal momento che quasi non penetrano nel feto, e quindi non influenzano le condizioni del bambino e della donna incinta stessa. Ma in ogni caso è impossibile abusare di droghe. Come il blocco di Novocain, solo uno specialista prescrive i FANS e l'ammissione viene effettuata rigorosamente secondo lo schema individuale;
  5. Fisioterapia. Per la nevralgia si consiglia alle donne incinte di frequentare le sessioni di fisioterapia. La maggior parte delle donne incinte sono prescritte riflessologia, terapia fisica o massaggio. Altri metodi per le donne incinte sono controindicati, poiché i loro effetti sul feto non potrebbero essere studiati a fondo.

Affrontare la nevralgia intercostale anche durante la gravidanza può essere abbastanza rapidamente ed efficacemente. Qui è importante non lasciare che il problema faccia il suo corso e non lasciarlo senza la dovuta attenzione. Altrimenti, la nevralgia ti porterà spiacevoli sorprese.

Come trattare la nevralgia intercostale durante la gravidanza?

L'insorgenza di nevralgia intercostale durante la gravidanza non è così rara. I metodi di terapia farmacologica sono spesso controindicati per non danneggiare il bambino. Per questo motivo, i medici utilizzano metodi alternativi di esposizione per eliminare la nevralgia in una donna incinta. Se iniziamo il trattamento in tempo e selezioniamo una terapia adeguata, la malattia si ritirerà rapidamente e non sarà più disturbata.

Cause di nevralgia in donne in gravidanza

Il principale fattore nel verificarsi della nevralgia durante la gravidanza è la compressione delle radici tra le costole al posto della loro uscita dalla colonna vertebrale.

Le cause portano a un tale stato.

  1. Malattie della colonna vertebrale - osteocondrosi, formazione del tumore del midollo spinale toracico.
  2. Grande sforzo fisico.
  3. Situazioni stressanti
  4. Ipotermia.
  5. Allergia alle droghe.
  6. Malattie fredde.
  7. Mancanza di vitamina B.
  8. Spasmi muscolari
  9. Malattie infettive - herpes zoster.
  10. Lesione al petto
  11. Interruzioni ormonali causate da cambiamenti nel processo di scambio.
  12. Fumare, bere alcolici.

L'osteocondrosi è la principale causa di nevralgia durante la gravidanza. Durante questo periodo c'è una forte pressione sulla colonna toracica, che influisce negativamente sul suo lavoro. L'utero in crescita esercita pressione sul diaframma, lo sposta verso l'alto, contribuendo a ridurre gli spazi tra le costole. Tutti questi fenomeni portano alla formazione di dolore e altri segni spiacevoli di nevralgia intercostale.

Un fattore nello sviluppo della malattia durante la gravidanza può essere una diminuzione della funzione protettiva del corpo e l'attivazione dei virus dell'herpes nel corpo. L'apparente fuoco di Sant'Antonio porta alla comparsa di sensazioni sgradevoli e dolorose negli spazi intercostali della pelle. Le convulsioni nevralgiche si sviluppano a seguito dell'eruzione caratteristica e di altri segni tipici dell'herpes zoster.

Spesso le donne durante la gravidanza confondono il dolore acuto emergente sotto la costola con dolore al cuore o alle ghiandole mammarie. Alle manifestazioni iniziali della malattia è necessario contattare uno specialista. Stabilirà una diagnosi accurata, selezionerà il trattamento necessario in base ai fattori della nevralgia.

È pericoloso trattare la patologia da soli a casa, poiché molti farmaci durante la gravidanza sono proibiti e possono provocare lo sviluppo di complicanze.

Sintomi caratteristici

Lo sviluppo della nevralgia intercostale si verifica principalmente nel 3 ° trimestre di gravidanza. Dopo 24 settimane, l'utero sale in alto, mettendo molta pressione sul diaframma. A causa della riduzione degli spazi intercostali e della compressione delle fibre nervose in una donna incinta, possono apparire i seguenti segni che indicano la presenza di nevralgie:

  1. Dolore nelle costole tra le costole. La malattia è in grado di aggrapparsi a uno o più nervi. Il dolore ha le sue caratteristiche. È bruciante e acuto, appare parossistico e viene trasmesso da formicolio. Dolore come se perforasse le costole. Appare il rafforzamento della sindrome dolorosa, anche se i movimenti sono minori: tosse, girando, ridendo.
  2. Simile al dolore nel cuore. La maggior parte delle donne crede che il dolore causato dalla nevralgia indichi problemi cardiaci. I sintomi sono molto simili, poiché i singoli rami dei nervi dello spazio tra le costole sono diretti al muscolo cardiaco. L'organo si sposta anche un po 'a causa della pressione dall'embrione.
  3. Segni d'onda Se la patologia si sviluppa solo durante la gravidanza, dopo il parto i problemi spariscono completamente. La manifestazione frequente di sensazioni spiacevoli si rinnoverà con l'avvicinarsi del termine al parto.
  4. Cambiamenti nella pelle. La nevralgia, rilevata durante la gravidanza, può essere accompagnata da eruzioni cutanee, prurito, arrossamento della pelle. Sintomi simili si verificano se la causa della nevralgia nell'herpes zoster.

Inoltre, una donna incinta può sperimentare crampi muscolari, aumentare il dolore durante l'inalazione, pelle pallida e sudorazione intensa.

La gravità dei sintomi può avere un carattere diverso e dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e dall'intensità della compressione dei nervi tra le costole.

La sindrome del dolore quando si sondano gli spazi intercostali è il segno distintivo della nevralgia. Nella zona tattile può anche apparire un breve intorpidimento della pelle. La transizione del dolore alla scapola e alla spalla è possibile, il che porta a difficoltà nel fare una diagnosi.

Diagnostica e misure terapeutiche

Prima di iniziare il trattamento per la nevralgia di una donna incinta, è necessario essere esaminati. Ciò permetterà di scoprire perché la patologia si è sviluppata, identificare lo stadio di sviluppo della malattia e identificare le aree problematiche.

  1. Stati Uniti.
  2. Esame del sangue
  3. Raggi X dello sterno.
  4. MR.
  5. CT.
  6. Cardiogramma del cuore.
  7. Mielografia.

L'elenco necessario delle procedure sarà determinato da uno specialista in base alle condizioni del paziente.

La particolarità e la parziale complessità del trattamento della nevralgia è che la maggior parte dei farmaci per le donne incinte non può essere presa. Tuttavia, ci sono metodi efficaci che aiuteranno a risolvere rapidamente il problema.

  1. Metodi di fisioterapia - agopuntura, esercizi terapeutici, yoga, massaggi. Per alleviare il dolore devi liberarti degli spasmi muscolari. Per questa gravidanza nominare semplici esercizi.
  2. Calore secco: usando una sciarpa calda, una coperta può eliminare il dolore e un attacco di nevralgia. È possibile utilizzare una piastra elettrica riscaldata o sabbia riscaldata, avvolta in una sciarpa. A causa del calore secco, il dolore diminuirà, lo spasmo andrà via.
  3. Riposo: la futura mamma dovrebbe passare più tempo a letto.

Quando una donna ha nevralgia, il medico può prescrivere un rimedio locale - gel, unguento. Hanno bisogno di elaborare la pelle nella zona interessata. Questo ridurrà l'infiammazione, intorpidimento.

I preparativi aiuteranno a combattere la nevralgia.

  1. Mezzi non steroidei: Voltaren, Diclofenac. Sono utilizzati nell'ospedale sotto la supervisione di uno specialista.
  2. Rilassanti muscolari: eliminano efficacemente gli spasmi muscolari.
  3. Vitamine del gruppo B - aiutano a colmare la mancanza di proprietà protettive dell'immunità.
  4. Anestetici e anelgetiki.

Dai metodi popolari emettono bagni caldi, il componente principale di un bagno terapeutico è il sale marino.

Devi fare un bagno non più di un quarto d'ora.

prevenzione

Affinché la malattia non si manifesti durante la gravidanza, la futura mamma dovrebbe essere impegnata a rafforzare il sistema muscolo-scheletrico durante il periodo di pianificazione del bambino. Aiuto in questo:

  • nuoto;
  • lezioni di yoga;
  • fitness;
  • esercizi semplici per rafforzare lo scheletro.

È anche importante seguire le raccomandazioni.

  1. Isolare la parte bassa della schiena.
  2. Evita le bozze.
  3. Elimina lo sforzo fisico.
  4. Non caricare le spalle.
  5. Sbarazzati delle cattive abitudini.
  6. Regola la modalità del giorno.

La nevralgia intercostale è una manifestazione frequente durante la gravidanza che si verifica all'improvviso. È importante nelle prime fasi dello sviluppo della malattia consultare un medico e trovare la giusta soluzione al problema.

Nevralgia intercostale durante la gravidanza

La nevralgia intercostale è una condizione in cui si verifica la compressione delle fibre nervose situate tra le costole. Questa patologia si riscontra spesso nelle giovani donne, anche durante la gravidanza. La nevralgia intercostale è pericolosa per la futura mamma? Come far fronte a questa condizione e non danneggiare il bambino?

motivi

La ragione principale per lo sviluppo della nevralgia è la compressione delle radici intercostali al posto della loro uscita dalla colonna vertebrale. I seguenti stati possono provocare un tale fenomeno:

  • malattie della colonna vertebrale (osteocondrosi, spondilite, spondilite anchilosante, tumori del midollo spinale toracico o metastasi dal fuoco principale);
  • significativo sforzo fisico;
  • ipotermia;
  • lo stress;
  • infezioni (herpes zoster);
  • lesioni al petto;
  • patologia metabolica.

L'osteocondrosi è la causa principale della nevralgia intercostale durante la gravidanza. L'attesa del bambino aumenta significativamente il carico sulla colonna toracica, che inevitabilmente influisce sul suo funzionamento. L'utero in crescita mette sotto pressione il diaframma, lo sposta verso l'alto, portando a una diminuzione degli spazi intercostali. Tutto ciò porta al dolore e ad altri sintomi spiacevoli della nevralgia intercostale.

La causa della nevralgia può anche essere una diminuzione dell'immunità e attivazione dei virus dell'herpes nel corpo. Il risultante fuoco di Sant'Antonio provoca sensazioni sgradevoli e persino dolorose sulla pelle negli spazi intercostali. L'attacco di nevralgia si sviluppa sullo sfondo di eruzioni cutanee caratteristiche e altri sintomi tipici dell'herpes zoster.

sintomi

La nevralgia intercostale si verifica prevalentemente nel terzo trimestre di gravidanza. Dopo 24 settimane, l'utero si alza abbastanza per esercitare una pressione notevole sul diaframma. La riduzione degli spazi intercostali e la compressione delle fibre nervose porta alla comparsa di tali sintomi:

  • dolore toracico acuto, penetrante, parossistico lungo i tronchi nervosi;
  • aumentato dolore all'ispirazione e ai movimenti bruschi;
  • intorpidimento, formicolio al petto;
  • crampi muscolari;
  • sudorazione intensa;
  • pallore della pelle.

La gravità dei sintomi può essere diversa e dipende dalla reazione individuale della donna e dall'intensità della compressione dei nervi intercostali.

Dolore alla palpazione degli spazi intercostali - un tratto distintivo della nevralgia. Nell'area della palpazione può verificarsi anche temporanea intorpidimento della pelle. L'irradiazione del dolore nella scapola e nella spalla è possibile, il che complica enormemente la diagnosi della malattia.

Nevralgia o patologia del cuore?

I sintomi della nevralgia intercostale sono molto simili ai segni di malattie cardiache. Spesso l'attacco di dolore è preso per un attacco di cuore, angina e altre patologie. Come distinguere una malattia da un'altra?

Criteri importanti per la nevralgia intercostale:

  • il dolore toracico persiste a lungo;
  • il dolore si aggrava cambiando la posizione del corpo, tossendo, starnutendo, prendendo un respiro profondo o espirando;
  • il dolore è scarsamente sollevato da analgesici e farmaci che influenzano il lavoro del cuore.

Il dolore toracico con malattie cardiache è a breve termine, intenso, non associato alla respirazione, non aumenta con il cambiamento della posizione corporea. Tale dolore è rapidamente alleviato da analgesici e preparazioni speciali.

diagnostica

Quando compaiono i primi sintomi della nevralgia intercostale, si dovrebbe consultare un medico o un neurologo. Per confermare la diagnosi, il medico può ordinare un esame:

  • ECG (per escludere la patologia cardiaca);
  • Ultrasuoni del tratto digestivo.

L'assenza di specifici cambiamenti dell'ECG è a favore della nevralgia intercostale. L'ecografia del tratto digestivo consente di identificare alcune malattie che possono provocare un attacco di dolore e causare nevralgie.

Conseguenze per il feto

La nevralgia intercostale non è pericolosa per il feto e non interferisce con il normale corso della gravidanza. L'unica cosa di cui la futura madre deve preoccuparsi è il possibile aumento del tono dell'utero sullo sfondo di un forte dolore. Se durante un attacco di nevralgia ci sono segni di un aborto minacciato (dolore addominale inferiore, secrezione di sangue dalla vagina), è urgente consultare un ginecologo.

Metodi di trattamento

Durante la gravidanza, viene data priorità ai metodi di trattamento non farmacologici. Nel periodo acuto dovrebbe seguire queste raccomandazioni:

Riposo a letto

Prima che il dolore scompaia, la futura madre dovrebbe trascorrere più tempo possibile a letto e muoversi di meno. Qualsiasi movimento aumenta il dolore e prolunga l'attacco indefinitamente. Il letto dovrebbe essere difficile da ridurre il carico sulla colonna vertebrale e sulle costole e quindi accelerare il recupero.

Se una donna è costretta a stare in piedi durante un attacco in corso, dovresti riposarti il ​​più spesso possibile. Si consiglia di tenere in posizione orizzontale per almeno 15 minuti ogni 2 ore fino alla scomparsa dei sintomi della nevralgia.

fisioterapia

Vari metodi di fisioterapia, inclusa l'agopuntura, sono usati per alleviare il dolore nella nevralgia intercostale. Prima di iniziare il trattamento, consultare un fisioterapista. Il sollievo si verifica dopo diverse sessioni di agopuntura. Un buon effetto fornisce anche esercizi terapeutici e massaggi.

Per alleviare il dolore, è prima necessario eliminare lo spasmo muscolare. Quando si sviluppa un attacco, i seguenti semplici esercizi aiuteranno ad eliminare il disagio:

  • Esercizio numero 1. Metti le gambe alla larghezza delle spalle. Fai alcune inclinazioni - sinistra e destra - fissando le mani sulla cintura.
  • Esercizio numero 2. Metti le gambe alla larghezza delle spalle. Piega i gomiti e sollevali fino al mento. Ruota il corpo a sinistra ea destra, senza spostare il bacino.
  • Esercizio numero 3. In posizione seduta, piegati all'indietro, mettendo le mani sotto la testa. Ritorna lentamente alla posizione di partenza.
  • Esercizio numero 4. Fai degli squat lenti con la schiena dritta. È possibile attaccare le mani sullo schienale di una sedia o altro supporto. Fai questo esercizio con cautela nella tarda gravidanza!

Tutti gli esercizi sono eseguiti lentamente, senza intoppi e con calma. Durante l'esecuzione di qualsiasi azione non dovrebbero verificarsi sensazioni spiacevoli e ancora più dolorose. Se gli esercizi sono accompagnati da grave disagio, non dovrebbero essere continuati.

Calore secco

Una coperta calda o una sciarpa sul petto è un buon modo per eliminare il dolore e alleviare rapidamente un attacco di nevralgia intercostale. È possibile collegare al riscaldatore elettrico a punti doloranti o sabbia riscaldata in sacchetti. Il calore secco riduce il dolore, allevia lo spasmo muscolare e favorisce una pronta guarigione. Se entro alcune ore la condizione non migliora, è necessario consultare un medico.

La terapia farmacologica prevede l'uso di farmaci anti-infiammatori e analgesici. Durante la gravidanza, la priorità è data ai prodotti a base di ibuprofene. Questo farmaco è riconosciuto come relativamente sicuro e può essere usato per trattare le future madri. Nei trimestri I e III, l'uso di ibuprofene è limitato a causa dell'alto rischio di aborto e parto prematuro. L'anestesia medica deve essere eseguita solo sotto la supervisione di un medico e tenendo conto di tutte le caratteristiche del ciclo di gravidanza.

Nevralgia intercostale in gravidanza: sintomi e metodi di trattamento

L'insorgenza della nevralgia intercostale durante la gravidanza può causare ansia nella donna incinta, poiché i dolori assomigliano al cuore e appaiono molto intensi. Per il trattamento di questa patologia sono stati usati farmaci topici. Ciò è dovuto al fatto che alle donne nella situazione è vietato l'uso di molti farmaci. Anche per il trattamento della nevralgia intercostale ha usato procedure fisioterapiche, compresa la ginnastica medica.

La nevralgia intercostale è una sindrome del dolore che si verifica nella zona in cui i nervi si trovano a causa della loro infiammazione, irritazione o pressione.

In gravidanza, questa malattia è più comune nel secondo e nel terzo trimestre. La nevralgia intercostale si verifica in questo periodo a causa di processi fisiologici che si verificano nel corpo della donna. I cambiamenti ormonali in atto causano un aumento dell'accumulo di liquidi, che porta alla formazione di edema. Possono causare la compressione dei nervi nel torace.

Nelle future mamme, l'utero aumenta di volume, il diaframma si alza e provoca una diminuzione degli intervalli tra le costole, che porta anche alla malattia.

I sintomi della malattia nelle donne in gravidanza non differiscono dal quadro clinico che si verifica in altri pazienti:

  • Dolore negli spazi intercostali. Sensazione acuta, parossistica, bruciore, penetrante, aggravata da qualsiasi movimento (risate, tosse, colpi di corpo e altri). Spesso il dolore è confuso con il cuore, ma la sua manifestazione avviene nell'area del fegato, della milza, delle scapole, dello stomaco. Ciò è dovuto alla presenza di rami nei nervi intercostali che si estendono a vari organi. Gli attacchi di dolore possono essere accompagnati da intorpidimento della pelle localizzata nell'area della zona interessata.
  • Corso ondulato. Se la nevralgia intercostale si verifica durante la gravidanza, in alcuni casi anche un trattamento di alta qualità non aiuta, le crisi si ripresentano fino alla consegna. Con ogni settimana aumenta il carico sulla colonna vertebrale, quindi ritorna la sindrome del dolore.
  • Eruzione cutanea, prurito, arrossamento della pelle. Tali sintomi si verificano con scandole concomitanti.

Una caratteristica del trattamento di qualsiasi malattia in gravidanza è il divieto dell'uso di molte medicine efficaci.

Trattamento della nevralgia nelle donne in una posizione volta ad eliminare il dolore e gli spasmi. Molto spesso, la terapia locale è prescritta a casa.

I principali metodi di trattamento:

  • Riposo a letto Con lo sviluppo del dolore, indipendentemente dal fattore che lo ha causato, la donna incinta dovrebbe trascorrere più tempo possibile su un letto duro. Questo rimuoverà il carico dalla colonna vertebrale e dalle costole. Se il paziente non ha la possibilità di concedersi il riposo a letto (ad esempio, fino a quando non lascia il centro di lavoro), quindi ogni ora ha bisogno di prendere una posizione orizzontale per dieci minuti.
  • Blocco di Novocainic. Applicato se il dolore è troppo forte e insopportabile. Sono condotti lungo i nervi intercostali. I blocchi sono l'amministrazione della novocaina nell'area colpita.
  • Fondi locali Questo gruppo comprende unguenti, creme e gel per uso esterno. Sono applicati sulla superficie della pelle nella zona del nervo intercostale interessato. Tali farmaci aiutano a ridurre il dolore, fermano lo sviluppo del processo infiammatorio, facilitano le condizioni generali del paziente (Nise, Aciclovir, Diclofenac, Apizartron, Finalgon, Voltaren e altri).
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei. Nominato sotto forma di compresse o iniezioni. Utilizzato in gravidanza solo in caso di dolore insopportabile. Le donne in gravidanza possono assumere Paracetomolo o un altro farmaco contenente questa sostanza, nonché Diclofenac. Queste medicine praticamente non penetrano nel corpo del nascituro, non hanno alcuna influenza sul suo sviluppo. Ma puoi prenderli solo come indicato e sotto la supervisione di un dottore.
  • Vitamine del gruppo B. Per eliminare i sintomi che vengono assunti sotto forma di compresse, sono possibili iniezioni.
  • Fisioterapia. Nel trattamento delle donne incinte, la riflessoterapia (agopuntura), il massaggio e / o la ginnastica medica, che comporta l'esecuzione di esercizi speciali che alleviano delicatamente gli spasmi, sono più spesso utilizzati. Non vengono utilizzate altre procedure fisioterapiche.

L'attenta adesione a tutte le prescrizioni di un medico aiuterà una donna incinta ad alleviare gli attacchi della sindrome da dolore nevralgia intercostale senza danneggiare la salute del futuro bambino.

Qual è la neuralgia intercostale pericolosa in una donna incinta e quali metodi possono essere utilizzati per trattarlo durante la gestazione

La nevralgia durante la gravidanza è un fenomeno frequente che porta a un forte dolore e peggiora le condizioni generali della donna. È necessario trattare la malattia. Alle prime manifestazioni di nevralgia è necessario ricorrere alle cure mediche. L'auto-trattamento nel portare un bambino è altamente indesiderabile e può portare a conseguenze negative per il feto.

motivi

Durante la gravidanza, il corpo di una donna subisce una seria ristrutturazione e la nevralgia si può sviluppare in questo contesto. Si nota un cambiamento nella posizione degli organi interni e la comparsa di una maggiore pressione sulle terminazioni nervose in diverse parti del corpo. Quando si trasporta un bambino, in particolare le donne con nevralgia della colonna vertebrale incontrano spesso donne che hanno precedentemente avuto anomalie nella colonna vertebrale.

I seguenti fattori contribuiscono alla comparsa di nevralgia intercostale in donne in gravidanza:

  • Carenza nel corpo delle vitamine del gruppo B - sullo sfondo dei suoi processi metabolici sono disturbati e si verifica un malfunzionamento del sistema nervoso.
  • Infezioni trasferite - con loro c'è un'intossicazione generale, che a sua volta provoca l'infiammazione del nervo.
  • Malattie dei polmoni
  • Spremitura del petto con l'utero in crescita - questo può portare alla spremitura del nervo intercostale.
  • Grave glassa - diventa la causa di alterata circolazione del sangue nella zona delle costole e dei nervi intercostali. Il decorso della malattia, apparso per questo motivo, è il più semplice.
  • L'herpes zoster - è causato dal virus dell'herpes, lo stesso della varicella. Durante la gravidanza, l'immunità diminuisce e l'agente patogeno diventa attivo.
  • Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica - i medici chiamano questa malattia una delle cause più comuni della malattia.
  • Forte stress - emozioni violente o forti esperienze possono causare nevralgie non solo nelle donne in gravidanza.

Per determinare con precisione la causa della malattia, è necessario consultare un medico.

sintomi

La maggior parte dei casi di malattia si verificano nel 3 ° trimestre di gravidanza, quando l'utero è già grandemente ingrandito, gli spazi intercostali diventano più piccoli e il carico sulla colonna vertebrale è maggiore.

La principale manifestazione di infiammazione (nevralgia) è il dolore grave, che è di natura parossistica. Va nella direzione del nervo ed è spesso confuso con un attacco di cuore o dolore nelle ghiandole mammarie. Anche un leggero movimento porta ad un attacco intenso. Il dolore è sempre acceso e acuto. È localizzato nella regione delle costole e può essere dato alla regione della schiena e della colonna vertebrale.

In caso di primo attacco, si consiglia di chiamare immediatamente un'ambulanza. Determinare in modo indipendente ciò che sta accadendo - dolore nel cuore o nervi intercostali - è quasi impossibile.

Quando accade l'herpes zoster, i cambiamenti nella pelle compaiono in aggiunta al dolore. Arrossisce e un'eruzione compare su di lei lungo il nervo.

trattamento

Gravi difficoltà nel trattamento sono dovute al fatto che molti farmaci sono vietati per l'uso durante la gravidanza. Questo vale per un numero di analgesici e farmaci anti-infiammatori. Se possibile, il medico seleziona il farmaco per uso esterno.

Le principali misure terapeutiche sono le seguenti:

  • Riposare su una superficie dura ridurrà l'intensità del dolore e la frequenza degli attacchi. Se sei costantemente a casa non è possibile, allora dovresti mentire per 15 minuti ogni 2 ore. Riduce il disagio.
  • Il blocco di Novocainic è fatto in casi eccezionali, quando il dolore è così forte che è pericoloso per il nascituro. La procedura viene eseguita solo da un medico. L'effetto del farmaco dura per 20 giorni.
  • Applicando unguenti e gel di azione locale, che sono consentiti durante il periodo di gestazione del bambino, - la penetrazione dei loro componenti nella circolazione sistemica non è molto intensa.
  • Farmaci antiinfiammatori non steroidei - forse il loro uso, se il dolore è molto forte e doloroso. Il farmaco viene selezionato in base alla durata della gravidanza, alle condizioni della donna.
  • Metodi di fisioterapia - quali procedure sono necessarie, determinate dal medico. Danno un effetto rapido e pronunciato e riducono il numero di farmaci somministrati per via orale.

Il trattamento precoce può risolvere rapidamente il problema. La nevralgia lanciata richiede una terapia a lungo termine e procede con dolore particolarmente intenso. Senza trattamento, l'infiammazione del nervo intercostale non passa.

Medicina popolare

Per il trattamento della nevralgia intercostale durante la gravidanza fare riferimento all'esperienza della medicina tradizionale. I buoni risultati si ottengono usando l'olio essenziale di abete. Si sono sfregati l'area del nervo malato al mattino e alla sera. Il farmaco ha un lieve effetto riscaldante e riduce anche il dolore. Se l'olio viene usato per la prima volta, è necessario testare la sua portabilità sulla pelle dell'interno del gomito.

In serata, per facilitare il processo di addormentarsi, puoi usare un'infusione d'acqua di valeriana o di madrewort. Per quanto riguarda l'uso di tali fondi, sebbene siano consentiti per le donne in gravidanza, è necessario consultare il proprio medico.

Con la nevralgia, l'avvolgimento del miele è utile, il che aiuta ad accelerare il processo di riduzione dell'infiammazione dei nervi in ​​una donna incinta. Eseguire la procedura ogni giorno prima di andare a letto (lasciando il miele durante la notte) fino al completo recupero.

La terapia domiciliare per la nevralgia dovrebbe essere coordinata con il medico.

prevenzione

La prevenzione riduce il rischio di nevralgia intercostale. La preparazione del corpo per la gravidanza è necessaria in fase di pianificazione. Una donna dovrebbe eseguire esercizi speciali per la colonna vertebrale toracica, preparandola per nuovi carichi. Richiede anche smettere di fumare, sovraccaricare. Se ci sono problemi con la colonna vertebrale, al fine di prevenire il loro aggravamento, è necessario determinare in anticipo con il medico quali misure saranno prese per questo.

L'insorgenza di nevralgia intercostale durante la gravidanza è un problema abbastanza comune e curabile. È necessario non iniziare la patologia, ma immediatamente iniziare la terapia.

Nevralgia intercostale in donne in gravidanza come trattare

Oggi, la nevralgia intercostale durante la gravidanza è abbastanza comune. Può comparire dopo l'esacerbazione di un'ampia varietà di disturbi, che assolutamente in tutti i casi causano disagio alla donna e le causano una grande quantità di disagi in un periodo così importante. Come è noto, la nevralgia intercostale causa forti dolori al petto o alle costole.

Cause della nevralgia intercostale in donne in gravidanza

In medicina, il termine "nevralgia intercostale" implica la sindrome del dolore, che appare assolutamente improvvisamente nell'area di un gran numero di terminazioni nervose a causa della loro compressione, irritazione prolungata e sviluppo dell'infiammazione.

Il nevralgia intercostale in via di sviluppo dinamico in una donna incinta è più spesso osservato in 2 o 3 trimestri. Questo fatto è dovuto alla presenza di determinati processi che si verificano nel corpo della futura mamma, portando un bambino. A causa di gravi riarrangiamenti ormonali nel corpo femminile, il volume del liquido aumenta gradualmente, e questo tende a provocare in futuro la comparsa di edemi molto forti, che sono la causa principale della compressione nervosa.

A causa del graduale aumento dell'utero, un diaframma si alza in una donna incinta, che riduce il volume del torace durante l'inspirazione / espirazione. Allo stesso tempo, gli spazi intercostali diminuiscono leggermente, il che porta ad una spremitura dolorosa dei nervi, che si trovano direttamente tra le costole.

In alcuni casi, una malattia così grave nelle donne in gravidanza si sviluppa sullo sfondo di una serie di disturbi delle articolazioni a causa della grave violazione delle terminazioni nervose nella colonna vertebrale. Lo sviluppo della malattia è anche possibile con gravi violazioni della postura e lo sviluppo della curvatura spinale. La mancanza di vitamine, che appartengono al gruppo B, può provocare la comparsa di nevralgie, poiché in questo caso si verifica una disfunzione metabolica sufficientemente significativa nel corpo e nel tessuto nervoso.

Inoltre, le cause della nevralgia nelle donne in gravidanza sono malattie infettive come l'herpes zoster e la SARS. Gli agenti responsabili di queste malattie diventano i più attivi sullo sfondo di un netto calo dell'immunità. I batteri tendono ad espellere una grande quantità di tossine dannose, che si diffondono gradualmente in tutto il corpo e causano gravi danni ai nervi. La causa dello sviluppo della malattia neurologica è una forte ipotermia.

I sintomi più comuni

Se consideriamo i sintomi più comuni di una malattia così spiacevole, allora dobbiamo evidenziare il dolore che si verifica nei nervi intercostali. Questa sindrome del dolore ha un'intensità molto diversa. Appare sotto forma di attacchi non troppo lunghi. Poiché il dolore di una donna incinta può essere sentito direttamente nel petto, è spesso considerato il cuore. Inoltre, può verificarsi disagio nella futura mamma nella milza, nel fegato, nelle scapole o nello stomaco.

Il segno più comune di nevralgia intercostale è l'effetto del movimento del torace sull'intensità del dolore che si manifesta. In questo caso, il disagio appare non solo durante lo spostamento, ma anche in uno stato di riposo completo. Mentre muovi le braccia, con bruschi movimenti del corpo, starnuti e tosse, il dolore aumenta.

Le convulsioni dolorose incontrollate sono accompagnate da sudorazione, frequenti contrazioni muscolari, intorpidimento delle aree cutanee che si trovano nella zona del nervo interessato e convulsioni. Quando si preme sugli spazi intercostali, il dolore aumenta. Una condizione dolorosa per la nevralgia non può essere rimossa con nitroglicerina, ma la condizione di una donna incinta migliorerà dopo aver assunto i sedativi correttamente selezionati.

Una donna che si sta preparando a diventare madre può essere diagnosticata con nevralgia intercostale sulla base di precedenti esami di laboratorio e dell'esame della cavità addominale e del torace, poiché la loro patologia è la causa più importante della malattia. Al fine di eliminare completamente le anomalie nel lavoro di alcuni organi di una donna incinta, un'ecografia può essere prescritta per una donna.

Quale trattamento può offrire un medico a una donna?

Il trattamento precoce della nevralgia in una donna che si prepara a diventare madre, nella maggior parte dei casi, ha lo scopo di alleviare spasmi e dolore frequenti. Al fine di ridurre l'effetto dei farmaci sulla salute di un bambino che si sviluppa nell'utero, ai pazienti viene prescritta una terapia di risparmio.

Per eliminare lo sviluppo di infiammazione ed edema, i medici raccomandano di eseguire procedure fisiche, riflessologia e ginnastica molto salutari. Per alleviare la tensione dai muscoli, una donna incinta può usare il calore secco. Ad esempio, per il trattamento a domicilio nel luogo in cui è stato rilevato un dolore intenso, è necessario applicare uno straccio di flanella precedentemente riscaldato con un ferro.

Come trattare questa malattia in donne in gravidanza può dire al medico curante, che condurrà un esame del paziente e fare la diagnosi corretta.

Durante il trattamento, è imperativo osservare il riposo a letto per un certo periodo di tempo. Il posto per il riposo di una donna dovrebbe essere il più duro. Pertanto, gli spazi intercostali non saranno danneggiati. Per alleviare il dolore, si consiglia alle donne incinte di indossare una speciale fasciatura prenatale.

Poiché uno dei motivi principali per l'insorgere della nevralgia al torace è la mancanza di vitamine, si consiglia di iniziare l'assunzione regolare di farmaci adatti alle donne in gravidanza. Questi possono essere complessi multivitaminici speciali.

L'uso di farmaci anti-infiammatori durante la gravidanza non è raccomandato a causa dei loro effetti nocivi sul feto in via di sviluppo. Tuttavia, in alcuni casi, il medico può prescrivere un farmaco futuro per i suddetti farmaci, tenendo conto della tollerabilità individuale dei farmaci e della durata della gravidanza. Se il dolore è troppo lungo, il medico può prescrivere una nuova generazione di farmaci anestetici al paziente.

La nevralgia intercostale è una condizione in cui si verifica la compressione delle fibre nervose situate tra le costole. Questa patologia si riscontra spesso nelle giovani donne, anche durante la gravidanza. La nevralgia intercostale è pericolosa per la futura mamma? Come far fronte a questa condizione e non danneggiare il bambino?

La ragione principale per lo sviluppo della nevralgia è la compressione delle radici intercostali al posto della loro uscita dalla colonna vertebrale. I seguenti stati possono provocare un tale fenomeno:

  • malattie della colonna vertebrale (osteocondrosi, spondilite, spondilite anchilosante, tumori del midollo spinale toracico o metastasi dal fuoco principale);
  • significativo sforzo fisico;
  • ipotermia;
  • lo stress;
  • infezioni (herpes zoster);
  • lesioni al petto;
  • patologia metabolica.

L'osteocondrosi è la causa principale della nevralgia intercostale durante la gravidanza. L'attesa del bambino aumenta significativamente il carico sulla colonna toracica, che inevitabilmente influisce sul suo funzionamento. L'utero in crescita mette sotto pressione il diaframma, lo sposta verso l'alto, portando a una diminuzione degli spazi intercostali. Tutto ciò porta al dolore e ad altri sintomi spiacevoli della nevralgia intercostale.

La causa della nevralgia può anche essere una diminuzione dell'immunità e attivazione dei virus dell'herpes nel corpo. Il risultante fuoco di Sant'Antonio provoca sensazioni sgradevoli e persino dolorose sulla pelle negli spazi intercostali. L'attacco di nevralgia si sviluppa sullo sfondo di eruzioni cutanee caratteristiche e altri sintomi tipici dell'herpes zoster.

La nevralgia intercostale si verifica prevalentemente nel terzo trimestre di gravidanza. Dopo 24 settimane, l'utero si alza abbastanza per esercitare una pressione notevole sul diaframma. La riduzione degli spazi intercostali e la compressione delle fibre nervose porta alla comparsa di tali sintomi:

  • dolore toracico acuto, penetrante, parossistico lungo i tronchi nervosi;
  • aumentato dolore all'ispirazione e ai movimenti bruschi;
  • intorpidimento, formicolio al petto;
  • crampi muscolari;
  • sudorazione intensa;
  • pallore della pelle.

La gravità dei sintomi può essere diversa e dipende dalla reazione individuale della donna e dall'intensità della compressione dei nervi intercostali.

Dolore alla palpazione degli spazi intercostali - un tratto distintivo della nevralgia. Nell'area della palpazione può verificarsi anche temporanea intorpidimento della pelle. L'irradiazione del dolore nella scapola e nella spalla è possibile, il che complica enormemente la diagnosi della malattia.

Nevralgia o patologia del cuore?

I sintomi della nevralgia intercostale sono molto simili ai segni di malattie cardiache. Spesso l'attacco di dolore è preso per un attacco di cuore, angina e altre patologie. Come distinguere una malattia da un'altra?

Criteri importanti per la nevralgia intercostale:

  • il dolore toracico persiste a lungo;
  • il dolore si aggrava cambiando la posizione del corpo, tossendo, starnutendo, prendendo un respiro profondo o espirando;
  • il dolore è scarsamente sollevato da analgesici e farmaci che influenzano il lavoro del cuore.

Il dolore toracico con malattie cardiache è a breve termine, intenso, non associato alla respirazione, non aumenta con il cambiamento della posizione corporea. Tale dolore è rapidamente alleviato da analgesici e preparazioni speciali.

diagnostica

Quando compaiono i primi sintomi della nevralgia intercostale, si dovrebbe consultare un medico o un neurologo. Per confermare la diagnosi, il medico può ordinare un esame:

  • ECG (per escludere la patologia cardiaca);
  • Ultrasuoni del tratto digestivo.

L'assenza di specifici cambiamenti dell'ECG è a favore della nevralgia intercostale. L'ecografia del tratto digestivo consente di identificare alcune malattie che possono provocare un attacco di dolore e causare nevralgie.

Conseguenze per il feto

La nevralgia intercostale non è pericolosa per il feto e non interferisce con il normale corso della gravidanza. L'unica cosa di cui la futura madre deve preoccuparsi è il possibile aumento del tono dell'utero sullo sfondo di un forte dolore. Se durante un attacco di nevralgia ci sono segni di un aborto minacciato (dolore addominale inferiore, secrezione di sangue dalla vagina), è urgente consultare un ginecologo.

Metodi di trattamento

Durante la gravidanza, viene data priorità ai metodi di trattamento non farmacologici. Nel periodo acuto dovrebbe seguire queste raccomandazioni:

Riposo a letto

Prima che il dolore scompaia, la futura madre dovrebbe trascorrere più tempo possibile a letto e muoversi di meno. Qualsiasi movimento aumenta il dolore e prolunga l'attacco indefinitamente. Il letto dovrebbe essere difficile da ridurre il carico sulla colonna vertebrale e sulle costole e quindi accelerare il recupero.

Se una donna è costretta a stare in piedi durante un attacco in corso, dovresti riposarti il ​​più spesso possibile. Si consiglia di tenere in posizione orizzontale per almeno 15 minuti ogni 2 ore fino alla scomparsa dei sintomi della nevralgia.

fisioterapia

Vari metodi di fisioterapia, inclusa l'agopuntura, sono usati per alleviare il dolore nella nevralgia intercostale. Prima di iniziare il trattamento, consultare un fisioterapista. Il sollievo si verifica dopo diverse sessioni di agopuntura. Un buon effetto fornisce anche esercizi terapeutici e massaggi.

Per alleviare il dolore, è prima necessario eliminare lo spasmo muscolare. Quando si sviluppa un attacco, i seguenti semplici esercizi aiuteranno ad eliminare il disagio:

  • Esercizio numero 1. Metti le gambe alla larghezza delle spalle. Fai alcune inclinazioni - sinistra e destra - fissando le mani sulla cintura.
  • Esercizio numero 2. Metti le gambe alla larghezza delle spalle. Piega i gomiti e sollevali fino al mento. Ruota il corpo a sinistra ea destra, senza spostare il bacino.
  • Esercizio numero 3. In posizione seduta, piegati all'indietro, mettendo le mani sotto la testa. Ritorna lentamente alla posizione di partenza.
  • Esercizio numero 4. Fai degli squat lenti con la schiena dritta. È possibile attaccare le mani sullo schienale di una sedia o altro supporto. Fai questo esercizio con cautela nella tarda gravidanza!

Tutti gli esercizi sono eseguiti lentamente, senza intoppi e con calma. Durante l'esecuzione di qualsiasi azione non dovrebbero verificarsi sensazioni spiacevoli e ancora più dolorose. Se gli esercizi sono accompagnati da grave disagio, non dovrebbero essere continuati.

Calore secco

Una coperta calda o una sciarpa sul petto è un buon modo per eliminare il dolore e alleviare rapidamente un attacco di nevralgia intercostale. È possibile collegare al riscaldatore elettrico a punti doloranti o sabbia riscaldata in sacchetti. Il calore secco riduce il dolore, allevia lo spasmo muscolare e favorisce una pronta guarigione. Se entro alcune ore la condizione non migliora, è necessario consultare un medico.

La terapia farmacologica prevede l'uso di farmaci anti-infiammatori e analgesici. Durante la gravidanza, la priorità è data ai prodotti a base di ibuprofene. Questo farmaco è riconosciuto come relativamente sicuro e può essere usato per trattare le future madri. Nei trimestri I e III, l'uso di ibuprofene è limitato a causa dell'alto rischio di aborto e parto prematuro. L'anestesia medica deve essere eseguita solo sotto la supervisione di un medico e tenendo conto di tutte le caratteristiche del ciclo di gravidanza.

La nevralgia è una lesione della parte periferica del sistema nervoso, a causa della quale c'è una forte sindrome del dolore. Si trova sia negli adulti che nei bambini. Può causare gravi complicanze, pertanto richiede un trattamento immediato in caso di rilevamento.

La nevralgia durante la gravidanza è abbastanza comune. La crescita dell'utero e la spremitura delle fibre nervose favoriscono il suo sviluppo. Anche le cause della malattia nelle future mamme possono essere l'influenza dei seguenti fattori:

  • immunità indebolita;
  • malattie infettive precedentemente trattate;
  • abuso di cattive abitudini nel periodo di trasporto di un bambino o immediatamente prima del concepimento (fumare, bere alcolici);
  • lunghe passeggiate;
  • carichi eccessivi sulla colonna vertebrale;
  • stare a lungo al freddo;
  • stress, depressione.

Nella maggior parte dei casi, durante la gravidanza, gli specialisti diagnosticano la nevralgia del nervo facciale principale e la nevralgia intercostale. Costituiscono una grande percentuale di tutti i tipi di malattia. Sono inoltre distinte le seguenti forme di lesioni del sistema nervoso periferico:

  • Nevralgia del nervo sciatico. È caratterizzato da sensazioni dolorose nella parte bassa della schiena, che si estende agli arti inferiori.
  • La pelle del nervo esterno della coscia. Questo tipo di dolore e bruciore nella coscia esterna.
  • La sconfitta della giunzione palatina. Si manifesta solitamente di notte con sensazioni dolorose al palato, alle tempie, al collo.
  • Nervo occipitale. La sintomatologia è espressa da dolore acuto al collo, tempie, occhi. Potrebbe verificarsi vomito.

Il primo segno della malattia è un forte dolore nell'area delle fibre nervose. Inoltre, i seguenti sintomi sono i principali sintomi della nevralgia nelle donne incinte:

  • dolore durante l'attività fisica;
  • stati convulsi del sistema muscolare;
  • intorpidimento in alcune parti del corpo;
  • sudorazione eccessiva;
  • pallore della pelle;
  • a volte arrossamento della pelle;
  • debolezza.

Diagnosi di nevralgia durante la gravidanza

Per determinare la malattia nelle donne in gravidanza non è sempre possibile allo stesso modo di altre categorie di pazienti con la stessa malattia. I principali metodi di diagnosi della nevralgia includono i seguenti studi:

  • visita medica;
  • raccogliere la storia del paziente;
  • consultazione di un neurologo;
  • emocromo completo;
  • esame a raggi X;
  • imaging a risonanza magnetica e calcolato;
  • elettrocardiogramma con nevralgia intercostale;
  • ecografia degli organi interni;
  • angiografia (lo studio del sistema vascolare).

Quali metodi diagnostici per scegliere un medico determina a seconda dei sintomi della malattia, della natura e dell'intensità del dolore, tenendo conto del periodo di gravidanza, nonché del possibile impatto del sondaggio sullo sviluppo fetale.

complicazioni

Cos'è la nevralgia pericolosa nelle donne in gravidanza:

  • lo sviluppo di shock da dolore;
  • la diffusione del dolore agli altri muscoli;
  • la comparsa di debolezza dei muscoli addominali e del sistema respiratorio;
  • processo infiammatorio nelle regioni intervertebrali;
  • lo sviluppo di disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

Per evitare conseguenze indesiderabili e possibili complicazioni nel periodo di gestazione del bambino alle prime manifestazioni di nevralgia, è necessario consultare immediatamente un medico per stabilire una diagnosi accurata e assegnare il trattamento corretto, oltre a escludere la possibilità di autotrattamento.

Cosa puoi fare

In caso di segni di malattia, devono essere prese le seguenti misure:

  • Chiedere assistenza medica immediata per stabilire una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento necessario;
  • eliminare l'uso di unguenti, creme azione anestetica locale senza prescrizione medica al fine di evitare l'assorbimento dei loro componenti nel sistema circolatorio;
  • evitare l'ipotermia e le correnti d'aria;
  • seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico.

Nella maggior parte dei casi, la malattia dopo il parto passa da sola senza l'uso di droghe. Pertanto, il trattamento della nevralgia è volto a rimuovere le sensazioni dolorose e alleviare la condizione della donna incinta.

Cosa può fare un dottore

Il medico di solito prescrive un trattamento completo, tenendo conto della posizione della donna. Solitamente consiste delle seguenti procedure:

  • Massaggio digitopressione Rilassa perfettamente i muscoli. Tuttavia, non confonderlo con un massaggio ordinario, il cui uso durante la gravidanza è controindicato a causa della possibilità di provocazione di parto pretermine.
  • Nel caso di una sindrome del dolore forte, è possibile utilizzare farmaci anestetici locali. Solo prescritto da un medico.
  • Lubrificazione di un punto dolente con un unguento di riscaldamento sul veleno d'api. Aiuta a rilassare i muscoli e rimuovere l'edema nervoso.
  • Esecuzione di esercizi speciali in una versione leggera. Aiuta a migliorare la circolazione sanguigna.
  • Conformità con il riposo a letto per ridurre al minimo il carico sulle costole e sulla colonna vertebrale.
  • Blocco con novocaina. È usato solo per il dolore insopportabile sotto la supervisione di un medico.
  • Unguenti anestetici e crema per lo sfregamento, consentiti per l'uso in donne in gravidanza, dopo aver consultato uno specialista.
  • Ricezione di complessi vitaminici, comprese vitamine dei gruppi B e C.
  • Procedure di fisioterapia (riflessologia, fisioterapia).

prevenzione

È impossibile prevenire completamente lo sviluppo di nevralgie nelle donne in gravidanza. Tuttavia, puoi ridurre al minimo il rischio che si verifichi, rispettando le seguenti regole:

  • escludere l'esercizio eccessivo durante il periodo in cui il bambino viene trasportato;
  • evitare l'ipotermia, i piedi bagnati;
  • non visitare luoghi affollati durante l'epidemia per evitare l'infezione da malattie infettive;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • mangiare razionalmente;
  • eliminare l'uso di prodotti dannosi per l'organismo;
  • ai primi segni della malattia, consultare un medico;
  • non automedicare;
  • proteggere il sistema nervoso, evitare situazioni stressanti;
  • indossare nelle ultime fasi della gravidanza una speciale fasciatura di supporto.

Tale malattia come nevralgia intercostale, spesso causa un sacco di disagi alle donne durante la gravidanza. La sindrome del dolore nella maggior parte dei casi è piuttosto intensa, localizzata nell'area delle costole e provocata da spremitura, irritazione o infiammazione delle terminazioni nervose. Come affrontare il disagio e la nevralgia intercostale può influenzare negativamente lo sviluppo intrauterino fetale? Lo scopriremo insieme.

Cause di patologia

Nel periodo di gestazione, la patologia si manifesta più vicina ai 2 e 3 trimestri. È in queste date che il volume di liquidi nei tessuti molli aumenta il più possibile, causando la formazione di edema e spremitura delle terminazioni nervose.

Un'altra ragione per lo sviluppo della patologia è dovuta alla metamorfosi fisiologica nel corpo della futura madre. L'utero ingrandente alza sensibilmente il diaframma. Di conseguenza, nel processo di respirazione, il volume del torace diminuisce, i nervi intercostali vengono compressi e compare il dolore.

Importante: se la nevralgia intercostale durante la gravidanza è causata da cambiamenti fisiologici, quindi, di regola, non è richiesto un trattamento specifico.

La nevralgia si sviluppa spesso non solo a causa dei fattori naturali causati dalla particolare posizione della donna, ma anche per una serie di altri motivi:

  • gravi malattie della colonna vertebrale e del sistema muscoloscheletrico in generale, in particolare, scoliosi, osteocondrosi;
  • mancanza di vitamina B e, di conseguenza, disordini metabolici nel tessuto nervoso e nel corpo nel suo complesso;
  • malattie infettive che possono essere fonte di intossicazione nel corpo e danni alle terminazioni nervose;
  • malattia polmonare;
  • patologie del nervo stesso.

Come si manifesta la nevralgia intercostale?

Il principale sintomo determinante della patologia è il dolore alle costole. È importante indicare che il dolore può essere completamente diverso in natura:

Allo stesso tempo, le sensazioni dolorose possono essere incostanti: calmarsi per un po 'e manifestarsi successivamente come attacchi durante i giri del corpo, la tosse, lo starnuto o lo sforzo. Nei casi più gravi, il dolore si verifica al momento dell'inalazione e dell'espirazione, trasformando il processo fisiologicamente naturale in una vera tortura.

Ti consigliamo di scoprire se puoi mangiare date in gravidanza.

Leggi: cos'è l'esencefalia fetale e perché si sviluppa questa patologia?

Spesso, nella nevralgia intercostale in donne in gravidanza, il dolore è localizzato nella regione degli organi addominali:

  • scapole;
  • milza;
  • stomaco;
  • il fegato;
  • così come il petto.

Altre manifestazioni di malattie neurologiche includono:

  • crampi, intorpidimento dei singoli muscoli o parti del corpo;
  • aumento della sudorazione;
  • sbiancamento o, al contrario, arrossamento della pelle.

La malattia è pericolosa durante la gravidanza?

La nevralgia intercostale stessa durante la gravidanza non ha un effetto teratogeno sul feto. Soprattutto se la patologia è causata da ragioni fisiologiche. Nella maggior parte dei casi, dopo il parto, tutti i sintomi della malattia scompaiono senza lasciare traccia.

Tuttavia, una delle condizioni elencate nella sezione precedente dovrebbe essere un motivo per cui una donna incinta deve andare a un consulto con un neuropatologo o un ginecologo. Il fatto è che il dolore caratteristico può essere scatenato da cause più gravi, come la penetrazione di un'infezione nel corpo. A causa dell'immunità che è indebolita durante la gestazione, questo non è raro, il che significa che si dovrebbe essere attenti. In caso di disagio nella zona delle costole è obbligatoria la diagnosi ecografica degli organi principali.

Le sfumature della terapia farmacologica

Il trattamento della nevralgia intercostale in donne in gravidanza è ridotto a sollievo dalla sindrome da dolore pronunciato. Poiché la maggior parte degli analgesici usati per trattare la nevralgia durante la gravidanza sono controindicati, i farmaci sostitutivi sono selezionati individualmente dal medico curante.

Nella stragrande maggioranza dei casi, a partire dal 2 ° trimestre di gravidanza, vengono mostrati farmaci antinfiammatori non steroidei, ad esempio Diclofenac, Paracetamolo o Voltaren-gel. Se il dolore interferisce con la vita normale di una donna, in casi eccezionali, il medico può prescrivere dei miorilassanti o anestetici locali - Novocaina, Ledocaina, Menovazina.

Attenzione: il medico curante determina anche il regime di trattamento, il dosaggio dei farmaci e la durata del decorso della terapia.

Terapia non farmacologica durante la gravidanza

Nonostante l'ammissibilità all'uso di un certo gruppo di farmaci per il trattamento della malattia, durante la gravidanza il vantaggio del trattamento non farmacologico.

Prima di tutto, uno specialista esperto prescriverà le vitamine del gruppo B a una donna incinta, poiché è la loro carenza che spesso causa la malattia.

Raccomandiamo di leggere se è possibile fare tatuaggi durante la gravidanza.

Scopri perché Triampur è prescritto per le donne incinte.

Approssimativamente, dal 2 ° trimestre, quando il disagio appare nell'area delle costole o sulla schiena, è prescritto di usare una benda prenatale di volta in volta. Supporta la crescita della pancia e allevia l'aumento del carico sul sistema muscolo-scheletrico della futura madre.

Esercizi complessi per le donne nella posizione sviluppata da specialisti altamente qualificati si sono rivelati molto efficaci per il trattamento e la prevenzione della nevralgia intercostale nelle donne in gravidanza, così come altre patologie articolari.

Esercizi per donne incinte con nevralgia intercostale

Tutti gli esercizi del complesso sono volti a migliorare la circolazione del sangue, di conseguenza non ristagna nella colonna vertebrale e nelle articolazioni. Inoltre, viene prestata particolare attenzione alla colonna vertebrale toracica, che migliora il suo lavoro e allevia la pressione degli organi interni adiacenti sulle terminazioni nervose.

Importante: tutti gli esercizi progettati per le donne in posizione dovrebbero essere eseguiti senza movimenti improvvisi, delicatamente e solo sotto il controllo di un istruttore esperto.

Se avverti disagio, dolore acuto durante lo spostamento, le lezioni dovrebbero essere immediatamente interrotte. Il ritorno a loro è consigliabile solo dopo aver consultato uno specialista.

Modi popolari per combattere la malattia

Non è assolutamente un segreto che durante la gravidanza le donne ricorrano spesso a ricette popolari per il trattamento di una particolare malattia.

Attenzione: i metodi di trattamento tradizionali che prevedi di ricorrere devono essere approvati dal medico. L'autotrattamento può non solo causare danni irreparabili alla salute, ma anche danneggiare seriamente il nascituro.

Durante la gravidanza, per ridurre il dolore causato dalla nevralgia intercostale, utilizzare:

  • impacchi secchi a temperatura ambiente;
  • tisana con effetto sedativo;
  • bagni caldi con aggiunta di sale marino;
  • olio di abete o tintura di gemme di betulla per macinare il petto prima di andare a letto.

Tra l'altro, durante il trattamento, si raccomanda a una donna di dormire su una superficie piana e solida, che, a proposito, è utile per tutte le persone che soffrono di mal di schiena.

La nevralgia nelle donne in gravidanza, purtroppo, può manifestarsi all'improvviso, colto di sorpresa dalla futura gestante, ma con un trattamento tempestivo e ben scelto, la malattia è abbastanza facile da affrontare. La cosa principale è affidare la tua salute a uno specialista esperto e qualificato che ha esperienza nel trattamento di donne in gravidanza con una diagnosi simile. Ti benedica!

Inoltre, Sulla Depressione