Comportamento deviante

La psicologia del comportamento deviante è tale che una persona spesso non è consapevole di agire in modo distruttivo.

Il comportamento deviante è una forma speciale di comportamento deviante, in cui una persona perde il concetto di valori morali, norme sociali e si concentra completamente sul soddisfare i suoi bisogni. Il comportamento deviante implica un degrado obbligatorio della personalità, perché è semplicemente impossibile progredire, ferendo gli altri. L'uomo cambia letteralmente sotto i nostri occhi: perde il senso della realtà, la vergogna elementare e ogni responsabilità.

La psicologia del comportamento deviante è tale che una persona spesso non è consapevole di agire in modo distruttivo. Non vuole approfondire i bisogni degli altri, non le importa dei sentimenti dei propri cari. Il comportamento deviante priva una persona della capacità di pensare e ragionare in modo ragionevole.

Il concetto di comportamento deviante

Il concetto di comportamento deviante nella scienza psicologica è emerso grazie al duro lavoro di Emile Durkheim. Divenne il fondatore della teoria della deviazione in generale. Il concetto di comportamento deviante all'inizio indicava una certa discrepanza con la comprensione pubblica di come comportarsi in una determinata situazione. Ma gradualmente il concetto di comportamento deviante si è avvicinato alla comprensione dei reati e ha causato deliberatamente danni agli altri. Questa idea è stata integrata e sviluppata nelle sue opere da un seguace di Emile Durkheim - Robert King Merton. Lo scienziato ha insistito sul fatto che il comportamento deviante in tutti i casi è dettato dalla riluttanza a svilupparsi, a lavorare su se stessi e a beneficiare di coloro che si trovano nelle vicinanze. Il concetto di comportamento deviante è tra quelli che influenzano la sfera delle relazioni umane.

Cause di comportamento deviante

Le ragioni per le quali una persona sceglie per se stessi comportamenti devianti sono molto diverse. Queste ragioni a volte subordinano la personalità a se stesse che perdono la loro volontà, la capacità di pensare ragionevolmente, di prendere decisioni per conto loro. Il comportamento deviante è sempre caratterizzato da eccessiva suscettibilità, vulnerabilità, maggiore aggressività e intransigenza. Una tale persona richiede che i suoi desideri siano immediatamente soddisfatti e non importa a quale prezzo. Qualsiasi tipo di comportamento deviante è estremamente distruttivo, rende una persona estremamente suscettibile e infelice. La personalità inizia gradualmente a deteriorarsi, perdendo abilità sociali, perdendo i soliti valori e persino le proprie qualità positive di carattere. Quindi, quali sono le ragioni per la formazione del comportamento deviante?

Ambiente povero

La personalità è fortemente influenzata dall'ambiente in cui si trova. Se una persona viene messa in un ambiente in cui viene costantemente umiliato e rimproverato, gradualmente inizierà a degradare. Molte persone semplicemente si ritirano in se stesse e smettono di fidarsi degli altri. Un ambiente povero induce una persona a provare sentimenti negativi e quindi a costruire reazioni difensive contro di loro. Il comportamento deviante è il risultato di un trattamento crudele e ingiusto. Le persone prospere e felici non feriranno gli altri, cercando di dimostrare qualcosa ad ogni costo. L'essenza del comportamento deviante è che gradualmente distrugge una persona, rivelando vecchie lamentele e affermazioni inespresse al mondo.

La ragione per cui la formazione del comportamento deviante, indica sempre che nella vita è necessario cambiare. Le caratteristiche del comportamento deviante sono tali da manifestarsi non all'improvviso, non immediatamente, ma gradualmente. Una persona che nutre l'aggressività in se stesso diventa sempre meno gestibile e armoniosa. È molto importante cambiare l'ambiente se ci sono tentativi di trasformare il comportamento deviante in costruttivo.

Uso di alcool e droghe

Un'altra ragione del comportamento deviante è la presenza nella vita di una persona di fattori distruttivi eccessivamente negativi. Il comportamento deviante, ovviamente, non sorge da solo, senza una ragione apparente. È impossibile essere in disaccordo con il fatto che le sostanze tossiche influenzino negativamente la nostra coscienza. Una persona che assume droghe è destinata a deteriorarsi prima o poi. Il tossicodipendente non può controllare se stesso, perde la capacità di vedere il bene nelle persone, perde l'autostima, mostra attacchi di aggressione diretti contro gli altri. Anche una persona senza un'educazione speciale sarà in grado di diagnosticare un simile comportamento deviante. La personalità degradante produce una vivida impressione repulsiva. Le persone circostanti tendono ad evitare di incontrarsi con tali soggetti, temendo conseguenze negative e semplicemente preoccupandosi delle loro vite. A volte basta guardare una persona per stabilire il motivo del suo comportamento inappropriato. Il comportamento deviante deviante non può essere nascosto da occhi indiscreti. Parenti e parenti di coloro che hanno un comportamento deviante tendono ad essere imbarazzati e si vergognano di se stessi, sebbene essi stessi soffrano molto delle azioni del deviante.

Soffrendo di dipendenza da alcol, ci sono anche manifestazioni di aggressività e rabbia incontrollabile. Molto spesso, questa persona è delusa prima in se stessa e poi nelle persone circostanti. Per diagnosticare il comportamento deviante, a volte è sufficiente guardare la persona stessa, per determinare la sua essenza. Il motivo per cui le persone si rompono e iniziano a prendere su varie sostanze tossiche è semplice: non possono realizzare il loro potenziale nel mondo. Il comportamento deviante di un individuo implica sempre la presenza di forti manifestazioni negative che danneggiano la vita e il benessere delle altre persone.

Critica costante

C'è un'altra ragione per la formazione del comportamento deviante. Se durante l'infanzia un bambino viene continuamente rimproverato per qualcosa, allora le manifestazioni di auto-disappunto non ci metteranno molto ad aspettare. È qui che sorgono l'insicurezza, l'ipersensibilità alla critica, l'instabilità emotiva e mentale. La costante critica può alla fine portare a qualsiasi forma e tipo di comportamento deviante. Tutti i tipi di comportamento deviante, a prescindere dalla forma di espressione, annullano qualsiasi tentativo di migliorare e stabilirsi in qualsiasi sfera della vita: vita personale, professione e creatività. Solo una persona a un certo punto smette di credere in se stesso e nelle sue capacità. Non capisce le cause della sua condizione, ma cerca conferme di manifestazioni negative all'esterno. La diagnosi di comportamento deviante è un processo piuttosto complicato e lungo che dovrebbe essere eseguito da specialisti. Bisogna essere estremamente attenti con i bambini e gli adolescenti per non rompere i loro sogni, non per distruggere la loro fede in se stessi e nelle loro prospettive. Le cause del comportamento deviante possono essere completamente diverse. È meglio prevenire lo sviluppo di una tale deviazione piuttosto che cercare di correggere le conseguenze.

Classificazione del comportamento deviante

La classificazione del comportamento deviante include diversi concetti importanti. Sono tutti interconnessi e si condizionano a vicenda. Coloro che sono vicini a una persona simile, iniziano a suonare l'allarme. Anche un bambino sarà in grado di diagnosticare una personalità degradante. In altre parole, non è difficile riconoscere forme di comportamento devianti. La manifestazione del comportamento deviante è solitamente visibile agli altri. Considera le forme e i tipi più comuni di comportamento deviante.

Comportamento di dipendenza

La dipendenza è il primo tipo di comportamento deviante. Le dipendenze nell'uomo si sviluppano gradualmente. Formando una sorta di dipendenza, cerca di compensare l'assenza nella sua vita di qualcosa di molto significativo e prezioso. Quali dipendenze possono essere e perché sono così distruttive per una persona? Questa è, prima di tutto, dipendenza chimica. L'uso di droghe, l'alcol porta alla formazione di una dipendenza stabile. Un uomo dopo un po 'non immagina più un'esistenza comoda senza un'abitudine malsana. Pertanto, i forti fumatori dicono che una sigaretta affumicata in tempo li aiuta a rilassarsi. Le persone dipendenti dall'alcool, spesso si giustificano dal fatto che un bicchiere di alcol ti permette di scoprire nuove opportunità. Certamente, tali prospettive sono immaginarie. Infatti, una persona perde gradualmente il controllo su se stesso e sul suo stato emotivo.

C'è anche la dipendenza psicologica. Si manifesta a seconda delle opinioni degli altri, così come un focus doloroso su un'altra persona. Ci sono amanti non corrisposti che portano via molta vitalità. Anche una persona simile si distrugge: le infinite esperienze non aggiungono salute e forza. Spesso il desiderio di vivere, di fissare obiettivi e sforzarsi di raggiungerli scompare. La diagnosi del comportamento deviante comporta l'identificazione tempestiva di segni patologici e la prevenzione del loro sviluppo. La manifestazione del comportamento deviante sempre, in tutti i casi senza eccezioni, richiede correzione. Ogni dipendenza è un tipo di comportamento deviante che prima o poi porterà una persona alla distruzione totale.

Comportamento delinquente

Il comportamento criminale o illegale è un altro tipo di comportamento deviante che può essere considerato pericoloso non solo per l'individuo, ma anche per la società nel suo insieme. Un delinquente - colui che commette atti criminali - è una persona che ha completamente perso le norme morali. Per lui, ci sono solo i suoi bisogni di ordine inferiore, che cerca di soddisfare in qualsiasi modo. Diagnosticare una persona simile può essere a colpo d'occhio. La maggior parte delle persone abbraccia la paura naturale non appena c'è il sospetto che ci sia un criminale accanto a loro. Alcuni tipi di cittadini cercano immediatamente di contattare la polizia.

Delinquente non si fermerà di fronte a nessun ostacolo. È interessato solo a ricevere i suoi benefici immediati e, al fine di raggiungere tale obiettivo, a volte è pronto a correre rischi inutili. I segni principali che l'autore del reato è prima di te sono i seguenti. L'autore del reato raramente guarda dritto negli occhi, dicendo una bugia per uscire da una situazione difficile. Una tale persona non sarà difficile da sostituire anche un parente stretto. La diagnosi dei trasgressori viene solitamente gestita dalle autorità competenti.

Comportamento anti-morale

Il comportamento anti-morale è un tipo speciale di comportamento deviante, che si esprime nel comportamento ribelle o brutto negli umani. Inoltre, in ogni singola società, le diverse azioni e azioni saranno considerate anti-morali. Le comuni violazioni della moralità sono: prostituzione, insulto pubblico di altre persone, linguaggio osceno. Gli individui che non hanno idea di come comportarsi in una data situazione sono inclini al comportamento antimorale. Spesso entrano in una brillante contraddizione con la legge, hanno problemi con la polizia. È abbastanza semplice diagnosticare un simile comportamento: cattura immediatamente l'attenzione, alla prima manifestazione.

suicidio

Questo tipo di comportamento deviante è un disturbo mentale. I tentativi di suicidio sono intrapresi da quegli individui che non vedono ulteriori prospettive e opportunità per il proseguimento della loro esistenza. Tutto sembra loro privo di significato e privo di ogni gioia. Se una persona pensa solo al suicidio, significa che la sua vita può ancora essere corretta. È appena andato a un punto pericoloso. È necessario che qualcuno sia con lui al momento giusto e messo in guardia contro questo passo spensierato. Il suicidio non ha aiutato nessuno a risolvere problemi immediati. Separandosi dalla vita, una persona punisce, prima di tutto, se stesso. Anche i parenti stretti sono sempre confortati e con tutte le loro forze le anime continuano a vivere. È piuttosto difficile diagnosticare tendenze suicide, perché queste persone imparano a essere segrete e ad avere successo in questa attività. Allo stesso tempo, i potenziali suicidi hanno un disperato bisogno di assistenza tempestiva. Sfortunatamente, non tutti lo capiscono.

Segni di comportamento deviante

La tendenza al comportamento deviante degli psicologi è determinata da una serie di caratteristiche essenziali. Questi segni indicano direttamente o indirettamente che la persona è in uno stato inadeguato e, pertanto, possono essere coinvolti nella commissione di crimini o essere coinvolti nella dipendenza. Quali sono i segni del comportamento deviante? Con quali parametri puoi capire che di fronte a te è un deviante? Esistono diverse forme di espressione negativa. Puoi diagnosticare semplicemente osservando le persone e trarre conclusioni appropriate.

aggressività

Chiunque faccia qualcosa di illegale manifesterà i suoi tratti peggiori. Il problema è che anche i tratti della buona personalità del deviante alla fine scompaiono, come se sparissero nel vuoto e si dissolvessero nell'aria. Il comportamento deviante è caratterizzato da maggiore aggressività, intransigenza e assertività. L'autore del reato o qualsiasi altro delinquente proverà a difendere la sua posizione in ogni cosa e lo farà piuttosto duramente. Una persona simile non prenderà in considerazione i bisogni degli altri, riconoscerà le alternative, perché esiste solo la sua verità individuale. L'aggressività respinge le altre persone e consente al deviante di rimanere inosservato dalla società per lungo tempo. Con l'aiuto dell'aggressività, una persona raggiunge i suoi obiettivi, evita l'interazione efficace con altre persone.

L'aggressività è sempre un segno della presenza della paura. Solo una persona sicura di sé può permettersi di essere calma ed equilibrata. Chiunque sia a rischio di attività quotidiane sarà sempre nervoso. Ogni minuto deve essere vigile, per non inavvertitamente rinunciare a se stesso e talvolta non rilevare la sua presenza.

ingovernabilità

Deviant cerca di controllare tutto, ma in realtà lui stesso diventa incontrollabile e nervoso. Da una tensione costante, perde la capacità di ragionare logicamente, sensibilmente, per prendere decisioni responsabili. A volte comincia a confondersi nel proprio ragionamento e fa errori significativi. Tali errori gradualmente erodono le forze, contribuiscono alla formazione di terribili dubbi su se stessi. La mancanza di controllo alla fine può fargli un cattivo servizio, rendere una persona aggressiva e ritirata allo stesso tempo. E poiché tutti i legami sociali sono interrotti da quel momento, non c'è nessuno che chieda aiuto.

Nessuno può convincere il deviante che ha torto. Dalla sua incontrollabilità, scopre il bisogno di essere costantemente in uno stato di pericolo. Difendendosi, una persona perde di fatto sempre più il controllo sulla situazione, poiché sta sprecando preziosa energia invano. Di conseguenza, c'è una rottura emotiva con il sé, e la persona smette di capire dove dovrebbe andare dopo.

Sbalzi d'umore

Nel processo di attività vitale, il deviante ha improvvisi sbalzi di umore. Se qualcuno non agisce secondo lo schema stabilito, l'autore del reato inizia ad adottare un approccio aggressivo. La cosa più interessante è che non può controllare le sue emozioni. In un momento è allegro, e dopo un minuto sta urlando di indignazione. Il forte cambiamento di umore è dettato dalla tensione del sistema nervoso, dalla stanchezza emotiva, dall'esaurimento di tutte le risorse interne importanti.

Il comportamento deviante è sempre finalizzato alla distruzione, anche se all'inizio di azioni illegali sembra a una persona che ha trovato un modo facile e spensierato di vivere. L'inganno è rivelato molto presto, portando con sé un potere assordante di delusione. Deliberata allegria - solo un'illusione, per il momento, fino al momento accuratamente nascosto anche dal deviante stesso. Un brusco cambiamento dell'umore influisce sempre negativamente sull'ulteriore sviluppo degli eventi: una persona diventa incontrollabile, privata della pace, della sicurezza di sé e del domani. Non è difficile diagnosticare sbalzi d'umore, anche se la persona stessa è in grado di notarlo.

segretezza

Ogni violatore deve sempre compiere sforzi significativi per passare inosservato il più a lungo possibile. Di conseguenza, il deviante ha una segretezza che mira a nascondere deliberatamente le informazioni necessarie e necessarie. La furtività crea sospetto, riluttanza a condividere i tuoi pensieri e sentimenti con chiunque. Un tale vuoto emotivo contribuisce allo sviluppo di un grave esaurimento emotivo. Quando una persona non può fidarsi di nessuno in questa vita, perde tutto: non diventa praticamente nessuna ragione per vivere, il significato più necessario è perso. La natura umana è così organizzata che è necessario avere costantemente nella propria testa certi ideali per un'esistenza comoda. La visione del mondo formata ci porta a nuove sfide. In assenza di prospettive visibili, l'individuo inizia immediatamente a distruggere se stesso ea degradarsi.

La furtività crea un debole per l'inganno. Il deviante non può dire la verità, perché vive secondo leggi diverse rispetto alla società circostante. Nel corso del tempo, l'inganno diventa la norma e cessa completamente di essere notato.

Quindi, il comportamento deviante è un problema serio che esiste nella società moderna. Un tale fenomeno deve necessariamente essere corretto il prima possibile, ma correggerlo sembra essere molto più difficile, quasi impossibile.

Essenza, cause, tipi e forme di deviazione

comportamento di bambini e adolescenti

Il problema delle deviazioni nel comportamento di bambini e adolescenti

La situazione tesa socio-economica, ecologica e ideologica che si è sviluppata nella nostra società al momento attuale causa la crescita di varie deviazioni nello sviluppo personale e nel comportamento delle giovani generazioni. L'alienazione progressiva, il vuoto spirituale, il desiderio di arricchimento materiale senza i mezzi per raggiungere questo obiettivo, la crudeltà, il cinismo, le manifestazioni di aggressività sono caratteristiche della gioventù moderna. Alcune caratteristiche dell'età dei bambini si rivelano spesso le ragioni del loro sviluppo inadeguato e disarmonico.

L'insegnante ha spesso a che fare con bambini che sono significativamente diversi (con un segno meno) da altri bambini. Una richiesta a uno psicologo di "influenzare in qualche modo" l'uno o l'altro studente "difficile" è una delle più frequenti da parte di insegnanti e genitori. Allo stesso tempo, una varietà di scolari ricade nella categoria dei "difficili": studenti poveri, indisciplinati, bambini con vari disturbi nervosi e mentali, adolescenti registrati nelle commissioni per gli affari giovanili e, infine, solo bambini provenienti da famiglie cosiddette svantaggiate. Ciò rende molto difficile scegliere metodi adeguati di lavoro psicologico e pedagogico con studenti difficili.

Tutti i tipi di deviazioni comportamentali possono essere divisi in due gruppi:

  • forme patologiche causate da danni al sistema nervoso centrale, deviazioni nella psiche, ecc.
  • forme non patologiche di deviazioni nel comportamento che si presentano per vari motivi.

    Di particolare interesse sono i bambini con comportamenti cosiddetti devianti (devianti) (dal latino deviatio - deviation). Un breve dizionario psicologico fornisce la seguente interpretazione: "Il comportamento deviante è un sistema di azioni o azioni individuali che contraddicono le norme legali o morali accettate nella società. I principali tipi di comportamento deviante sono la criminalità e il comportamento criminale (non illegale) criminale (ubriachezza sistematica, possessività, licenziosità nella sfera delle relazioni sessuali, ecc. Ecc.).

    In psicologia, un atto è considerato come un atto consapevole, come un atto di autodeterminazione morale di una persona, in cui si afferma come "io" nel suo atteggiamento verso un'altra persona, a se stesso.

    Insieme ad azioni moralmente positive, ci sono anche azioni negative, immorali o cattive condotte, che costituiscono una violazione delle regole dell'etica e delle norme morali. Da un punto di vista legale, l'offesa è una violazione dello stato o dell'ordine generale, dei diritti e delle libertà dei cittadini, su varie forme di proprietà. Definisce un'azione illecita, colpevole o inazione (in un comportamento deviante un atto può manifestarsi in un'azione o inazione, una parola, attitudine a qualcosa nella forma di un gesto, uno sguardo volto a superare eventuali ostacoli o restrizioni).

    Il comportamento umano agisce non solo come un insieme complesso di tipi delle sue attività sociali, ma anche come comunicazione e come interazione pratica con le persone in varie strutture sociali. Il comportamento deviante di un adolescente può manifestarsi in diversi piani:

  • come caratteristiche dei singoli processi mentali (maggiore mobilità dei processi nervosi o loro inibizione, loro stabilità o debolezza: concentrazione o distrazione mentale);
  • come tratti di personalità socialmente determinati e tratti caratteriali (mancanza di organizzazione, mancanza di integrità, pigrizia, disattenzione, inganno, combattività, maleducazione, aggressività, crudeltà);
  • come bassa cultura generale, attitudine negativa alle norme e regole morali, alle persone intorno a te (disordine, mancanza di tatto, indifferenza, assenteismo, partenza da casa, scuola, vagabondaggio, conflitti con i coetanei...)
  • come cattive abitudini (alcolismo, tossicodipendenza, fumo, prostituzione, ecc.).

    Nella pratica dell'insegnamento, l'insegnante deve affrontare ogni giorno vari tipi di deviazioni comportamentali. Di norma, si tratta di varie forme di comportamento deviante, che includono violazioni da parte degli studenti delle norme di comportamento, regolamenti scolastici, regole di galateo e moralità (tranne nei casi di comportamento delinquenziale). Ad esempio, l'assenteismo, il fumo per motivi scolastici, la violazione della disciplina in una lezione, rapporti scortesi con colleghi e insegnanti e altri.

    Il comportamento deviante è governato da sanzioni, cioè dalle reazioni degli altri a determinate azioni. Le sanzioni sono positive e negative, formali e informali. Ad esempio, tra le sanzioni formali positive figurano l'annuncio di gratitudine, l'assegnazione di certificati e regali, ecc.; formale negativo - rimproveri, multe. Le sanzioni informali positive includono un sorriso, lode, approvazione e una disapprovazione negativa, invitando i genitori a scuola e altri.

    Nella pedagogia sociale, ci sono tre forme di comportamento deviante: deviante, delinquente e criminale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (1974) definisce un delinquente come una persona di età inferiore ai 18 anni il cui comportamento causa un danno ad un altro individuo da parte di normali gruppi sociali in un dato momento di sviluppo sociale. Tradotto, il termine "delinquente" è un reato commettente.

    Il termine ampiamente usato "delinquente" nella pratica è usato principalmente all'estero per designare un delinquente minorile. Raggiunta l'età della maggioranza, il "delinquente" si trasforma automaticamente in un "crimine" o "personalità antisociale". Il comportamento illecito è associato alla violazione delle leggi adottate nella società ed è punito secondo l'articolo pertinente del codice di procedura penale. Ad esempio, i casi di comportamento delinquenziale includono omicidio, furto, lesioni personali gravi, ecc.

    Fino all'età di 14 anni, gli adolescenti non sono punibili penalmente e le misure per influenzarli sono: registrazione nella stanza della polizia della polizia, formazione nelle scuole specializzate per i trasgressori, isolamento dalla società nelle colonie giovanili per un certo periodo, ecc. Queste misure, secondo le società dovrebbero prevenire i successivi casi di comportamento delinquenziale, tuttavia, come dimostra la pratica, la ricorrenza del contingente, cioè la ri-determinazione nella colonia per un reato è di circa il 70-80%.

    Nella letteratura criminologica nazionale, il termine "delinquenza" non ha trovato applicazione. Qui si distingue il comportamento criminale e pre-criminale, detto anche "fenomeni di fondo".

    Secondo le statistiche, oltre il 40% degli studenti con comportamento deviante è indifferente allo studio, circa il 20% studia con evidente riluttanza e oltre il 15% degli studenti è negativamente correlato a questo tipo di attività. Pertanto, è importante che l'insegnante conosca le ragioni della deviazione del comportamento, che sia in grado di lavorare efficacemente e con successo con tali bambini e di aiutare i genitori a stabilire relazioni.

    A causa della varietà di caratteristiche e parametri di deviazione nel comportamento di bambini e adolescenti, la presenza di approcci diversi allo studio di questo problema, nella moderna psicologia, pedagogia, criminologia e medicina può trovare non solo una definizione ambigua di questo fenomeno, ma anche una diversa caratteristica delle sue manifestazioni nei bambini e adolescenti, che sono a diversi gradi di comportamento deviante e deformazione della personalità.

    L'aspetto medico (psicobiologico) del problema delle deviazioni nel comportamento di bambini e adolescenti si riflette nelle opere di A.L. Greisman, V.P. Kashchenko, A.E. Lichko, V.F. Matveyev et al. Come base per la differenziazione degli indicatori di questo fenomeno, hanno proposto patologie neuropsichiche, accentazioni di carattere, fenomeni di crisi dell'adolescenza, vari difetti fisici e mentali, bisogni psicologici perversi.

    Quindi V.F. Matveev (1987) identifica i seguenti tipi di comportamento deviante di adolescenti e scolari: 1 - paure di ossessione; 2 - disinibizione del motore; 3 - balbuzie; 4 - spara dalla casa e dal vagabondo; 5 - disturbi dell'appetito; 6 - fantasia patologica; 7 - la paura della loro disabilità fisica (dismorfobia) e 8 - gli hobby patologici (hobby - reazioni).

    L'aspetto socio-psicologico è incarnato nelle opere di S.A. Badmaeva, S.A. Belicheva, in cui la caratteristica dell'intrattabilità è considerata come una opzione per il disadattamento sociale dell'individuo, cioè un comportamento inadeguato, incoerenza con le norme e le esigenze del sistema di relazioni sociali in cui una persona si unisce mentre si sviluppa e si sviluppa.

    L'aspetto psicologico e pedagogico è rappresentato nella letteratura scientifica psicologica e pedagogica dalle opere dei seguenti autori: M. P. Alemachkin, A. S. Belkin, R. M. Ovcharova, L. M. Zyubin, N. I. Vernitskaya, P. I. Kochetov et al. I ricercatori considerano questo problema dal punto di vista dell'approccio dell'età e dell'attività sociale degli scolari.

    Quindi A.S. Belicheva, a seconda della natura, della natura e del grado di disadattamento, identifica i seguenti livelli di maladattamento nei bambini e negli adolescenti: 1) patogeno a causa di anomalie, patologie dello sviluppo mentale e malattie neuropsichiatriche, che si basano su lesioni organicamente funzionali del sistema nervoso centrale; 2) psicologico - associato all'età e al genere e alle caratteristiche individuali del bambino, che determinano il suo carattere non standard, difficile da combattere; 3) il sociale si manifesta in violazione delle norme di moralità e legge, in forme asociali di comportamento e di deformazione del sistema di regolazione interna, di riferimento e di orientamenti di valore, atteggiamenti sociali.

    L'aspetto morale - legale (criminologico) - il lavoro di B.N. Almazov, A.I. Debito, V.D. Ermakova, R.M. Minkovsky, D.I. Feldstein et al.

    B. N. Almazov e L. A. Grishchenko, confrontando e analizzando gli aspetti psicologici, pedagogici e morale-legali delle categorie di comportamento deviante e comportamento scorretto dei minori, distinguono tre categorie: 1) delinquenti minorenni che violano il diritto penale all'età obbligandoli a farsi carico della responsabilità; 2) comportamenti illeciti di bambini e adolescenti i cui reati non hanno contenuto illegale (fuga da casa, gioco d'azzardo) o non sono soggetti a responsabilità penale per età; 3) altri minori i cui reati non vanno oltre gli scherzi.

    Ricercatore L.M. Zyubin identifica 4 varianti di comportamento deviante:

  • Deviazioni che non sono violazioni di standard generalmente accettati. Questa può essere un'età incoerente con lo sviluppo neuropsichico.
  • Violazioni di norme generalmente accettate che non sono reati. Ad esempio, avidità, egoismo, reticenza, sfiducia, crudeltà, che, se non superati, porteranno a offese.
  • Reati, cioè comportamenti che violano norme legali, articoli di legislazione amministrativa o penale.
  • Comportamento deviante, in gran parte dovuto a fattori patologici. Può essere negli adolescenti con tratti di personalità psicopatici, nei nevrotici, nelle persone mentalmente malate.

    Quindi, la moderna letteratura scientifica rivela la diversità degli aspetti del comportamento deviante, offre l'opportunità di vedere i vari aspetti di questo fenomeno sociale piuttosto complesso. Un punto importante nella comprensione del comportamento deviante degli adolescenti e nella determinazione delle sue cause è l'accentuazione del carattere come versione estrema della norma, in cui i tratti individuali di un adolescente sono eccessivamente rafforzati, mentre esiste una vulnerabilità selettiva con una resistenza buona e persino maggiore agli altri. L'accentazione del carattere è caratteristiche individuali, non una patologia, quando una o più caratteristiche dominano nel carattere. Le varianti delle accentazioni di carattere sono generalmente le stesse delle psicopatie (eccitabili, isteriche, psichiche, asteniche e altre), ma tutte le caratteristiche non sono espresse in modo così netto e, cosa più importante, durante l'accentuazione, non c'è un tale disadattamento sociale come nelle psicopatie. Gli accenti del carattere e del comportamento nell'adolescenza sono descritti in dettaglio da A.E. Licko.

    Secondo gli esperti, l'accentuazione del carattere non è necessariamente associata al comportamento deviante degli adolescenti, ma tali adolescenti sono meno resistenti agli effetti nocivi dell'ambiente. Un certo numero di tipi di accentazioni di carattere sembrano provocare comportamenti devianti degli scolari. Tra i problemi più comuni vi sono il disadattamento della scuola, le difficoltà legate all'età (il problema dell'individualizzazione, le reazioni aggressive nell'adolescenza). In assenza di un'assistenza pedagogica tempestiva, queste reazioni possono essere consolidate per il resto della loro vita.

    Nel contesto dell'argomento preso in considerazione, l'aspetto psicologico-pedagogico e il lavoro di Ovcharova RM, Zyubina LM dovrebbero essere particolarmente presi in considerazione. e Korolev V.V. Ad esempio, Ovcharova R. M. divide il comportamento deviante in due grandi categorie:

  • Comportamento che si discosta dalle norme della salute mentale, implicando la presenza di una psicopatologia palese o celata (patologica).
  • Comportamento antisociale che viola alcune norme sociali, culturali e specialmente legali. Quando tali azioni non sono significative, vengono chiamate offese e, se gravi e punite in una procedura penale, crimini. Di conseguenza, parlano di comportamenti delinquenziali (illegali) e criminali (criminali).

    Ovcharova R.M. identifica vari tipi di comportamento deviante, la cui manifestazione sono varie opzioni per il disadattamento sociale:

    Comportamento deviante: cause, tipi, forme

    Confrontarsi con la società, il proprio approccio alla vita, il comportamento socialmente normativo può manifestarsi non solo nel processo di formazione e sviluppo personale, ma anche seguire il percorso di ogni sorta di deviazioni da una norma accettabile. In questo caso, è consuetudine parlare di deviazioni e comportamenti devianti di una persona.

    Cos'è?

    Nella maggior parte degli approcci, il concetto di comportamento deviante è associato al comportamento deviante o asociale di un individuo.


    Si sottolinea che questo comportamento rappresenta azioni (di natura sistemica o individuale) che vanno contro le norme accettate nella società, e indipendentemente dal fatto che siano fissate (norme) legalmente o esistano come tradizioni e costumi di un particolare ambiente sociale.

    La pedagogia e la psicologia, essendo le scienze dell'uomo, i tratti della sua educazione e sviluppo, focalizzano la loro attenzione sui segni caratteristici comuni del comportamento deviante:

    • l'anomalia comportamentale si attiva quando è necessario soddisfare standard sociali di moralità socialmente accettati (importanti e significativi);
    • la presenza di danni che "si diffondono" abbastanza ampiamente: dal sé (autoaggressività), alle persone circostanti (gruppi di persone), e termina con oggetti materiali (oggetti);
    • basso adattamento sociale e autorealizzazione (de-socializzazione) di un individuo che viola le norme.

    Pertanto, per le persone con deviazione, specialmente per gli adolescenti (è questa età che è insolitamente soggetta a deviazioni nel comportamento), le proprietà specifiche sono caratteristiche:

    • risposta affettiva e impulsiva;
    • reazioni inadeguate di notevole entità (cariche);
    • orientamento indifferenziato delle reazioni agli eventi (non distinguono le specificità delle situazioni);
    • le reazioni comportamentali possono essere definite costantemente ripetitive, prolungate e multiple;
    • alto livello di preparazione per comportamento antisociale.

    Tipi di comportamento deviante

    Le norme sociali e il comportamento deviante in combinazione tra loro danno una comprensione di diverse varietà di comportamento deviante (a seconda dell'orientamento dei modelli di comportamento e manifestazione nell'ambiente sociale):

    1. Asociali. Questo comportamento riflette la tendenza della personalità a commettere atti che minacciano relazioni interpersonali prospere: violando gli standard morali riconosciuti da tutti i membri di una certa micro-società, una persona con deviazione distrugge l'ordine stabilito di interazione interpersonale. Tutto ciò è accompagnato da molteplici manifestazioni: aggressività, deviazioni sessuali, gioco d'azzardo, dipendenza, vagabondaggio, ecc.
    2. Antisociale, un altro del suo nome - delinquente. Il comportamento deviante e delinquente è spesso pienamente identificato, sebbene i timbri comportamentali delinquenziali si riferiscano a questioni più ristrette - hanno una violazione delle norme legali come loro "soggetto", che porta a una minaccia per l'ordine sociale, interruzione del benessere delle persone che li circondano. Questa può essere una varietà di azioni (o la loro assenza) direttamente o indirettamente proibite dagli attuali atti legislativi (normativi).
    3. Autodistruttivo. Manifestata nel comportamento che minaccia l'integrità dell'individuo, le possibilità del suo sviluppo e la sua normale esistenza nella società. Questo tipo di comportamento è espresso in diversi modi: attraverso tendenze suicide, dipendenze alimentari e chimiche, attività con una significativa minaccia alla vita, anche modelli di comportamento autistico / vittimino / fanatico.

    Le forme di comportamento deviante sono sistematizzate sulla base di manifestazioni sociali:

    • negativamente colorati (tutti i tipi di dipendenze - comportamento alcolico, chimico, criminale e distruttivo);
    • positivamente colorato (creatività sociale, altruistico sacrificio di sé);
    • socialmente neutro (vagabondo, accattonaggio).

    A seconda del contenuto delle manifestazioni comportamentali con deviazioni, sono divisi in tipi:

    1. Comportamento dipendente Come oggetto di attrazione (a seconda di esso) ci possono essere vari oggetti:
    • agenti psicoattivi e chimici (alcol, tabacco, sostanze tossiche e medicinali, droghe),
    • giochi (attivazione del comportamento di gioco),
    • soddisfazione sessuale
    • Risorse Internet
    • la religione,
    • acquisti, ecc.
    1. Comportamento aggressivo Si esprime in comportamenti distruttivi motivati ​​che causano danni a oggetti / oggetti inanimati e sofferenze fisiche / morali per animare oggetti (persone, animali).
    2. Cattivo comportamento A causa di un certo numero di qualità personali (passività, mancanza di volontà di essere responsabile di se stessi, di difendere i propri principi, codardia, mancanza di indipendenza e atteggiamento verso la sottomissione), la persona ha schemi delle azioni della vittima.
    3. Tendenze suicide e suicidi. Il comportamento suicidario è una sorta di comportamento deviante che implica una dimostrazione o un vero e proprio tentativo di suicidio. Questi modelli comportamentali sono considerati:
    • con una manifestazione interna (pensieri di suicidio, riluttanza a vivere nelle circostanze, fantasie sulla propria morte, piani e intenzioni riguardanti il ​​suicidio);
    • con manifestazione esterna (tentativi di suicidio, vero suicidio).
    1. Rideways da casa e vagabondo. L'individuo è incline a cambiamenti caotici e permanenti del luogo di soggiorno, a spostamenti continui da un territorio all'altro. È necessario garantirne l'esistenza chiedendo l'elemosina, il furto, ecc.
    2. Comportamento illegale Diverse manifestazioni in termini di reati. Gli esempi più ovvi sono il furto, la frode, l'estorsione, il furto e il teppismo, il vandalismo. A partire dall'adolescenza come tentativo di affermarsi, questo comportamento viene quindi consolidato come modo di costruire l'interazione con la società.
    3. Violazione del comportamento sessuale. Manifestata sotto forma di forme anomale di attività sessuale (prima vita sessuale, promiscuità, soddisfazione del desiderio sessuale in una forma perversa).

    cause di

    Il comportamento deviante è considerato un collegamento intermedio situato tra la norma e la patologia.

    Considerando le cause delle deviazioni, la maggior parte degli studi si concentra sui seguenti gruppi:

    1. Fattori psicobiologici (malattie ereditarie, caratteristiche dello sviluppo perinatale, genere, crisi legate all'età, pulsioni inconsce e caratteristiche psicodinamiche).
    2. Fattori sociali:
    • caratteristiche dell'educazione familiare (ruolo e anomalie funzionali nella famiglia, capacità materiali, stile genitoriale, tradizioni e valori familiari, atteggiamenti familiari nei confronti del comportamento deviante);
    • società circostante (presenza di norme sociali e loro conformità / non conformità reale / formale, tolleranza della società per le deviazioni, presenza / assenza di mezzi per prevenire comportamenti devianti);
    • l'influenza dei media (la frequenza e il dettaglio della trasmissione di atti di violenza, l'attrattiva di immagini di persone con comportamenti devianti, pregiudizi nell'informare sulle conseguenze delle manifestazioni di deviazioni).
    1. Fattori di personalità
    • violazione della sfera emotiva (aumento dell'ansia, riduzione dell'empatia, umore negativo, conflitto interno, depressione, ecc.);
    • la distorsione del concetto di sé (autoidentità inadeguata e identità sociale, il pregiudizio dell'immagine del proprio sé, l'inadeguata autostima e la mancanza di fiducia in se stessi, le proprie capacità);
    • la curvatura della sfera cognitiva (mancanza di comprensione delle loro prospettive di vita, atteggiamenti distorti, esperienza di azioni devianti, mancanza di comprensione delle loro reali conseguenze, basso livello di riflessione).

    prevenzione

    La prevenzione della prima età del comportamento deviante aiuterà in modo abbastanza efficace ad aumentare il controllo personale sulle manifestazioni negative.

    È necessario comprendere chiaramente che anche nei bambini ci sono segni che indicano l'inizio della deviazione:

    • manifestazioni di focolai di rabbia, inusuali per l'età del bambino (frequenti e scarsamente controllati);
    • l'uso del comportamento intenzionale per infastidire un adulto;
    • rifiuto attivo per soddisfare i requisiti degli adulti, violazione delle regole stabilite da loro;
    • frequente opposizione agli adulti sotto forma di controversie;
    • manifestazione di malizia e vendetta;
    • il bambino diventa spesso l'istigatore della lotta;
    • distruzione deliberata delle proprietà altrui (oggetti);
    • danno ad altre persone con l'uso di oggetti pericolosi (armi).

    Un certo numero di misure profilattiche implementate a tutti i livelli delle manifestazioni sociali (nazionali, normative, mediche, pedagogiche e socio-psicologiche) hanno un effetto positivo sul superamento della prevalenza del comportamento deviante:

    1. Formazione di un ambiente sociale favorevole. Con l'aiuto di fattori sociali, viene condotta un'influenza sul comportamento indesiderabile di un individuo con possibile deviazione - viene creato uno sfondo negativo rispetto a qualsiasi manifestazione di comportamento deviante.
    2. Fattori di informazione Lavoro appositamente organizzato per informare al massimo le deviazioni con lo scopo di attivare i processi cognitivi di ciascun individuo (conversazioni, lezioni, creazione di video, blog, ecc.).
    3. Formazione sulle abilità sociali. Condotto con l'obiettivo di migliorare l'adattabilità alla società: la deviazione sociale è impedita dall'addestramento per costruire resistenza all'influenza sociale anomala sull'individuo, aumentare la fiducia in se stessi, la formazione di abilità di autorealizzazione.
    4. Iniziazione dell'attività opposta al comportamento deviante. Tali forme di attività possono essere:
    • mettiti alla prova "per forza" (sport a rischio, arrampicata in montagna),
    • conoscenza del nuovo (viaggio, sviluppo di professioni complesse),
    • comunicazione confidenziale (assistenza a coloro che "sono inciampati"),
    • creatività.
    1. Attivazione di risorse personali. Sviluppo della personalità, a partire dall'infanzia e dall'adolescenza: attrazione per lo sport, gruppi di crescita personale, autorealizzazione e autoespressione. L'individuo è formato per essere se stesso, per essere in grado di difendere la sua opinione e i suoi principi nel quadro di norme morali generalmente accettate.

    Comportamento deviante: tipi, cause e manifestazioni

    Ciao cari lettori! Puoi leggere ciò che è comportamento deviante nel mio articolo "Teorie sul comportamento deviante", e in questo articolo parleremo di tali caratteristiche di questo fenomeno come cause, tipi e forme, specificità delle loro manifestazioni. L'articolo presenta diverse classificazioni del comportamento deviante, esamina tutti i fattori russi e particolari e considera le deviazioni adolescenziali e infantili un po '.

    Cause di comportamento deviante

    Lo studio delle cause del comportamento deviante ha coinvolto ricercatori come E. S. Tatarinova, N. A. Melnikova, T. I. Akatova, N. V. Vorobeva, O. Yu. Kraev e altri. Riassumendo la ricerca degli autori, possiamo identificare le seguenti ragioni per la formazione del comportamento deviante.

    1. Errori nell'educazione familiare, distruggendo stili di educazione familiare.
    2. L'impatto negativo della comunicazione spontanea di gruppo ("cattiva compagnia").
    3. Sviluppo anormale della personalità, crisi e situazioni di vita difficili.
    4. Accentuazioni di carattere (ulteriori informazioni su questo argomento si trovano negli articoli "Accentuazione del personaggio in psicologia: norme o patologia", "Accentuazione del carattere nell'adolescenza").
    5. Disturbi psicosomatici
    6. Anomalie dello sviluppo psicofisico.
    7. Stile di vita e fattori di rischio (circostanze esterne).

    Tra i fattori negativi possono essere riassunti in due gruppi: fattori pubblici e privati. Il primo è lo stato politico, economico, sociale del paese, il livello generale di moralità. I fattori privati ​​sono motivi personali, credenze, obiettivi. Si noti che i fattori personali sono la base del comportamento deviante, e i fattori esterni sono un elemento guida, cioè dettano l'opzione della deviazione.

    Se consideriamo il comportamento deviante dal punto di vista della psicologia clinica, possiamo distinguere due gruppi di fattori: biologico e sociale.

    • Le prime sono le crisi dell'età, così come il danno cerebrale congenito e acquisito.
    • Al secondo gruppo: le specificità dell'ambiente, la formazione e l'istruzione. Inoltre, si nota una relazione stabile tra questi fattori, ma non è ancora stato determinato esattamente in che modo sono correlati.

    Fattori negativi tutti russi

    Dopo aver analizzato un certo numero di articoli e relazioni scientifiche, sono stato in grado di identificare diversi principali fattori tutti russi che contribuiscono allo sviluppo del comportamento deviante come fenomeno sociale di massa. Quindi, i fattori negativi includono:

    • crescita del commercio;
    • la coltivazione della forza fisica e del successo;
    • un'abbondanza di pubblicità;
    • disponibilità di materiali digitali, alcol, sigarette e droghe;
    • incertezza nelle linee guida della vita;
    • industria dello spettacolo in costante sviluppo;
    • carenze nel sistema di prevenzione delle deviazioni;
    • dolore della popolazione (crescita di malattie socialmente pericolose);
    • progresso dell'informazione della Russia, il passaggio alla tecnologia virtuale.

    Un ruolo importante nella formazione e nello sviluppo del comportamento deviante è svolto dai media. Propagano varie forme di deviazioni, comportamento asociale, che colpisce principalmente la coscienza non ancora formata (bambini, adolescenti). Di conseguenza, così facendo, formano una personalità con un comportamento che va oltre le norme accettate.

    Un chiaro esempio dell'impatto sulla coscienza è Internet, in senso stretto, i giochi per computer. Spesso il mondo virtuale viene trasferito alla realtà, che causa il disadattamento dell'individuo.

    Un'altra variante dell'impatto negativo di Internet è il desiderio di "haipanut" (guadagnare popolarità). E qui troviamo gli echi della teoria di Merton (che descriverò appena sotto). Le persone si sforzano di raggiungere il loro obiettivo (la popolarità) in qualsiasi modo. E, sfortunatamente, come mostra la pratica, è più facile farlo uccidendo qualcuno (o picchiando) e mettendo un video nella rete, facendo sesso in un luogo pubblico e così via. In cerca di fama e simpatie, le persone dimenticano tutti gli standard di decenza.

    Tipi e forme di comportamento deviante

    Ad oggi non è stata identificata una singola classificazione del comportamento deviante. Esistono diverse interpretazioni per un particolare attributo. La scelta della classificazione di riferimento dipende dalla sfera entro cui viene analizzato il comportamento deviante e dalla sua caratteristica principale.

    Classificazione N.V. Baranovsky

    L'autore ha identificato un comportamento deviante socialmente positivo e socialmente negativo.

    • Il primo garantisce il progresso dell'intera società. Stiamo parlando di ricercatori, artisti, comandanti, governanti. Sono queste persone che mettono in dubbio l'ordine stabilito delle cose, vedono il mondo in modo diverso e cercano di cambiarlo. Cioè, è un tipo produttivo di comportamento deviante.
    • Il comportamento deviante socialmente negativo è di natura distruttiva, fornisce la regressione dell'intera società. Stiamo parlando di criminali, persone dipendenti, terroristi.

    Questa è la principale classificazione primaria. Spiega cosa ho descritto nell'articolo "Teorie del comportamento deviante". Con produttivo, tutto è chiaro: il suo tipo è l'unico possibile. Mentre le deviazioni nel comportamento con un segno meno hanno apparenze multiple. Le seguenti classificazioni interpretano il comportamento distruttivo.

    Classificazione V. D. Mendelevich (psichiatra domestico, narcologo, psicologo clinico)

    Voglio considerare la classificazione di questo autore in modo più dettagliato e considerarlo come riferimento nel mio lavoro. L'autore identifica i seguenti tipi di comportamento deviante:

    • crimine;
    • l'alcolismo;
    • la tossicodipendenza;
    • comportamento suicidario;
    • atti di vandalismo;
    • prostituzione;
    • deviazioni sessuali.

    Inoltre, V. D. Mendelevich nota che il tipo di comportamento (deviante o normale) è determinato dal modo in cui l'individuo interagisce con il mondo esterno. Identifica cinque principali stili di interazione umana con la società, cioè cinque stili di comportamento, quattro dei quali sono varietà di comportamento deviante:

    1. Comportamento (criminale) delinquente Questo comportamento sorge quando l'individuo è convinto che è necessario combattere attivamente con la realtà, cioè opporsi.
    2. Tipo psicopatologico e patogenetico di comportamento deviante. Manifestato in un doloroso confronto della realtà Ciò è dovuto a cambiamenti nella psiche, in cui una persona vede il mondo solo come ostile a lui.
    3. Comportamento di dipendenza. Caratterizzato dall'evitare la realtà (l'uso di sostanze psicoattive, il fascino dei giochi per computer, ecc.). Con questo tipo di interazione, una persona non vuole adattarsi al mondo, credendo che sia impossibile accettare la sua realtà.
    4. Ignorando la realtà. Di solito questo è tipico per una persona impegnata in uno stretto orientamento professionale. Sembra essere adattato al mondo, ma allo stesso tempo ignora qualsiasi cosa diversa dalla sua arte. Questo è il tipo di comportamento più comune, il più accettabile dalla società. Si tratta di un comportamento normale. L'individuo si adatta alla realtà. È importante per lui trovare e realizzare se stesso nella vita reale, tra le persone reali.

    È stato provato sperimentalmente che esiste una correlazione tra tutti i tipi di comportamento deviante, nonché la dipendenza delle deviazioni dalla relazione dell'individuo con la società.

    Ci sono altre classificazioni, ma con loro voglio presentarti brevemente. Se qualcosa è interessante, il materiale aggiuntivo può essere trovato dall'autore.

    La classificazione di R. Merton

    Il sociologo ha identificato cinque tipi di deviazioni:

    • presentazione;
    • innovazione (raggiungere l'obiettivo con qualsiasi mezzo, anche criminale);
    • ritualismo (rispetto delle regole da parte della loro stessa violazione);
    • ritiri (partenza dalla realtà);
    • insurrezione (ribellione, rivoluzioni, comportamento antisociale).

    Cioè, la classificazione si basa sulla relazione tra l'obiettivo dell'individuo e i mezzi per raggiungerlo.

    Classificazione A. I. Dolgovoy

    Divide le deviazioni in due gruppi:

    • comportamento deviante;
    • crimine.

    Tale unità viene spesso utilizzata nell'interpretazione del comportamento di bambini e adolescenti. Cioè, la linea è tracciata tra disobbedienza e reati gravi.

    Classificazione O. V. Polikashin

    Sottolinea le seguenti forme di deviazioni:

    • commettere reati;
    • ubriachezza;
    • la tossicodipendenza;
    • abuso di sostanze;
    • uso di sostanze psicotrope;
    • precoce promiscuità sessuale.

    Classificazione comune in psicologia clinica

    Nella psicologia clinica, ci sono i loro concetti e tipi di comportamento deviante. Secondo la classificazione del DSM IV, ci sono quattro tipi di problemi comportamentali con disturbo del comportamento (il cosiddetto comportamento deviante nel campo medico della psicologia):

    • aggressività verso gli altri;
    • distruzione di proprietà;
    • il furto;
    • altre gravi violazioni delle regole.

    Nella revisione internazionale della classificazione delle malattie (ICD-10) si distinguono diversi tipi di disturbi comportamentali (di seguito denominati RP):

    • RP, limitato alla famiglia (comportamento antisociale o aggressivo, manifestato a casa o in relazione a persone vicine);
    • RP non socializzato (comportamento dissociale o aggressivo nei confronti di altri bambini);
    • RP socializzato (comportamento dissociale o aggressivo nei bambini ben integrato nel gruppo dei pari);
    • disordine oppositivo provocatorio (scoppi di rabbia, alterchi, comportamento ribelle).

    Cercherò di spiegare il significato di più classificazioni e la possibilità della loro applicazione. Ad esempio, se è stabilito che la causa delle deviazioni sta nei cambiamenti patologici nel cervello, allora è necessario concentrarsi su ICD-10 e DSM IV. Se il comportamento è influenzato da un fattore sociale (psicologico) piuttosto che biologico, allora è meglio prestare attenzione alla classificazione di V. D. Mendelevich.

    Tipi e forme di comportamento deviante di bambini e adolescenti

    In una categoria separata voglio eliminare le deviazioni dei bambini e degli adolescenti, che sono principalmente dovute alle specificità delle età stesse. Tra le deviazioni generali ci sono le seguenti forme:

    • comportamento sessuale a rischio;
    • comportamento autodistruttivo;
    • vagabondaggio;
    • nuove forme di comportamento deviante (coinvolgimento in sette distruttive totalitarie e altre organizzazioni pubbliche che manipolano la coscienza, il terrorismo, le deviazioni usando Internet e un computer).

    La direzione della deviazione può essere divisa in:

    • deviazioni all'orientamento mercenario;
    • deviazioni aggressive dirette contro la persona (autodistruzione);
    • deviazioni socio-passive (vari tipi di allontanamento dalla realtà).

    Nell'ambito del comportamento autodistruttivo, si possono distinguere molte altre forme:

    • suicidio nascosto e diretto;
    • disordini di abitudini e desideri;
    • disturbi alimentari;
    • disturbi da uso di sostanze;
    • disturbo della personalità nella sfera sessuale.

    Così, nell'adolescenza e nell'infanzia, il comportamento deviante è più spesso manifestato dall'aggressione, dall'evasione dalla scuola, dalla corsa familiare, dalla tossicodipendenza e dall'ubriachezza, dai tentativi suicidi e dal comportamento asociale.

    • La deviazione più popolare dell'adolescenza è il comportamento dipendente.
    • Frequentemente in una personalità non ancora formata è il desiderio di fuggire dalla realtà, dai problemi e dall'incomprensione. Forse questo è il modo più semplice.
    • Inoltre, le dipendenze possono essere formate sulla base del desiderio di un adolescente fino all'età adulta. E l'età adulta più semplice è la copia esterna.
    • Un'altra causa comune di dipendenza è il desiderio di un adolescente di affermarsi tra i suoi pari, per ottenere credibilità e fiducia. Dopotutto, i coetanei di questa età sono i principali "giudici" e "pubblico".

    Nelle ragazze adolescenti è più probabile che si verifichino le deviazioni sessuali. La pubertà attiva è direttamente correlata alla formazione di caratteristiche sessuali secondarie, che possono portare al ridicolo da parte di pari o molestie sessuali indesiderate. Inoltre, le ragazze spesso instaurano rapporti con giovani più anziani, che contribuiscono all'attività sessuale, a vari rischi e azioni antisociali.

    Va notato che il comportamento non sempre deviante degli adolescenti è negativo. A volte gli adolescenti vogliono trovare qualcosa di nuovo, superare la stagnazione, il conservatorismo. Su questa base sorgono:

    • gruppi musicali;
    • compagnia teatrale;
    • atleti;
    • giovani artisti.

    Puoi leggere di più sulle caratteristiche del comportamento deviante di bambini e adolescenti nel mio lavoro "comportamento deviante di bambini e adolescenti: cause, prevenzione e correzione".

    risultati

    Quindi, il comportamento deviante (deviante) dalle norme generalmente accettate può avvenire sullo sfondo di problemi biologici, sociali e socio-psicologici. I fattori di deviazione sono interni ed esterni. Di norma, l'impatto ha diversi fattori contemporaneamente, il che rende difficile classificare e pianificare la correzione del comportamento deviante.

    Le deviazioni differiscono per dimensioni (all'interno di una famiglia o di un paese), la forza di un impatto su una persona, le specificità di un impatto (distruggere o sviluppare) e la sfera della deformazione della personalità.

    Non esiste un unico schema di correzione, il piano viene selezionato in base alle caratteristiche individuali dell'individuo, i fattori negativi presenti e le cause alla radice delle deviazioni. Puoi leggere di più sui metodi di diagnosi nel mio lavoro "Diagnosi del comportamento deviante in bambini e adulti".

    Video: la vita come una bambola: autoespressione, deviazione, partenza dalla realtà o dal business?

    Grazie per il tuo tempo! Spero che il materiale ti sarà utile!

    Inoltre, Sulla Depressione