Psicologia della personalità: struttura e tipi

Il fenomeno della personalità è troppo complesso per dargli una definizione univoca. Puoi considerarlo come un soggetto sociale o una catena di connessioni psicologiche. Il valore della comprensione di ciò che una persona è è che aiuta a capire meglio se stessi, a studiare le proprie capacità, motivazione, temperamento. Ti permette di imparare come applicare questa conoscenza nella pratica, costruendo relazioni con altre persone.

Cos'è la personalità?

La personalità è una raccolta di proprietà sociali e psicologiche individuali di carattere e comportamento. Ci sono alcune proprietà, struttura e tipi di personalità. Differiscono, poiché ogni metodo di classificazione si basa sulla ricerca e sui punti di vista di diversi scienziati nel campo della psicologia e della sociologia. Solo alcune proprietà che aiutano a "disegnare" un ritratto sociale e psicologico di una persona le uniscono.

  • Carattere. Una componente importante che dimostra l'attitudine verso il mondo, le persone che ci circondano, la vita, la definizione di comportamenti e punti di vista.
  • Temperamento. In accordo con questa caratteristica, c'è una divisione in tipi di personalità: malinconica, collerica, flemmatica, sanguigna. Ognuno di loro ha le sue reazioni alle circostanze della vita, alla loro percezione.
  • La motivazione. Una persona può avere diversi motivi che determinano le sue azioni e in uscita dai suoi bisogni. Sono la forza trainante, più la motivazione è forte, più la persona è propositiva.
  • Capacità. Ci sono volute, mentali, fisiche, mentali, ecc. Sono la base per conseguimenti e obiettivi. Ma non sempre l'uomo dispone abilmente di loro.
  • Emotività. Mostra come una persona esprime il suo atteggiamento nei confronti della situazione, delle persone, degli eventi.
  • Orientamento. La capacità di definire valori e obiettivi, di muoversi verso il loro raggiungimento. È una raccolta di cose, tangibili e intangibili, che sono davvero care all'uomo.
  • Visione del mondo. Uno sguardo alla vita, una visione del mondo, un atteggiamento nei loro confronti. Può essere realistico, mistico, femminile, maschile, positivo, negativo.
  • Esperienza. Conoscenza e abilità comprese durante tutta la vita, formano la visione del mondo, le abitudini.
  • Immagine del corpo Espressione esterna delle caratteristiche della personalità: andatura, espressioni facciali, gesti, curvatura, o un tentativo di tenere la schiena dritta, ecc.

Struttura sociale della personalità

La sociologia definisce la struttura della personalità come un aggregato di proprietà oggettive e soggettive che formano i suoi dettagli, a seconda della società.

Ci sono 2 approcci, ognuno dei quali evidenzia le sue componenti importanti:

  • Attività, cultura, memoria. L'attività implica azioni coscienti in relazione a un oggetto o a un soggetto. La cultura influisce sulle norme sociali che perpetrano le azioni di un individuo. La memoria è un tesoro di conoscenza formata nell'esperienza.
  • Orientamenti di valore, ruoli sociali, cultura. Questo trio riflette le proprietà del carattere acquisite attraverso l'interazione con i soggetti della società, vaccinati dai genitori, ereditati "ereditati", formati dall'esperienza di vita.

Struttura della personalità in psicologia

La struttura psicologica della personalità consiste principalmente delle seguenti componenti:

  • Orientamento. Bisogni, installazioni, interessi. Succede che una persona ha solo uno dei componenti principali, e il resto è meno sviluppato. Ad esempio, una persona ha bisogno di lavoro, ma questo non significa che sarà interessato a lei. Per lavorare direzione, in questo caso potrebbe essere sufficiente e motivo finanziario.
  • Capacità. Questo componente riguarda il precedente. Ad esempio, un individuo ha la capacità di disegnare, genera interesse, che è la componente principale della direzionalità e della motivazione per lo sviluppo in questa particolare area.
  • Carattere. La componente più importante, a volte una persona viene giudicata da essa, e non dalla direzione o abilità. Ad esempio, una persona con un carattere cattivo e complesso troverà difficile integrarsi nella società, anche se possiede abilità fenomenali in qualsiasi campo.
  • Autocontrollo Definisce la capacità di pianificare il comportamento, trasformare, correggere azioni.

La struttura della personalità secondo Freud

Nella struttura della personalità proposta da Freud, i seguenti componenti:

  • Lo è. Parte inconscia che genera desideri, istinti interiori, libido. Componente, basata sul desiderio biologico, guidata dal desiderio di piacere. Se c'è tensione, può essere disinnescata da fantasie, azioni riflesse. I desideri incompiuti spesso si traducono in un problema nella vita sociale.
  • Ego. La coscienza che lo controlla. L'ego è responsabile per soddisfare i desideri di Ono. Ma questo accade dopo che le circostanze sono state analizzate, la realizzazione del desiderato non dovrebbe contraddire le norme sociali.
  • Super-Io. L'insieme di principi morali ed etici e tabù che influenzano il comportamento umano. Hanno origine nell'infanzia (3-5 anni), in un momento in cui i genitori prestano la maggiore attenzione alla crescita dei figli. Queste regole sono fissate in un focus sul bambino, in seguito integrato dalle proprie norme, che acquisiscono nell'esperienza di vita.

Tre componenti dovrebbero svilupparsi nello stesso modo: se uno di questi è più attivo, il bilanciamento è disturbato. Il lavoro equilibrato dei tre componenti consente di sviluppare un meccanismo di protezione:

  • Negazione. Provoca la soppressione degli impulsi che emanano dall'interno.
  • Proiezione. Quando una persona attribuisce le sue caratteristiche negative ad altre persone.
  • Sostituzione. Quando un oggetto non raggiungibile viene sostituito da uno disponibile.
  • Razionalizzazione. Una persona è in grado di spiegare logicamente le sue azioni.
  • La formazione della reazione. Fare l'opposto degli impulsi interni, che una persona considera proibiti.

Freud ha anche individuato i complessi Electra ed Edipo. I bambini considerano inconsciamente uno dei genitori come un partner sessuale, sentendosi geloso del secondo. Le ragazze vedono la minaccia nella madre, i ragazzi nel padre.

Struttura della personalità secondo Rubinstein

Rubinstein chiamò 3 componenti della struttura:

  • Orientamento. Include credenze, motivazione, bisogni, visione del mondo, fattori comportamentali. Esprime l'essenza sociale, determina il tipo di attività.
  • Abilità, conoscenza. Fondi ricevuti attraverso la conoscenza e l'attività tematica. La conoscenza aiuta a navigare nel mondo, le abilità ti permettono di impegnarti in attività specifiche, le competenze contribuiscono al raggiungimento dei risultati.
  • Proprietà tipologiche. Questo include temperamento, carattere, abilità che rendono una persona unica.

Inoltre, Rubinstein ha distinto i livelli di organizzazione:

  • Vita. Include esperienza, moralità, visione del mondo.
  • Personalità. Caratteristiche individuali del personaggio.
  • Psichica. Processi psicologici, specificità, attività.

Rubinstein credeva che la formazione della personalità fosse dovuta all'interazione con la società e il mondo nel suo complesso. La struttura dell'orientamento dell'individuo consiste in azioni coscienti e nel subconscio.

Struttura della personalità Jung

Jung ha identificato i seguenti componenti:

  • coscienza;
  • inconscio collettivo;
  • inconscio individuale.

La coscienza è divisa nell'Io umano (persona), mostrato agli altri e all'Io, la vera essenza dell'uomo. La persona aiuta a socializzare. Questa è la maschera che una persona indossa per entrare in contatto con altre persone. Questo ti permette di fare un'impressione, attirare l'attenzione. Fa acquistare cose alla moda, auto costose, grandi case per adattarsi e adattarsi a un certo livello della società.

L'ego è un nucleo formato da esperienze, pensieri, consapevolezza delle sue azioni e decisioni. Questa esperienza, conoscenza, abilità. Grazie all'ego, l'uomo è una persona intera.

L'inconscio individuale è formato da pensieri, credenze, esperienze, desideri. In precedenza, erano rilevanti per una persona, ma dopo essere sopravvissuto a loro, si trasformarono in ricordi. Sono immagazzinati nell'inconscio, a volte vanno fuori. Diviso in archetipi:

  • Ombra. Una specie di gemello oscuro. Questi sono desideri viziosi, sentimenti negativi, pensieri immorali, che la persona sopprime, poiché ha paura di affrontarli allo scoperto. Jung riteneva che fosse dannoso forzare il lato oscuro, doveva essere accettato e, a dispetto del suo background, bisognava considerare le sue buone caratteristiche.
  • Anima e animus. Maschio e femmina Animus offre i tratti delle donne maschili: forza di volontà; l'anima permette agli uomini di essere a volte deboli - di mostrare morbidezza. Jung ha spiegato questo con la presenza di ormoni maschili e femminili in sessi opposti. La presenza dei concetti di anima e animus consente a donne e uomini di comprendersi meglio.
  • Il sé Jung l'ha definito il nucleo dell'integrità. Il sé si sviluppa solo con lo sviluppo equilibrato di tutti i componenti della struttura.

Struttura della personalità secondo Leontiev

A. N. Leontiev definisce la personalità come un'esperienza, un insieme di azioni, decisioni. Ha diviso la struttura della personalità in livelli:

  • Sfondo psicofisico Questo include il temperamento, la forza che può diventare capacità.
  • Espressivo e strumentale. Ruoli, carattere, abilità. Questo è il guscio esterno di una persona attraverso la quale interagisce con il mondo.
  • Mondo interno Valori, significati, relazioni. Questa è la visione del mondo di una persona attraverso il prisma della sua opinione su di lui.
  • Livello esistenziale Include libertà, spiritualità, responsabilità.

Leontiev ha individuato nella sua teoria il concetto di "rinascita della personalità". Si verifica quando una persona corregge il suo comportamento, trovando nuovi metodi per risolvere conflitti e situazioni difficili.

Struttura della personalità secondo Platonov

KK Platonov ha costruito una struttura di personalità piramidale con quattro sottostrutture (dalla fondazione alla cima):

  • Condizionalità biologica Genetica e fisiologia. Questo include età, sesso.
  • Forme di display Pensiero, attenzione, memoria, percezione, sensazioni. Più sono sviluppati, più sono ampie le possibilità.
  • Esperienza sociale Abilità, abilità, conoscenze acquisite attraverso l'esperienza.
  • Orientamento. Visione del mondo, aspirazioni, credenze, ideali.

Tipi di personalità socionici in psicologia

La Socionics è un concetto sviluppato da Aushra Augustinavichiute, basato sui tipi di personalità proposti da Jung. In diverse fonti ci sono diversi simboli, condizionatamente possono essere suddivisi in tali gruppi.

  • INTJ è uno stratega. Ha una ricca immaginazione, ha sempre un piano per il prossimo sabato e per 20 anni.
  • INTP è uno scienziato. La creatività e l'ingegno sono il loro punto di forza. Credono nella scienza, credono di essere in grado di spiegare tutto.
  • ENTJ: il comandante. Impegno, coraggio, forza d'animo - i tratti forti di queste persone. Trovano sempre una soluzione al problema.
  • L'ENTP è un polemista. Pensatori con curiosità, menti acute. Siamo felici di discutere.
  • INFJ - attivista. Idealista, a volte vendicativo, di solito poco loquace, ma stimolante.
  • INFP - mediatore. Altruistico, in grado di venire in aiuto in qualsiasi momento.
  • ENFJ - coach. Hanno carisma insolito, qualità di leadership innata, possono ispirare e incantare.
  • ENFP - wrestler. Più socievole, creativo, creativo, ottimista, pieno di entusiasmo.
  • ISTJ - admin. Percepire solo fatti, affidabili.
  • ISFJ - il difensore. Avere un'alta responsabilità, aiuterà i parenti.
  • ESTJ: il manager. Queste persone possono facilmente gestire le masse, sono amministratori esperti.
  • ENFJ - Console. Socievole, popolare, ama prendersi cura degli altri.
  • ISTP - virtuoso. Hanno il coraggio, il desiderio di sperimentare, il padrone di tutti i mestieri.
  • ISFP - artista. Possiede un fascino sottile, pronto a correre alla ricerca e allo studio dell'ignoto.
  • ESTP - uomo d'affari. Suscettibile, l'energia in loro è in pieno svolgimento, a loro piace correre rischi, sono intelligenti.
  • ESFP - intrattenitore. Non ti annoierai con una persona così, sono sempre allegri, adorano azioni spontanee e sorprese.

Per capire rapidamente una persona, è sufficiente smontare la sua personalità sugli scaffali. Questo aiuta la teoria della sua struttura e tipi. Questa informazione aiuta a costruire connessioni aziendali e personali.

Lezione 3. Personalità in psicologia

La conoscenza delle basi elementari della psicologia può svolgere un ruolo importante nella vita di ogni persona. Affinché possiamo realizzare i nostri obiettivi in ​​modo più efficace e interagire efficacemente con le persone che ci circondano, dobbiamo almeno avere un'idea della psicologia della personalità, dello sviluppo della personalità e di quali sono le caratteristiche di questo processo. È importante sapere quali sono gli elementi costitutivi e i tipi di personalità. Comprendendo questi problemi, abbiamo l'opportunità di rendere le nostre vite più produttive, confortevoli e armoniose.

La lezione sulla psicologia della personalità presentata di seguito è progettata proprio in modo che tu possa apprendere questi fondamentali importanti e imparare come usarli nella pratica nel modo più efficiente possibile. Qui imparerai come una persona e un problema di una persona sono considerati in psicologia: imparerai le sue basi e la sua struttura. E anche avere un'idea della ricerca nel campo della ricerca della personalità e molte altre domande interessanti.

Sommario:

Cos'è la personalità?

Nel mondo moderno non esiste una definizione inequivocabile del concetto di "personalità" e questo è connesso alla complessità del fenomeno della personalità stessa. Qualsiasi definizione attualmente disponibile è degna di essere presa in considerazione al momento del disegno più obiettivo e completo.

Se parliamo della definizione più comune, possiamo dire che:

Una persona è una persona che ha un certo insieme di proprietà psicologiche su cui si basano le sue azioni, che sono importanti per la società; differenza interna di una persona dal resto.

Ci sono molte altre definizioni:

  • Una persona è un soggetto sociale e la totalità dei suoi ruoli personali e sociali, le sue preferenze e abitudini, la sua conoscenza ed esperienza.
  • Una persona è una persona che costruisce e controlla autonomamente la propria vita e ne assume la piena responsabilità.

Insieme al concetto di "personalità" in psicologia, vengono utilizzati concetti come "individuo" e "individualità".

Un individuo è una persona individuale, considerata come una combinazione unica delle sue qualità innate e acquisite.

L'individualità è un insieme di caratteristiche e caratteristiche uniche che distinguono un individuo da tutti gli altri; originalità della personalità e psiche dell'uomo.

In termini di contenuto, questi concetti non sono identici, dal momento che ognuno di essi rivela aspetti specifici dell'esistenza umana individuale. Ma allo stesso tempo, è impossibile separarli completamente gli uni dagli altri, perché una persona è un essere multiforme ed è semplicemente impossibile considerarlo solo da una parte.

Affinché chiunque sia interessato alla persona umana come fenomeno psicologico, per avere la visione più oggettiva di lui, è necessario identificare gli elementi chiave che costituiscono la persona, in altre parole, parlare della sua struttura.

Struttura della personalità

La struttura della personalità è la connessione e l'interazione delle sue varie componenti: abilità, qualità volitive, carattere, emozioni, ecc. Questi componenti sono le sue proprietà e differenze e sono chiamati "tratti". Ci sono molte di queste funzionalità e per strutturarle esiste una divisione in livelli:

  • Il livello più basso di personalità sono le proprietà sessuali della psiche, l'età, l'innato.
  • Il secondo livello di personalità sono le manifestazioni individuali di pensiero, memoria, abilità, sensazioni, percezioni, che dipendono da entrambi i fattori innati e dal loro sviluppo.
  • Il terzo livello di personalità è un'esperienza individuale, che contiene conoscenze acquisite, abitudini, abilità e abilità. Questo livello si forma nel processo della vita ed è di natura sociale.
  • Il livello più alto dell'individuo è il suo orientamento, che comprende interessi, desideri, desideri, inclinazioni, credenze, attitudini, ideali, visioni del mondo, autostima e tratti della personalità. Questo livello è il più socialmente condizionato ed emergente sotto l'influenza dell'influenza dell'educazione, e riflette anche più pienamente l'ideologia della società in cui si trova la persona.

Perché questi livelli sono importanti e necessari per distinguere tra loro? Almeno per essere in grado di caratterizzare oggettivamente qualsiasi persona (incluso te stesso) come persona, per capire quale livello stai considerando.

La differenza tra le persone è molto varia, perché a ogni livello ci sono differenze di interessi e credenze, conoscenza ed esperienza, abilità e abilità, carattere e temperamento. Per queste ragioni, è abbastanza difficile capire un'altra persona, per evitare contraddizioni e persino conflitti. Per comprendere te stesso e gli altri, devi avere una certa quantità di conoscenza psicologica e combinarla con consapevolezza e osservazione. E in questa domanda molto specifica, un ruolo importante è giocato dalla conoscenza dei tratti chiave della personalità e delle loro differenze.

Tratti chiave della personalità

In psicologia, i tratti della personalità sono comunemente intesi come fenomeni mentali persistenti che hanno un impatto significativo sull'attività umana e lo caratterizzano dal lato socio-psicologico. In altre parole, questo è il modo in cui una persona si manifesta nelle sue attività e nelle relazioni con gli altri. La struttura di questi fenomeni include abilità, temperamento, carattere, volontà, emozioni, motivazione. Di seguito consideriamo ciascuno di essi separatamente.

abilità

Comprendendo perché persone diverse che vivono nelle stesse condizioni di vita hanno esiti diversi all'uscita, siamo spesso guidati dalla nozione di "abilità", supponendo che influenzino ciò che una persona sta cercando. Usiamo lo stesso termine per scoprire perché alcune persone imparano qualcosa più velocemente di altre, ecc.

Il concetto di "abilità" può essere interpretato in modi diversi. Innanzitutto, è una raccolta di processi mentali e stati, spesso chiamati proprietà dell'anima. In secondo luogo, è un alto livello di sviluppo di abilità e abilità generali e speciali che assicurano l'effettivo adempimento di vari tipi di funzioni da parte di una persona. E, in terzo luogo, le abilità sono tutto ciò che non può essere ridotto a conoscenza, abilità e abilità, ma con l'aiuto di cui si può spiegare la loro acquisizione, uso e consolidamento.

Una persona ha un enorme numero di abilità diverse che possono essere suddivise in diverse categorie.

Capacità elementari e stimolanti

  • Le abilità elementari (più semplici) sono abilità legate alle funzioni degli organi di senso e ai movimenti più semplici (la capacità di distinguere gli odori, i suoni, i colori). Sono presenti in una persona dalla nascita e possono essere migliorati durante la vita.
  • Le abilità complicate sono abilità in una varietà di attività legate alla cultura umana. Ad esempio, musicale (musica compositiva), artistico (capacità di disegnare), matematica (la capacità di risolvere facilmente complessi problemi matematici). Tali abilità sono chiamate socialmente condizionate, dal momento che non sono innati.

Abilità generali e speciali

  • Le abilità generali sono abilità che sono disponibili per tutte le persone, ma sviluppate in tutto a vari livelli (motoria generale, mentale). Sono loro a determinare il successo e i risultati in molti tipi di attività (sport, formazione, insegnamento).
  • Le abilità speciali sono abilità che non sono comuni a tutti e per le quali, nella maggior parte dei casi, sono richiesti determinati precursori (artistico, grafico, letterario, attore, musicale). Grazie a loro, le persone raggiungono il successo in attività specifiche.

Va notato che la presenza delle abilità speciali di una persona può essere armoniosamente combinata con lo sviluppo del generale e viceversa.

Teorico e pratico

  • Le abilità teoriche sono abilità che determinano la tendenza di un individuo al pensiero logico-astratto, così come la capacità di impostare chiaramente e svolgere con successo compiti teorici.
  • Le abilità pratiche sono abilità che si manifestano nella capacità di impostare ed eseguire compiti pratici relativi ad azioni specifiche in determinate situazioni di vita.

Formazione e creatività

  • Le capacità di apprendimento sono le abilità che determinano il successo dell'apprendimento, la padronanza delle conoscenze, abilità e abilità.
  • Le abilità creative sono abilità che determinano la capacità di una persona di creare oggetti di cultura spirituale e materiale, oltre a influenzare la produzione di nuove idee, fare scoperte, ecc.

Comunicativo e soggetto-attività

  • Le abilità comunicative sono abilità che includono conoscenze, abilità e abilità legate alla comunicazione e all'interazione con le persone intorno a te, valutazione interpersonale e percezione, networking, networking, ricerca di un linguaggio comune, disposizione ed esposizione alle persone.
  • Le abilità di soggetto-attività sono le abilità che determinano l'interazione delle persone con oggetti inanimati.

Tutti i tipi di abilità sono complementari, ed è la loro combinazione che dà a una persona l'opportunità di svilupparsi in modo più completo e armonioso. Le abilità si influenzano a vicenda così come il successo di una persona nella vita, nell'attività e nella comunicazione.

Oltre al concetto di "abilità" utilizzate per caratterizzare una persona, vengono usati termini come "genio", "talento" e "talento", indicando più sottili sfumature della personalità della personalità.

  • Giftedness - è la presenza dell'uomo con abilità di nascita per il miglior sviluppo delle abilità.
  • Il talento è un'abilità che si rivela più pienamente attraverso l'acquisizione di abilità ed esperienza.
  • Genius è un livello insolitamente alto di sviluppo di qualsiasi abilità.

Come accennato in precedenza, il risultato di una vita di una persona è molto spesso associato alle sue abilità e al suo uso. E i risultati della stragrande maggioranza delle persone, purtroppo, lasciano molto a desiderare. Molte persone iniziano a cercare soluzioni ai loro problemi da qualche parte fuori, quando la giusta decisione è sempre all'interno di una persona. E dovresti solo guardare te stesso. Se una persona nelle sue attività quotidiane non sta facendo ciò per cui ha inclinazioni e predisposizioni, allora l'effetto di ciò sarà, a dir poco, insoddisfacente. Come una delle opzioni per cambiare le cose, puoi usare la definizione esatta delle loro abilità.

Se, ad esempio, hai una capacità innata di condurre e gestire le persone e lavori come destinatario di beni in un magazzino, allora, naturalmente, questa occupazione non porterà soddisfazione morale, emotiva o finanziaria, perché non stai facendo il tuo lavoro per atto. In questa situazione, sei più adatto per qualche posizione dirigenziale. Puoi iniziare almeno con il lavoro di un middle manager. Le abilità congenite di condurre al loro uso sistematico e allo sviluppo ti porteranno a un livello completamente diverso. Assegna tempo nel tuo grafico per determinare le tue inclinazioni e abilità, studia te stesso, cerca di capire cosa vuoi veramente fare e cosa ti porterà piacere. Sulla base dei risultati ottenuti, sarà possibile trarre una conclusione sull'argomento in quale direzione muoversi ulteriormente.

Per determinare le abilità e le attitudini ora ci sono un numero enorme di test e tecniche. Puoi leggere di più sulle abilità qui.

Presto ci sarà un test per determinare le abilità.

Insieme alle abilità, come con una delle proprietà principali della personalità, il temperamento può essere identificato.

temperamento

Il temperamento è un insieme di proprietà che caratterizzano le caratteristiche dinamiche dei processi e stati mentali di una persona (la loro origine, cambiamento, forza, velocità, cessazione), così come il suo comportamento.

L'idea del temperamento risale alle opere di Ippocrate, un antico filosofo greco vissuto nel V secolo. BC Fu lui a definire i vari tipi di temperamento che la gente usa fino ad oggi: malinconico, collerico, flemmatico, sanguigno.

Temperamento malinconico - questo tipo è caratteristico di persone di umore cupo, con una vita interiore tesa e complessa. Queste persone si distinguono per vulnerabilità, ansia, moderazione, e anche per il fatto che attribuiscono grande importanza a tutto ciò che li riguarda personalmente. Con difficoltà minori mani inferiori malinconiche. Hanno poco potenziale energetico e si stancano rapidamente.

Il temperamento collerico è più caratteristico delle persone calde. Le persone con questo tipo di temperamento non sono limitate, impazienti, calde e impulsive. Ma rapidamente si raffreddi e si calmi, se si incontreranno. Perseveranza e perseveranza intrinseca colerica di interessi e aspirazioni.

Temperamento flemmatico: sono persone a sangue freddo che sono più inclini ad essere in uno stato di inattività che in uno stato di lavoro attivo. Lentamente eccitabili, ma si raffreddano a lungo. Le persone flemmatiche non sono intraprendenti, è difficile per loro adattarsi a un nuovo ambiente, riorganizzarsi in un modo nuovo, liberarsi delle vecchie abitudini. Ma allo stesso tempo sono efficienti ed energici, pazienti, possiedono autocontrollo e resistenza.

Il temperamento sanguinario di queste persone è allegro, ottimista, umorista e burlone. Speranzoso, socievole, convergere facilmente con nuove persone. Le sanguine sono caratterizzate da una rapida reazione agli stimoli esterni: possono essere facilmente rallegrati o immersi nella rabbia. Assumere attivamente nuove iniziative, può funzionare a lungo. Disciplinati, se necessario, possono controllare le loro reazioni e adattarsi rapidamente alle nuove condizioni.

Queste sono lontane dalle descrizioni complete dei tipi di temperamento, ma contengono le caratteristiche più caratteristiche per loro. Ognuno di loro non è di per sé né buono né cattivo, se non per associarli ai requisiti e alle aspettative. Qualsiasi tipo di temperamento può avere sia i suoi svantaggi che i suoi vantaggi. Puoi imparare di più sul temperamento umano qui.

Comprendendo bene l'influenza del tipo di temperamento sul tasso di occorrenza dei processi mentali (percezione, pensiero, attenzione) e la loro intensità, sul ritmo e sul ritmo dell'attività, così come sul suo orientamento, si può facilmente ed efficacemente usare questa conoscenza nella vita di tutti i giorni.

Ad esempio, se conosci il tuo temperamento prevalente e il tipo di temperamento delle persone intorno a te, puoi capire molto meglio: con quali persone sarà più facile trovare un linguaggio comune, quali situazioni è meglio evitare e che, al contrario, cercare di costruire, con chi di persone la comunicazione sarà la più piacevole e costruttivo, a chi può essere affidata una missione importante o un lavoro difficile, con cui è possibile condividere un segreto o le proprie esperienze. La conoscenza dei tipi di temperamento può essere utilizzata nella scelta del partner (in amicizia, affari, tempo libero, vita personale) e nella costruzione di relazioni.

Per determinare il tipo di temperamento è meglio utilizzare test specializzati, compilati da esperti nel campo dello studio della personalità.

Presto ci sarà un test per determinare il temperamento.

Un'altra proprietà fondamentale della personalità di una persona è il suo carattere.

carattere

Il carattere si riferisce ai metodi di interazione di una persona con il mondo esterno e altre persone acquisite in certe condizioni sociali che costituiscono il tipo della sua attività di vita.

Nel processo di comunicazione tra le persone, il carattere si manifesta nel modo di comportarsi, nei metodi di reazione alle azioni e nelle azioni degli altri. I modi possono essere delicati e delicati, grossolani e arroganti. Ciò è dovuto alla differenza nei personaggi delle persone. Le persone con il carattere più forte o, al contrario, debole si distinguono sempre dal resto. Le persone con un carattere forte, di regola, si distinguono per perseveranza, perseveranza, determinazione. E le persone deboli si distinguono per volontà debole, imprevedibilità, casualità di azione. Il personaggio include molte caratteristiche che gli specialisti moderni dividono in tre gruppi: comunicativo, aziendale e volitivo.

Le caratteristiche comunicative si manifestano nella comunicazione umana con gli altri (isolamento, socievolezza, reattività, rabbia, buona volontà).

I tratti aziendali si manifestano nel lavoro quotidiano (accuratezza, integrità, duro lavoro, responsabilità, pigrizia).

I tratti volitivi sono direttamente collegati alla volontà di una persona (intenzionalità, perseveranza, perseveranza, mancanza di volontà, flessibilità).

Ci sono anche tratti motivazionali e strumentali.

Caratteristiche motivazionali: incoraggiare una persona ad agire, dirigere e sostenere la sua attività.

Funzionalità strumentali: dà al comportamento un certo stile.

Se sei in grado di avere una chiara idea delle caratteristiche e delle caratteristiche del tuo personaggio, questo ti permetterà di comprendere la forza motivante che guida il tuo sviluppo e l'autorealizzazione nella vita. Questa conoscenza ti consentirà di determinare quali delle tue funzionalità sono maggiormente sviluppate e quali dovrebbero essere migliorate, oltre a capire attraverso quali delle tue funzionalità interagisci maggiormente con il mondo e con chi ti circonda. Una comprensione approfondita di te ti dà un'opportunità unica di vedere come e perché questo è il modo in cui reagisci alle situazioni e agli eventi della vita, e ciò che devi coltivare in te stesso in modo che il tuo stile di vita diventi il ​​più produttivo e utile possibile e ti rendi pienamente conto. Se conosci le caratteristiche del tuo personaggio, i suoi pro e contro, e inizi a migliorare te stesso, sarai in grado di rispondere nel modo migliore in una determinata situazione, saprai come reagire a effetti dannosi o benefici, cosa dire a un'altra persona, rispondere alle sue azioni e parole.

Presto ci sarà un test per determinare le caratteristiche del personaggio.

Uno dei tratti più importanti della personalità che ha l'influenza più seria sul processo della vita umana e il suo risultato è la volontà.

La volontà è la proprietà dell'individuo per eseguire il controllo cosciente della sua psiche e delle sue azioni.

Grazie alla volontà, una persona è in grado di controllare coscientemente il proprio comportamento, i suoi stati mentali e i suoi processi. Con l'aiuto della volontà, una persona ha un'influenza consapevole sul mondo che lo circonda, apportando i cambiamenti necessari (secondo lui).

Il principale segno di volontà è legato al fatto che, nella maggior parte dei casi, è associato all'adozione di decisioni ragionevoli da parte di una persona, superando gli ostacoli e facendo sforzi per attuare i suoi piani. La decisione volitiva è presa dall'individuo nelle condizioni di opposti bisogni, pulsioni e motivazioni che hanno approssimativamente lo stesso potere motivazionale, a causa del quale una persona ha sempre bisogno di scegliere uno dei due / diversi.

Implica sempre l'autocontrollo: nel fare le cose in un modo o nell'altro per raggiungere determinati obiettivi e risultati, rendendosi conto di determinati bisogni, una persona che agisce da sola dovrà sempre privarsi di qualcos'altro che potrebbe sembrargli più attraente e desiderabile. Un altro segno della partecipazione della volontà nel comportamento umano è la presenza di un piano d'azione specifico.

Una caratteristica importante dello sforzo volontario è la mancanza di soddisfazione emotiva, ma la presenza di morale, derivante dall'attuazione del piano (ma non nel processo di attuazione). Molto spesso, gli sforzi volontari sono diretti a non superare le circostanze, ma a "vincere" se stesso, nonostante i suoi desideri naturali.

Per lo più, la volontà è ciò che aiuta una persona a superare le difficoltà di vita e gli ostacoli sulla strada; cosa aiuta a raggiungere nuovi risultati e sviluppare. Come uno dei più grandi scrittori del 20 ° secolo, Carlos Castaneda, ha dichiarato: "Will è ciò che ti fa vincere quando la tua mente ti dice che sei sconfitto." Si può dire che più forte è la forza di volontà di una persona, più forte è la persona stessa (implicita, ovviamente, non fisica, ma forza interiore). La pratica principale per lo sviluppo della forza di volontà è la formazione e la tempra. Puoi iniziare a sviluppare la tua forza di volontà con cose abbastanza semplici.

Ad esempio, rendi una regola notare che quei casi, il rinvio dell'esecuzione di cui ti svuoti, "drenano energia" e la cui esecuzione, al contrario, rinvigorisce, carica e ha un effetto positivo. Queste sono le cose che sei pigro da fare, ad esempio, per riordinare, quando non hai voglia di fare esercizi al mattino, alzarti mezz'ora prima. La voce interiore ti dirà che può essere posticipato o non necessario affatto. Non ascoltarlo. Questa è la voce della tua pigrizia. Fai quello che hai in mente, dopo di che noterai che ti senti più energico e vigoroso, più forte. Oppure un altro esempio: identifica i tuoi punti deboli (può essere un passatempo senza scopo su Internet, guardare la televisione, sdraiato sul divano, dolci, ecc.). Non prendere il più forte di loro e lasciarlo per una settimana, due, un mese. Prometti a te stesso che nel tempo stabilito tornerai alla tua abitudine (se vuoi, ovviamente). E poi - la cosa più importante: prendere il simbolo di questa debolezza e tenerlo costantemente con te. Ma non cadere per le provocazioni del "vecchio sé" e ricordare la promessa. Questo sta allenando la tua forza di volontà. Dopo un po ', vedrai che sei diventato più forte e puoi passare ad abbandonare le debolezze più forti.

Ma nulla può essere paragonato in termini di impatto sulla psiche umana, come un'altra proprietà della sua personalità - le emozioni.

emozioni

Le emozioni possono essere descritte come esperienze individuali speciali che hanno una colorazione mentale piacevole o spiacevole e sono associate alla soddisfazione di bisogni vitali.

Tra i principali tipi di emozioni ci sono:

Umore - riflette lo stato generale di una persona in un determinato momento.

Le emozioni più semplici sono esperienze associate al soddisfacimento di bisogni organici.

Gli affetti sono emozioni tempestose e di breve durata che si manifestano esternamente (gesti, espressioni facciali)

I sentimenti sono uno spettro di esperienze associate a determinati oggetti.

La passione è una sensazione pronunciata che non può essere gestita (nella maggior parte dei casi)

Lo stress è una raccolta di emozioni e condizioni fisiche del corpo.

Le emozioni, in particolare i sentimenti, gli affetti e le passioni, sono una parte invariabile della personalità di una persona. Tutte le persone (individui) sono emotivamente differenti. Ad esempio, sull'eccitabilità emotiva, durata delle esperienze emotive, prevalenza di emozioni negative o positive. Ma il segno principale della differenza è l'intensità delle emozioni vissute e il loro orientamento.

Le emozioni hanno una caratteristica caratteristica di avere un impatto serio sulla vita di una persona. Sotto l'influenza di certe emozioni in certi momenti una persona può prendere decisioni, dire qualcosa, fare cose. Di regola, le emozioni sono fenomeni di breve durata. Ma ciò che a volte una persona fa sotto l'influenza delle emozioni non sempre dà buoni risultati. E da allora La nostra lezione riguarda come migliorare la tua vita, quindi dovremmo parlare delle modalità di impatto favorevole su di essa.

È importante imparare a controllare le tue emozioni e non cedere a loro. La prima cosa da ricordare è che l'emozione, qualunque essa sia (positiva o negativa), è solo un'emozione, e presto passerà. Pertanto, se in qualsiasi situazione negativa senti che le emozioni negative iniziano a predominare in te, ricorda questo e trattenerlo - questo ti permetterà di non fare o dire ciò di cui potresti pentirti. Se, grazie ad alcuni straordinari eventi positivi nella vita, provi un'ondata di emozioni gioiose, ricorda che questa pratica ti consentirà di evitare inutili costi energetici.

Sicuramente, hai familiarità con la situazione quando, qualche tempo dopo un momento di gioia o gioia violenta, senti una certa devastazione interiore. Le emozioni sono sempre uno spreco di energia personale. Non c'è da stupirsi che l'antico re ebreo Salomone avesse un anello al dito con l'iscrizione: "E questo passerà". Sempre nei momenti di gioia o tristezza, ha girato il suo anello e ha letto questa iscrizione a se stesso per ricordare la breve durata delle esperienze emotive.

Sapere quali sono le emozioni e come gestirle sono aspetti molto importanti nello sviluppo di una persona e della vita in generale. Impara a gestire le tue emozioni e ti conoscerai pienamente. Cose come l'auto-osservazione e l'autocontrollo, così come varie pratiche spirituali (meditazione, yoga, ecc.) Ti permettono di padroneggiare questa abilità. Informazioni su di loro che puoi trovare su Internet. E per saperne di più su quali emozioni puoi esercitare nel nostro allenamento sulla recitazione.

Ma, nonostante l'importanza di tutti i tratti della personalità discussi sopra, forse il suo ruolo principale è occupato dalla sua altra proprietà - la motivazione, dal momento che influenza il desiderio di imparare di più su di te e immergerti nella psicologia della personalità, interesse per qualcosa di nuovo, finora sconosciuto, anche il fatto che stai leggendo questa lezione.

motivazione

In generale, ci sono due parti nel comportamento umano che si completano a vicenda: questo è il movente e il regolamento. Il motivatore garantisce l'attivazione del comportamento e il suo orientamento, mentre il lato normativo è responsabile del modo in cui il comportamento si sviluppa in condizioni specifiche.

La motivazione è strettamente associata a tali fenomeni come motivi, intenzioni, motivi, bisogni, ecc. Nel senso più stretto, la motivazione può essere definita come un insieme di ragioni che spiegano il comportamento di una persona. La base di questo concetto è il termine "motivo".

Il motivo è qualsiasi impulso interno fisiologico o psicologico responsabile per l'attività e la determinazione del comportamento. I motivi sono consci e inconsci, immaginari e in realtà recitati, semantici e motivanti.

Sulla motivazione di una persona hanno i seguenti fenomeni:

Il bisogno è uno stato di bisogno umano per tutto ciò che è necessario per un'esistenza normale, così come per lo sviluppo mentale e fisico.

Lo stimolo è un fattore interno o esterno, insieme al motivo che controlla il comportamento e lo indirizza verso il raggiungimento di un obiettivo specifico.

L'intenzione è una decisione deliberata e deliberata, coerente con il desiderio di fare qualcosa.

La motivazione non è un desiderio cosciente e indefinito (possibile) di una persona per qualcosa.

Quella motivazione è il "carburante" dell'uomo. Proprio come una macchina ha bisogno di benzina per poter andare oltre, quindi una persona ha bisogno di motivazione per cercare qualcosa, svilupparsi, raggiungere nuove vette. Ad esempio, volevi saperne di più sulla psicologia umana e sui tratti della personalità, e questa era la motivazione per passare a questa lezione. Ma qual è la motivazione perfetta per uno può essere uno zero assoluto per un altro.

La conoscenza della motivazione, in primo luogo, può essere utilizzata con successo per te stesso: pensa a ciò che vuoi raggiungere nella vita, fai una lista dei tuoi obiettivi di vita. Non solo quello che ti piacerebbe avere, ma esattamente ciò che ti fa battere più forte il cuore e ti porta all'eccitazione emotiva Immagina quello che vuoi come se lo avessi già. Se senti che questo "ti eccita", allora questa è la tua motivazione per l'azione. Abbiamo tutti un periodo di impennata e un calo dell'attività. Ed è durante i momenti di recessione che devi ricordare per cosa dovresti andare avanti. Stabilire un obiettivo globale, dividere il suo successo in passi intermedi e iniziare ad agire. Solo la persona che sa dove sta andando e prende provvedimenti per raggiungere questo obiettivo arriverà al suo obiettivo.

Inoltre, la conoscenza della motivazione può essere utilizzata per comunicare con le persone.

La situazione in cui chiedi a una persona di soddisfare una richiesta (per amicizia, lavoro, ecc.) Può servire come esempio eccellente. Naturalmente, in cambio di un servizio, una persona vuole ottenere qualcosa per se stesso (purtroppo, la maggior parte delle persone ha un interesse egoistico, anche se si manifesta a qualcuno di più, e qualcuno in misura minore). Determina ciò di cui una persona ha bisogno e questa sarà una specie di gancio che può agganciarlo, la sua motivazione. Mostra all'uomo i suoi benefici. Se vede che incontrandoti, sarà in grado di soddisfare un bisogno essenziale per lui, allora sarà quasi una garanzia al 100% che la tua interazione avrà successo ed efficacia.

Puoi apprendere le caratteristiche della motivazione, le sue forme e altre cose interessanti dalla seguente lezione del nostro allenamento.

Oltre al materiale di cui sopra, vale la pena menzionare il processo di sviluppo personale. Dopotutto, tutto ciò che abbiamo considerato prima è strettamente correlato a questo processo, dipende da esso e allo stesso tempo lo influenza. Il tema dello sviluppo della personalità è molto particolare e voluminoso per descriverlo come una piccola parte di una lezione, ma è impossibile non menzionarlo. E così lo tocchiamo solo in termini generali.

Sviluppo della personalità

Lo sviluppo della personalità è parte dello sviluppo generale di una persona. È uno dei temi principali della psicologia pratica, ma è inteso lontano dall'ambiguità. Usando la frase "sviluppo della personalità" gli scienziati implicano almeno quattro diversi argomenti.

  1. Quali sono i meccanismi e le dinamiche dello sviluppo della personalità (il processo stesso è investigato)
  2. Che cosa ottiene una persona nel corso del suo sviluppo (i risultati sono investigati)
  3. Quali sono i modi e i mezzi di genitori e società possono formare un bambino dal bambino (le azioni di "educatori" sono investigate)
  4. Come una persona può sviluppare se stesso, come persona (le azioni di una persona sono investigate)

Il tema dello sviluppo personale ha sempre attirato molti ricercatori ed è stato visto da diverse angolazioni. Per alcuni ricercatori, il più grande interesse per lo sviluppo della personalità è l'influenza delle caratteristiche socio-culturali, le modalità di questa influenza e il modello di educazione. Per gli altri, l'argomento dello studio ravvicinato è l'autosviluppo di una persona come persona.

Lo sviluppo della personalità può essere sia un processo naturale che non richiede partecipazione dal lato, o cosciente, intenzionale. E i risultati differiranno significativamente l'uno dall'altro.

Oltre a essere in grado di sviluppare se stesso, può sviluppare gli altri. Per la psicologia pratica, la più caratteristica è l'assistenza nello sviluppo personale, lo sviluppo di nuovi metodi e innovazioni in questo tema, vari corsi di formazione, seminari e programmi di formazione.

Maggiori informazioni sullo sviluppo personale in una lezione a parte di questo corso.

Teorie di base della ricerca sulla personalità

Si possono distinguere le direzioni principali nella ricerca della personalità, a partire approssimativamente dalla metà del XX secolo. Di seguito ne esaminiamo alcuni, e per i più popolari (Freud, Jung) forniamo degli esempi.

Teoria psicologica di Sigmund Freud

Questo è un approccio psicodinamico allo studio della personalità. Lo sviluppo della personalità è stato considerato da Freud in termini psicosessuali e gli è stata offerta una struttura di personalità a tre componenti:

  • Eid - "it" contiene tutto ciò che è ereditato e incorporato nella costituzione dell'uomo. Ogni individuo ha istinti di base: la vita, la morte e il sesso, il più importante dei quali è il terzo.
  • L'ego - "Io" è una parte dell'apparato psichico che è in contatto con la realtà circostante. Il compito principale a questo livello è l'autoconservazione e la protezione.
  • Il super ego - "oltre me" è il cosiddetto giudice delle attività e dei pensieri dell'ego. Ci sono 3 funzioni: coscienza, auto-osservazione e formazione di ideali.

La teoria di Freud è forse la più popolare di tutte le teorie della psicologia. È ampiamente noto perché rivela le caratteristiche e gli stimoli sottostanti del comportamento umano, in particolare la forte influenza dell'attrazione sessuale su una persona. La posizione principale della psicoanalisi è che il comportamento, l'esperienza e la conoscenza umana sono in gran parte determinati da pulsioni interne e irrazionali, e queste pulsioni sono per lo più inconsce.

Uno dei metodi della teoria psicologica di Freud, nel suo studio dettagliato, suggerisce che è necessario imparare come usare la vostra energia in eccesso e sublimarla, vale a dire. reindirizzare per raggiungere determinati obiettivi. Ad esempio, se noti che il tuo bambino è eccessivamente attivo, allora questa attività può essere inviata nella giusta direzione - invia il bambino alla sezione sportiva. Un altro esempio di sublimazione è la seguente situazione: sei rimasto in coda all'ispettorato delle tasse e hai affrontato una persona arrogante, maleducata e negativa. Nel processo, ha urlato contro di te, insultato, provocando così una tempesta di emozioni negative - un eccesso di energia che deve essere buttato fuori da qualche parte. Per fare questo, puoi andare in palestra o in piscina. Tu stesso non noterai come tutta la rabbia sparirà e sarai di nuovo di buon umore. Questo, ovviamente, è un esempio completamente banale di sublimazione, ma l'essenza del metodo può essere colta in essa.

Per saperne di più sul metodo di sublimazione, visita questa pagina.

La conoscenza della teoria di Freud può essere utilizzata in un altro aspetto: l'interpretazione dei sogni. Secondo Freud, un sogno è un riflesso di qualcosa che è nell'animo umano, che lui stesso non può nemmeno immaginare. Pensa alle ragioni che potrebbero portare al fatto che tu avessi un sogno. Il fatto che ti venga in mente per la prima volta come una risposta e avrà il più grande significato. E procedendo da questo, si dovrebbe interpretare il tuo sogno come una reazione del tuo inconscio a circostanze esterne. Il lavoro di Sigmund Freud "Interpretazione dei sogni" può essere trovato qui.

Usa la conoscenza di Freud e nella tua vita personale: nello studio della loro relazione con la persona amata, puoi mettere in pratica il concetto di "trasferimento" e "contro-trasferimento". Il trasferimento è il trasferimento di sentimenti e affetti di due persone tra loro. Il contro-trasferimento è un processo inverso. Se guardi più dettagliatamente questo argomento, puoi scoprire perché alcuni problemi sorgono nelle relazioni, il che rende possibile risolverli il prima possibile. Questo è scritto in grande dettaglio qui.

Maggiori informazioni sulla teoria di Sigmund Freud in Wikipedia.

Teoria analitica di Carl Gustav Jung

Jung ha introdotto il concetto di "io", come il desiderio dell'individuo di unità e integrità. E nella classificazione dei tipi di personalità ha messo l'orientamento della persona su se stesso e sull'oggetto - ha diviso le persone in estroversi e introversi. Nella psicologia analitica di Jung, la personalità è descritta come il risultato di un'interazione di aspirazione per il futuro e una predisposizione innata individualmente. Anche di particolare importanza viene attribuita al movimento dell'individuo lungo il percorso di autorealizzazione attraverso l'equilibrio e l'integrazione dei vari elementi della personalità.

Jung credeva che ogni persona nascesse con un insieme di certe caratteristiche personali e che l'ambiente esterno non consentisse a una persona di diventare una persona, ma rivelasse le caratteristiche già incorporate in essa. Ha anche identificato diversi livelli dell'inconscio: individuale, familiare, di gruppo, nazionale, razziale e collettivo.

Secondo Jung, esiste un certo sistema mentale che l'uomo eredita alla nascita. Si è sviluppato in centinaia di millenni e fa sperimentare e realizzare la propria intera esperienza di vita in modo molto concreto. E questa concretezza si esprime in ciò che Jung chiamava archetipi, influenzando i pensieri, i sentimenti e le azioni delle persone.

In pratica, la tipologia di Jung può essere applicata per determinare il suo tipo di installazione o i tipi di installazione di chi lo circonda. Se, ad esempio, noti per te / altra indecisione, chiusura, acutezza delle reazioni, lo stato prevalente di protezione da esterno, diffidenza, significa che l'installazione / installazione degli altri è di tipo introverso. Se voi / altri siete aperti, facili da contattare, fidatevi, trasformatevi in ​​situazioni non familiari, negligenza, ecc., Quindi l'installazione è di tipo estroverso. Conoscere il tuo tipo di installazione (secondo Jung) ti dà l'opportunità di capire te stesso e gli altri più profondamente, i motivi delle azioni e delle reazioni, e questo, a sua volta, ti permetterà di aumentare la tua efficienza nella vita e costruire relazioni con le persone più produttive.

Il metodo analitico di Young può anche essere usato per analizzare il tuo comportamento e il comportamento degli altri. Sulla base della classificazione del conscio e dell'inconscio, puoi imparare a identificare i motivi che ti guidano nel comportamento di te stesso e delle persone intorno a te.

Un altro esempio: se noti che il tuo bambino inizia a comportarsi in modo ostile nei tuoi confronti e cerca di astrarre dalle persone e dal mondo intorno a te, allora puoi dire con certezza che il processo di individuazione è iniziato - lo sviluppo dell'individualità. Ciò si verifica, di regola, nell'adolescenza. Secondo Jung, c'è anche la seconda parte della formazione dell'individualità - quando una persona "ritorna" al mondo e ne diventa parte integrante, non cercando di separarsi dal mondo. Il metodo di osservazione è perfetto per identificare tali processi.

Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Theory of Personality di William James

Suddotta l'analisi della personalità di 3 parti:

  • Gli elementi costitutivi della personalità (raggruppati in tre livelli)
  • I sentimenti e le emozioni causati dagli elementi costitutivi (autostima)
  • Atti causati da elementi costitutivi (autoconservazione e cura di sé).

Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Psicologia individuale di Alfred Adler

Adler ha introdotto il concetto di "stile di vita", si manifesta negli atteggiamenti e nei comportamenti di una determinata persona ed è formato sotto l'influenza della società. Secondo Adler, la struttura della personalità è una, e la cosa principale nel suo sviluppo è il desiderio di eccellenza. Adler ha distinto 4 tipi di installazioni che accompagnano lo stile di vita:

  • Tipo di controllo
  • Tipo di ricezione
  • Tipo evitabile
  • Tipo socialmente utile

Ha anche proposto una teoria, il cui scopo è quello di aiutare le persone a capire se stessi e coloro che li circondano. Le idee di Adler erano i precursori della psicologia fenomenologica e umanistica.

Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Psicosintesi di Roberto Assagioli

Assadzoli ha identificato 8 zone (sottostrutture) nella struttura principale del mentale:

  1. Inferiore inconscio
  2. Significa incosciente
  3. Più alto incosciente
  4. Campo di coscienza
  5. "Io" personale
  6. "I" più alto
  7. Inconscio collettivo
  8. Subpersonalità (podlichnost)

Il significato dello sviluppo mentale, secondo Assagioli, era quello di aumentare l'unità della psiche, cioè nella sintesi di tutto nell'uomo: corpo, mente, coscienza e inconscio.

Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Approccio fisiologico (biologico) (teoria del tipo)

Questo approccio si concentrava sulla struttura e sulla struttura del corpo. Ci sono due opere principali in questa direzione:

Tipologia di Ernst Krechmer

Secondo lei, le persone con un certo tipo di corpo hanno determinate caratteristiche mentali. Krechmer ha distinto 4 tipi costituzionali: leptosomatico, pic-nic, atletico, displastico. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Il lavoro di William Herbert Sheldon

Sheldon ha suggerito che la forma del corpo influisce sulla personalità e riflette le sue caratteristiche. Ha distinto 3 classi corporee: endomorfo, ectomorfo, mesomorfo. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Il concetto della personalità di Edward Spranger

Spranger ha descritto 6 tipi psicologici di una persona, a seconda delle forme di conoscenza del mondo: persona teorica, persona economica, persona estetica, persona sociale, persona politica, persona religiosa. In accordo con i valori spirituali di una persona, l'individualità della sua personalità è determinata. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Direzione Disposizionale di Gordon Allport

Allport ha proposto due idee generali: la teoria dei tratti e l'unicità di ogni persona. Secondo Allport, ogni persona è unica e la sua unicità può essere compresa identificando specifici tratti della personalità. Questo scienziato ha introdotto il concetto di "proprium" che è riconosciuto come proprio nel mondo interiore ed è una caratteristica distintiva. Il proprium guida la vita umana in modo positivo, creativo, guidato dalla crescita e in via di sviluppo in accordo con la natura umana. L'identità qui gioca il ruolo della costanza interiore. Allport ha anche sottolineato l'indivisibilità e l'integrità dell'intera struttura della personalità. Leggi di più qui.

Approccio intrapsicologico Teoria di Kurt Levin

Levin ha suggerito che le forze trainanti dello sviluppo personale sono al suo interno. L'oggetto della sua ricerca era il bisogno e le motivazioni del comportamento umano. Cercò di avvicinarsi allo studio della personalità come a una specie di intero e sostenne la psicologia della Gestalt. Levin ha proposto il proprio approccio alla comprensione della personalità: in lui la fonte delle forze trainanti del comportamento umano è nell'interazione tra uomo e situazione ed è determinata dal suo atteggiamento nei suoi confronti. Questa teoria è chiamata dinamica o tipologica. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Teorie fenomenologiche e umanistiche

Il principale mezzo causale di personalità qui è la credenza in un inizio positivo in ogni persona, le sue esperienze soggettive e il desiderio di realizzare il proprio potenziale. I principali sostenitori di queste teorie erano:

Abraham Harold Maslow: la sua idea chiave era il bisogno umano di autorealizzazione.

Karl Ransom Rogers: la sua teoria della personalità è la teoria del processo di crescita personale.

Concetto filosofico e psicologico di Erich Fromm

In questo concetto, l'importanza primaria è ridotta alla piena espressione dell'individualità e non vi è alcun interesse particolare nell'adattamento dell'individuo alla società. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

La direzione esistenzialista di Viktor Frankl

Frankl era convinto che i punti chiave nello sviluppo dell'individuo siano la libertà, la responsabilità e il significato della vita. Leggi di più su questa teoria in Wikipedia.

Ognuna delle teorie esistenti oggi ha la sua unicità, significato e valore. E ciascuno dei ricercatori ha identificato e chiarito gli aspetti più importanti della personalità di una persona, e ognuno di loro ha ragione nel suo campo.

Letteratura raccomandata

Per la conoscenza più completa dei problemi e delle teorie della psicologia della personalità, puoi usare i seguenti libri e libri di testo.

  • Abulkhanova-Slavskaya K.A. Sviluppo della personalità nel processo di attività della vita // Psicologia della formazione e dello sviluppo della personalità. M.: Scienza, 1981.
  • Abulkhanova K.A., Berezina T.N. Tempo di personalità e vita. SPb.: Aletheia, 2001.
  • Ananiev B.G. L'uomo come soggetto di conoscenza // Opere psicologiche selezionate. In 2 volumi. M., 1980.
  • Wittels F. Z. Freud. La sua personalità, insegnamento e scuola. L., 1991.
  • Gippenreiter Yu.B. Introduzione alla psicologia generale. M., 1996.
  • Enikeev M.I. Fondamenti di psicologia generale e legale. - M., 1997.
  • Crane W. Segreti della formazione della personalità. SPb.: Prime-Eurosnak, 2002.
  • Leontyev A.N. Attività. Coscienza. Personalità. M., 1975.
  • Leontyev A.N. Problemi dello sviluppo della psiche. M., 1980.
  • Maslow A. Autorealizzazione // Psicologia della personalità. Testi. M.: MGU, 1982.
  • Nemov R.S. Psicologia generale ed. Peter, 2007.
  • Pervin L., John O. Psicologia della personalità. Teoria e ricerca. M., 2000.
  • Pervin L., John O. Psicologia della personalità. Teoria e ricerca. M., 2000.
  • Petrovsky A.V., Yaroshevsky M.G. Psicologia. - M., 2000.
  • Rusalov V.M. Base biologica delle differenze psicologiche individuali. M., 1979.
  • Rusalov V.M. Prerequisiti naturali e caratteristiche psicofisiologiche individuali della personalità // Psicologia della personalità nelle opere degli psicologi russi. SPb., Peter, 2000.
  • Rubinstein S.L. Nozioni di base di psicologia generale. 2a ed. M., 1946.
  • Rubinstein S.L. Essere e coscienza. M., 1957.
  • Rubinstein S.L. L'uomo e il mondo M.: Scienza, 1997.
  • Rubinstein S.L. Principi e modi di sviluppo della psicologia. M., Casa editrice dell'Accademia delle scienze dell'URSS, 1959.
  • Rubinstein S.L. Nozioni di base di psicologia generale. M., 1946.
  • Sokolova E.E. Tredici dialoghi sulla psicologia. M.: significato, 1995.
  • Stolyarenko LD Psicologia. - Rostov-on-Don, 2004.
  • Tomo H. Kachele H. Psicoanalisi moderna. In 2 volumi. M.: Progress, 1996.
  • Taison F., Taison R. Teorie psicoanalitiche dello sviluppo. Ekaterinburg: Business Book, 1998.
  • Freud Z. Introduzione alla psicoanalisi: conferenze. M.: Scienza, 1989.
  • Kjell L., Zigler D. Teorie della personalità. SPb., Peter, 1997.
  • Hall K., Lindsay G. Teorie della personalità. M., 1997.
  • Kjell L., Zigler D. Teorie della personalità. SPb.: Peter, 1997.
  • Psicologia sperimentale / Ed. P. Fress, J. Piaget. Vol. 5. M.: Progress, 1975.
  • Jung K. Soul and Myth. Sei archetipi. M.; Kiev: Perfezione "Port-Royal", 1997.
  • Jung K. The Psychology of the Unconscious. M.: Canon, 1994.
  • Lezioni di Jung K. Tavistock. M., 1998.
  • Yaroshevsky M.G. Psicologia nel ventesimo secolo. M., 1974.

Metti alla prova la tua conoscenza

Se vuoi mettere alla prova le tue conoscenze sull'argomento di questa lezione, puoi fare un piccolo test composto da diverse domande. In ogni domanda, solo 1 opzione può essere corretta. Dopo aver selezionato una delle opzioni, il sistema passa automaticamente alla domanda successiva. I punti che ottieni sono influenzati dalla correttezza delle tue risposte e dal tempo trascorso nel passare. Si prega di notare che le domande sono diverse ogni volta, e le opzioni sono miste.

Inoltre, Sulla Depressione